L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Endless Legend: Recensione del Videogame ispirato da Game of Thrones

Di Fabrizio Tropeano

Endless-Legend-Vaulters-Rush

eXplore, eXpand, eXploit, eXterminate. Sono le famose (per gli amanti del genere…) 4X che stanno ad indicare una particolare tipologia di videogames strategici sempre più in voga fra gli appassionati. E da circa 10 giorni è arrivato anche in Italia, grazie ad Adventure Productions, anche la versione completamente localizzata per il nostro paese di Endless Legend, ultimo in ordine di uscita ma sicuramente fra i migliori esponenti all’interno di questa peculiare tipologia videoludica.

Endless Legend è opera dei programmatori francesi di Amplitude Studios che si sono specializzati nel campo degli strategici realizzando diversi titoli di genere, tra cui spicca Endless Space. Si tratta di uno strategico con ambientazione sci-fi che, oltre a condividere con Endless Legend la vocazione di gioco “senza fine”, condivide anche l’universo narrativo: il pianeta Auriga in cui è ambientato EL, infatti, si trova in una delle galassie esplorabili di Endless Space realizzando quindi una vera propri continuity fra i due titoli.

2446066-trailer_endlesslegend_vaulters_20140228

Il design del mondo di gioco di Endless Legend invece richiama molto da vicino quanto visto nella sigla di apertura della celebratissima serie fantasy Game of Thrones: lo stile con cui è realizzata la superficie del pianeta Auriga, così come avviene per Westeros nella sigla, fa subito pensare all’aspetto dei tabelloni di gioco usati nei giochi di ruolo tradizionali con miniature.

Ma c’è un secondo punto di contatto tra Endless Legend e la popolare saga di George Martin, ed è piuttosto glaciale: sulle terre di Auriga, infatti, incombe l’arrivo di un inverno apocalittico, la cui attesa scandisce gli ultimi secoli di vita del pianeta.

YVBpTxf

Ogni volta che affronteremo una partita in Endless Legend potremo scegliere tra modelli di regole pre-impostati oppure potremo dilettarci a configurare diversi parametri e “regole”, al punto da rendere il gioco molto breve o infinitamente lungo. Potremo quindi scegliere, ad esempio, se giocare in un mondo piccolo, ideale per due giocatori, o in un mondo sconfinato; oppure potremo decidere quante razze si contenderanno la vittoria, e se affidarle al controllo del computer o di altri giocatori (in locale o in multiplayer online).

Infine potremo anche decidere le condizioni di vittoria della partita; in totale ce ne sono 8: vittoria per punteggio, per annientamento degli avversari, per conquista di almeno l’80% delle regioni di Auriga, per supremazia economica, per supremazia diplomatica, per supremazia scientifica, per conquista di tutte le capitali, e per scoperta di tutte le meraviglie.

Mood_crystal_golem_f1

Detto così sembra tutto molto semplice, ma in realtà Endless Legend richiede soprattutto inizialmente la disponibilità ad apprendere le “regole del gioco” a partire dai vari tutorial per poi cominciare a prendere dimestichezza con tutte le possibilità offerte dall’interfaccia di gioco.

Non si vuole di certo spaventare i neofiti ma solo avvisare della non totale immediatezza che Endless Legend propone. Una volta però entrati nei meccanismi si viene completamente risucchiati dall’intricato intreccio di gestione delle risorse, delle mosse belliche da compiere, del giusto equilibrio fra attacco e difesa. Una vera esperienza con cui mettere alla prova le nostre capacità strategiche e tattiche.

endless-legend-screen-850x560

Uno degli aspetti migliori di Endless Legend è indubbiamente la caratterizzazione delle fazioni disponibili. Non si tratta soltanto di una questione estetica ma proprio delle possibilità offerte. Qualche esempio? La civiltà dei Necrofagi è costituita da una razza insettoide la cui prerogativa è proliferare, infettare e annientare qualunque altra forma di vita. Quando vi troverete al loro comando, non è possibile contrattare alcunchè con i villaggi delle fazioni minori: l’unica opzione è l’eliminazione, con il conseguente sfruttamento delle risorse.

I cultisti invece, tramite la dominazione religiosa imposta alle altre razze, hanno la possibilità di arruolare le unità militari degli altri, sfruttando così le peculiarità di ogni fazione avversaria e ottenere così un esercito davvero temibile. E’ chiaro che ogni volta che controlleremo una tipologia diversa, dovremo reimpostare le nostre tattiche e strategie rendendo il tutto ancora più complicato ma anche ricco di soddisfazioni e ricerca di vittoria con tutte le fazioni in campo.

Endless-Legend-Battle

Tra fantasy e fantascientifica dunque, Endless Legend non potrà contare su una realizzazione tecnica da kolossal (se pur sia curatissimo e la colonna sonora è strepitosa) ma è un vero e proprio gioiello di “belligeranza videoludica”, una partita a scacchi ben più complessa ed affascinante che saprà conquistare tutti coloro che avranno la voglia di imparare i meccanismi proposti. Gli amanti del fantasy ed in particolare chi ama le atmosfere alla Game of Thrones non dovrebbero assolutamente farselo sfuggire.

VOTO: 9

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Il Primo Natale, Che fine ha fatto Bernadette? e La fantastica signora Maisel (Il Podcast Senza Nome #9) 14 Dicembre 2019 - 11:00

Francesco "Frank" Lotta, Tabata Caldironi e Filippo Magnifico parlano de Il Primo Natale, Che fine ha fatto Bernadette? e della serie Amazon La fantastica signora Maisel.

Box Office Italia: Il Primo Natale sempre in testa 14 Dicembre 2019 - 10:00

Il primo Natale continua a dimostrarsi il favorito del pubblico. Seguono L'immortale e Frozen 2 - Il segreto di Arendelle.

Regali di Natale last minute: 10 idee per patiti di Cinema 14 Dicembre 2019 - 9:00

Anche voi avete un amico patito di cinema? Se la risposta è sì, ecco alcune idee regalo che potrebbero tornarvi utili. Oggetti interessanti, legati a titoli o nomi di culto, che si duramente non passeranno inosservati...

Super Mario Bros., il film (FantaDoc) 13 Dicembre 2019 - 11:13

La storia del film di Super Mario Bros. e di cosa ha trasformato un progetto ambizioso in un "fot*uto" incubo" per tutti quelli che vi hanno preso parte.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Highlander, la Serie TV 11 Dicembre 2019 - 14:45

La storia dell'altro Highlander, quello televisivo con Duncan MacLeod e il suo look da Fiorello ai tempi del Karaoke.

7 cose che forse non sapevate su Vultus V 10 Dicembre 2019 - 19:49

Sette curiosità su Vultus V, il robot giapponese che, tra le altre cose, ha fatto incavolare un dittatore.