L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

DiCaprio non sarà Steve Jobs, ora si pensa a Ben Affleck e Matt Damon

Di Valentina Torlaschi

dicaprio jobs

Ennesimo riassestamento di formazione per il biopic su Steve Jobs prodotto dalla Sony e scritto da testa di serie della scrittura filmica come Aaron Sorkin (premio Oscar per The Social Network). Dopo la rottura lo scorso aprile per forti divergenze creative tra lo Studio e il regista David Fincher, dopo il rifiuto del perfetto Christian Bale per il ruolo del protagonista, ora anche Leonardo DiCaprio, papabile candidato per la parte principale, esce dalla trattative.

DiCaprio è stato in contatto con la Sony fino a poco fa, ma poi ha deciso di non firmare nessun accordo perché, dopo le riprese di The Revenant che inizierà questa settimane, vuole prendersi una pausa dalla recitazione. Uscito Leo, si fanno subito altri nomi: così, nella lista dei desideri della Sony rientrerebbero Matt Damon, Ben Affleck e Bradley Cooper (sebbene il coinvolgimento di Affleck sia poco probabile dato che ha appena firmato con la Warner per il thriller The Accountant). Chi vi convince di più tra questi? Personalmente nessuno: c’è poco da dire, Christian Bale aveva il perfetto physique du rôle e ora è difficile a un altro oltre a lui…

Alla regia del biopic ci sarà probabilmente Danny Boyle, il regista inglese di cult come Trainspotting, poi premio Oscar per The Millionaire, al cinema l’ultima volta nel 2013 con il più deludente Trance.

Il film sarà ispirato alla biografia di Walter Isaacson, intitolata “Steve Jobs”. La Sony ha acquistato i diritti del libro nel 2011, dopo la morte del fondatore della Apple. Stando alle informazioni trapelate finora, la storia non sarà un classico biopic che ripercorrerà la vita del protagonista dalla culla alla tomba quanto un affresco in tre lunghi capitoli. Il racconto sarà diviso in tre parti, tre lunghissime scene che racconteranno ognuna la presentazione di un prodotto di casa Apple: la prima riguarderà il Mac; la seconda la NeXT Computer; e la terza l’iPod.

Fonte: Collider

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 30 aprile, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

What If…? – Un poster rivela i Guardiani del Multiverso 12 Aprile 2021 - 9:30

È trapelato in rete un poster di What If...? che ritrae Peggy Carter/Capitan Bretagna, Star-Lord/T'Challa e altri personaggi riuniti nei Guardiani del Multiverso.

Se n’è andato Enzo Sciotti, maestro dei poster cinematografici 12 Aprile 2021 - 8:44

Da Lucio Fulci e L'armata delle tenebre a L'allenatore nel pallone, Enzo Sciotti ha creato migliaia di locandine che hanno fatto epoca.

BAFTA 2021: Nomadland è il miglior film, tutti i vincitori 11 Aprile 2021 - 21:53

Sono stati annunciati i vincitori dell’edizione 2021 dei BAFTA, i prestigiosi premi britannici, consegnati dalla British Academy of Film and Television Arts.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.

Black Widow: chi è Taskmaster? 6 Aprile 2021 - 16:02

La storia di Taskmaster, il villain dalla memoria fotografica che ha sbagliato mestiere.