L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Il postino con Massimo Troisi in versione restaurata in digital download

Di Valentina Torlaschi

il postino download

Un film che si nutre di purezza, di poesia, di amicizia, di amore. Questo è Il postino, l’ultima e definitiva prova artistica di un maestro del sorriso e della malinconia come Massimo Troisi; un testamento poetico per l’attore napoletano che questa pellicola l’ha voluta fare e finire a tutti i costi, nonostante la malattia sempre più incombente che infatti poi lo portò via alla fine delle riprese.

A 20 anni dall’uscita nei cinema che coincide appunto coi venti anni dalla scomparsa dello stesso Troisi, il film si presenta in una nuova edizione completamente restaurata e disponibile, da domani 29 ottobre, in BLU-RAY, DVD e in digital download in esclusiva su iTunes.

Diretto dallo scozzese Michael Radford, il film è basato sul romanzo omonimo di Neruda di Skarmeta e racconta la commovente storia dell’amicizia nata di Mario Ruoppolo (Massimo Troisi), il postino della piccola isola di Salina nell’arcipelago delle Eolie, con il grande poeta cileno Pablo Neruda (Philippe Noiret), esiliato in Italia negli anni ’50. Grazie a lui Mario imparerà l’arte della poesia con l’obiettivo di conquistare la bella Beatrice (Maria Grazia Cucinotta, qui nel ruolo che le diede la notorietà).

Per Troisi, quella storia era la storia della vita. L’aveva amata e voluta fino all’ultimo respiro: innamorato di quel postino dall’animo purissimo, aveva acquisito i diritti del libro e decise di girarne l’adattamento cinematografico pur in difficilissime condizioni di salute. Le riprese terminarono 12 ore prima della sua prematura morte. Il regista Michael Radford ricorda così il film e il lavoro di Massimo Troisi:

Direi che Massimo ha fatto quello che i vecchi produttori facevano: aveva un impegno creativo, il progetto era il suo, la visione di fare questa cosa con quel regista, con quegli attori, in quel modo, era la sua. Così fanno i grandi produttori, che hanno in mente chiaramente quello che vogliono fare. Lui voleva interpretare un uomo che scopre se stesso attraverso la poesia. Si sentì male la prima settimana di riprese, aveva bisogno del trapianto. Gli dissi di lasciar perdere il film, anche se desideravo il contrario. Fu davvero molto coraggioso.

Di seguito il link per acquistare e rivedersi questo piccolo-semplice capolavoro:

• su iTunes
• in dvd
• in blu-ray

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Annunciate tre nuove produzioni originali del Regno Unito destinate a Disney+ e Star 20 Aprile 2021 - 16:45

Attraverso un comunicato stampa, The Walt Disney Company EMEA ha annunciato la sua prima lista di produzioni originali scripted del Regno Unito per Disney+.

Rebel Ridge: AnnaSophia Robb ed Emory Cohen nel film Netflix di Jeremy Saulnier 20 Aprile 2021 - 16:45

Affiancheranno John Boyega, Don Johnson e James Badge Dale nel thriller ad alta velocità del regista di Hold the Dark

After: la saga si espande, in arrivo un prequel e un sequel 20 Aprile 2021 - 16:00

La saga After, ispirata alle pagine di Anna Todd, si è rivelata una grande successo. Un terzo capitolo è pronto per arrivare nelle sale nel corso del 2021 ma i progetti per il franchise sono decisamente ambiziosi.

Chi è Shang-Chi, il Bruce Lee del Marvel Universe 20 Aprile 2021 - 9:22

Storia di Shang-Chi, un eroe Marvel figlio di Bruce Lee, della TV... e della DC Comics. Eh?

Spider-Man: No Way Home, come fa a tornare il Dottor Octopus di Molina? (Non era morto?) 19 Aprile 2021 - 11:07

Laddove "morto", nei fumetti (e ora per estensione nei film) di super-eroi non vuol dire in effetti nulla di serio.

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.