L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Nicolas Cage – Ovvero: come ho imparato a non preoccuparmi e ad accettare ogni ruolo

Di Filippo Magnifico

vampires-kiss

Cominciamo subito con un piccolo quiz: quanti film ha girato Nicolas Cage durante la sua carriera? Avete 10 secondi di tempo per rispondere e non vale correre su Wikipedia.

Ognuno di voi avrà dato una risposta diversa, questo perché è sul serio impossibile tenere il conto delle pellicole a cui ha partecipato il buon vecchio Cage, soprattutto nell’ultimo periodo. Si dice che ormai accetti qualsiasi ruolo perché sommerso dai debiti (anche se pare che la sua situazione finanziaria sia migliorata), ma non lo conosciamo così bene da confermare queste voci. Una cosa è certa: dal 1981, anno del suo esordio in Best of Times, quest’attore ha girato una media di due pellicole all’anno.


Sopra: una scena tratta da un grandissimo film con Nicolas Cage

Una media del genere comporta un tasso altissimo di flop, perché è molto raro che più di 60 pellicole (sì, è questa la risposta) siano state dirette da registi del calibro di Werner Herzog, Francis Ford Coppola, Martin Scorsese, Brian De Palma, David Lynch o i Fratelli Coen. Lavorare con autori di un certo livello è una cosa, lavorare e basta un’altra. Ed è qui che si inserisce Nicolas Cage: un bravo attore dedito alla sua professione, che ha il brutto vizio di dire sempre sì, accettando spesso ruoli che non fanno per lui o finendo nelle mani di registi che con gli autori hanno poco a che fare.

E nessuno può negare che Cage sia dedito alla sua professione, perché non ha mai fatto distinzioni tra un film e l’altro, dando il massimo e recitando sempre con lo stesso livello di intensità (il compianto Roger Ebert l’aveva definito un attore con due marce: «intenso, e ancora più intenso»). Il problema è che questo suo modo eccessivo di recitare, definito da lui stesso «nouveau shamanic», non lega con tutto e se da un lato abbiamo pellicole come Il Ladro di Orchidee, Cuore Selvaggio, Arizona Junior, Face/Off e Via da Las Vegas, che hanno colto il meglio della sua foga creativa, dall’altro abbiamo Il Prescelto, Next, Segnali dal Futuro, L’Apprendista Stregone e Ghost Rider: Spirito di Vendetta e molti altri film, che hanno contribuito a far diventare Nicolas Cage uno dei meme più gettonati del web.

004a6e3f1619d4b02bd69c25202fd1f0521fb1b31742625c372b905b8c2a498a

Cos’è Nicolas Cage oggi? È un’idea, un modo di pensare e di agire. Quel modo che ti porta tutto d’un tratto a sussurrare le parole, per poi alzare improvvisamente il tono della voce, strabuzzando gli occhi e caricando di tensione emotiva momenti che tutto sommato non ne hanno bisogno.

L’ha capito il pubblico e ha imparato ad accettarlo lui, a tal punto da scherzarci sopra pubblicamente:

Nicolas Cage indossa una T-Shirt con il meme di Nicolas Cage. Epic Win!
Nicolas Cage indossa una T-Shirt con il meme di Nicolas Cage. Epic Win!

Eppure, nonostante la sovraesposizione mediatica, nonostante la quantità di pellicole mediocri realizzate durante la sua carriera, risulta quasi impossibile non voler bene a Nicolas Cage e ogni volta che il suo talento trova la giusta esaltazione siamo sempre lì, pronti ad accoglierlo a braccia aperte.

Tra pochi giorni, ad esempio, farà il suo ingresso nelle sale italiane Joe, l’ultimo film diretto da David Gordon Green. A quanto pare in questa pellicola l’attore ci ha regalato una delle sue interpretazioni più intense, come confermato dalla nostra recensione. E la cosa non può che farci piacere.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 30 aprile, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Spider-Man: No Way Home – Un riferimento a Cap nelle nuove foto dal set 11 Aprile 2021 - 19:00

Due foto dal set di Spider-Man: No Way Home contengono un riferimento alla Statua della Libertà e allo scudo di Capitan America.

Creed 3: Michael B. Jordan spiega perché non ci sarà Sylvester Stallone 11 Aprile 2021 - 18:00

Come sappiamo, in Creed III, il prossimo capitolo della saga che sarà diretto e interpretato da Michael B. Jordan, non tornerà Rocky Balboa. Ecco il motivo.

Dwayne Johnson Presidente degli Stati Uniti? Il 46% degli americani lo voterebbe 11 Aprile 2021 - 17:00

È tutto iniziato per scherzo, quasi fosse la trama di una puntata dei Simpson, ma con il passare del tempo l’ipotesi di Dwayne Johnson Presidente degli Stati Uniti sta diventando sempre più concreta.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.

Black Widow: chi è Taskmaster? 6 Aprile 2021 - 16:02

La storia di Taskmaster, il villain dalla memoria fotografica che ha sbagliato mestiere.