Warning: getimagesize(https://n7m3z4b2.stackpathcdn.com/wp-content/uploads/2014/10/one-direction-san-siro-film-where-we-are.jpg): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /var/www/html/wp-content/themes/newblog_screenweek/functions.php on line 655
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
BoxOffice – One Direction: Where We Are vince il weekend, bene The Equalizer

BoxOffice – One Direction: Where We Are vince il weekend, bene The Equalizer

Di Leotruman

one-direction-san-siro-film-where-we-are

Sono bastate 48 ore a One Direction: Where we are – Il Film Concerto per vincere la sfida degli incassi e raccogliere più di tutte le altre pellicole della classifica italiana!

1.12 milioni di euro raccolti tra sabato e domenica dall’evento organizzato da Nexo Digital e proposto in circa 250 schermi (media 4500 euro per schermo), corrispondenti a circa 95mila biglietti staccati visto il prezzo maggiorato del biglietto (quinta posizione in classifica, ma ricordiamo in due giorni non quattro). L’evento ha proposto ai fan il concerto della boyband degli One Direction, registrato allo Stadio San Siro di Milano durante la tournée italiana. Il film concerto contiene 75 minuti di show e circa 15 minuti di interviste inedite con esclusivo materiale del backstage del tour, ed è stato proiettato in esclusiva questo weekend. Lo scorso anno One Direction: This Is Us fu capace di incassare quasi 2.2 milioni di euro a fine corsa (con qualche giorno in più a disposizione).

Convincente esordio al secondo per The Equalizer – Il Vendicatore, il thriller diretto da Antoine Fuqua che adatta per il cinema una nota serie tv trasmessa nella seconda metà degli anni ’80 e conosciuta in Italia sotto il titolo di Un Giustiziere a New York. Il film, con protagonista Denzel Washington, ha incassato 979mila euro in quattro giorni, con una media positiva di 3mila euro per copia. Poco sotto troviamo Maze Runner – Il Labrinto, adattamento per il grande schermo targato 20th Century Fox dell’omonimo romanzo young adult di James Dashner e con protagonista Dylan O’Brien. Il film, ricordiamo nonostante le polemiche derivate dal VM14 (negli USA è PG13, visto che è un film realizzato per il target dei ragazzi), ha incassato 907mila euro con una media di 2800 euro per copia, esordio discreto che supera il milione di euro se consideriamo anche la giornata di mercoledì. Probabilmente queste due pellicole avranno una buona tenuta in sala sin dai prossimi feriali, staremo a vedere.

Dopo l’ottimo action Lucy di Luc Besson, in calo del 50% ma capace di raggiungere un incredibile totale di quasi 6.3 milioni di euro dopo tre weekend di programmazione (844mila euro incassati anche negli ultimi 4 giorni), troviamo il deludente Tutto molto Bello, la nuova commedia diretta e interpretata da Paolo Ruffini, e con protagonisti Frank Matano e Nina Senicar. Il film non è andato oltre una media di 2200 euro per sala, corrispondente ad un incasso di 794mila euro: sono già lontani i tempi di Fuga di Cervelli, esordio di Ruffini uscito a novembre dello scorso anno, che raccolse ben 5.1 milioni di euro in totale dopo un esordio da quasi 2 milioni.

Perde solamente il 36% Annabelle l’horror spin-off de L’Evocazione – The Conjuring uscito lo scorso weekend nelle sale, e capace di incassare altri 614mila euro per un totale di poco inferiore ai 2 milioni di euro, così come la commedia Fratelli Unici cala del 34% e raggiunge gli 1.7 milioni in totale (573mila euro). Proseguendo segnaliamo l’ottava posizione de I Due Volti di Gennaio con Viggo Mortensen (386mila euro, media circa 2mila euro), mentre Amore, Cucina e Curry con il premio Oscar Helen Mirren si posiziona all’11esimo con 234mila euro (1300 euro la media).

Perde solamente il 25% il gioiello animato Boxtrolls – Le Scatole Magiche (317mila euro, totale 811mila euro in undici giorni) mentre  Sin City – Una donna per cui uccidere sfiora gli 1.3 milioni in totale, ma il calo è stato di oltre il 56% (300mila euro raccolti).

Cosa succederà il prossimo weekend nell’attesa del ciclone Guardiani della Galassia?

Cliccate MI PIACE sulla nostra PAGINA FACEBOOK: troverete aggiornamenti costanti sugli incassi, mentre su Cineguru trovate i dati completi della classifica.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Paper Girls – Trailer ufficiale e poster per la serie sci-fi di Amazon 6 Luglio 2022 - 9:00

Paper Girls, serie fantascientifica tratta dal fumetto di Brian K. Vaughan e Cliff Chiang, uscirà il 29 luglio su Amazon Prime Video.

Box Office Giappone: Top Gun: Maverick rimane primo, Free! The Final Stroke Part 2 ha superato i ¥910M 6 Luglio 2022 - 5:34

Lunedì Shin Ultraman ha superato l'incasso di Spider-Man: No Way Home, Lesson in Murder ha raggiunto il miliardo

Box Office: con $123.08M Minions 2 ottiene un nuovo record per il 4 luglio 6 Luglio 2022 - 0:58

Top Gun: Maverick ha registrato il secondo miglior sesto fine settimana di sempre, dietro solo ad Avatar. Jurassic World Il Dominio ha superato gli $800M al box office globale

Bastard!! L’oscuro dio distruttore: il dark fantasy – heavy metal scostumato 5 Luglio 2022 - 11:02

Dark Schneider è sbarcato su Netflix, con i suoi due punti esclamativi, le battaglie e la follia vintage del dark fantasy heavy metal.

Stranger Things 4: che mi hai portato a fare sulla collina di Kate Bush se non mi vuoi più bene? 2 Luglio 2022 - 15:42

Alcune considerazioni dopo aver visto per quasi quattro ore due episodi di una serie TV: il finale della quarta stagione di Stranger Things.

Come The Umbrella Academy mi ha venduto un’altra apocalisse 2 Luglio 2022 - 9:53

Cosa funziona, cosa no, e cosa mi spinge a restare a bordo del treno di Umbrella Academy, dopo la terza stagione.