Super Smash Bros per Nintendo 3DS: La Recensione

Super Smash Bros per Nintendo 3DS: La Recensione

Di Fabrizio Tropeano

main-3ds-logo

Ormai sono tanti i brand che si ripresentano ad ogni cambio di console e che puntano sulla forza del richiamo dei propri nomi. Spesso le idee veramente nuove sono poche, perchè si preferisce andare sul sicuro, riproponendo quello che i giocatori hanno amato nelle passate edizioni. Ad ogni modo, da sempre c’è un nome che svetta su (quasi) tutti gli altri, perchè, rinnovato o meno, ha sempre garantito un altissimo livello di coinvolgimento e divertimento: signore e signori Super Smash Bros è tornato ad allietare tutti i possessori di Nintendo 3DS!

A proposito del rapporto con le edizioni precedenti, diciamo sin da subito che Super Smash Bros. su 3DS guadagna una sua identità specifica dal punto di vista del gameplay: per giocarlo dovrete buttare sempre un occhio allo schermo inferiore (che indica le percentuali dei personaggi) mentre dovrete stare attenti a quello che succede su quello superiore.

WiiU_SmashBros_scrnS01_02_E3

Visto questo tipo di scelta, il gioco è visibilmente più lento di quello che uscì per Gamecube, risultando quindi per certi versi più profondo e strategico. Adesso saper scegliere il giusto oggetto nel momento più indicato può  decidere in modo definitivo chi si aggiudicherà la vittoria o meno; lo stesso dicasi per l’Assist Trophy, vale a dire la possibilità di far subentrare un altro personaggio in tempo reale.

Allo scopo di rendere il gioco più equilibrato sono state poi notevolmente ridimensionate le prese, che se abusate adesso lasciano il via libera alle prese dell’avversario, con conseguenze spesso catastrofiche. Ma tutto quanto appena accennato impallidisce davanti a quella che è la vera e propria introduzione rivoluzionaria di questa uscita: la possibilità di personalizzazione dei personaggi, che grazie all’utilizzo di determinati oggetti adesso possono variare i loro parametri fondamentali. Per ogni personaggio potremo usufruire fino ad un massimo di tre alternative delle mosse speciali che gli competono, che ha come conseguenza la possibilità di avere a disposizione decine e decine di combinazioni differenti per ognuno.

wiiu_smashbros_scrns01_01_e3.0_cinema_640.0

Il comparto video è un piccolo miracolo tecnico, soprattutto se si tiene in considerazione l’hardware su cui gira Super Smash Bros: modellazioni poligonali e dettaglio visivo sono quanto di meglio si sia mai visto sul piccolo portatile e quello che è più incredibile è il fatto che il tutto a gira a 60fps assolutamente granitici.

In sostanza, se si fa eccezione per una certa mancanza di bilanciamento (difetto comunque congenito della serie) Super Smash Bros si presenta come un titolo accessibile a tutti e al tempo stesso incredibilmente profondo e “tecnico”, che evita magistralmente quelle che sarebbero potute essere le derive più confusionarie e caotiche. Il tutto coronato da un comparto tecnico ai vertici di quanto il 3Ds abbia mai avuto da offrire e che, insieme a tutto il resto, rende di fatto questo titolo uno degli acquisti in assoluto più consigliati a tutti i possessori del portatile Nintendo.

VOTO: 9.5

43494.super_smash_bros_3ds_1

LEGGI ANCHE

Gears of War: sarà Jon Spaihts (Dune) a scrivere il film Netflix 21 Marzo 2023 - 20:45

Lo sceneggiatore di Dune, Dune: Part Two e Prometheus è stato chiamato a scrivere il film tratto dalla saga di video game

Nuclear Now: il trailer del documentario di Oliver Stone sul nucleare 21 Marzo 2023 - 20:00

Oliver Stone esplora il tema dell'energia nucleare in Nuclear Now, chiedendosi se non potrebbe essere la soluzione al riscaldamento globale

Shazam! Furia degli Dei in streaming, quando sarà disponibile? 21 Marzo 2023 - 19:58

Ecco quando Shazam! Furia degli Dei sarà disponibile in streaming su Disney+.

Box Office Giappone: Primo My Happy Marriage, segue Shin Kamen Rider 21 Marzo 2023 - 19:24

Il film My Happy Marriage si è conquistato il primo posto al box office giapponese, vendendo 479.700 biglietti e incassando nei primi tre giorni ¥653 milioni. Diretto da Ayuko Tsukahara il film è basato sul romanzo di Akumi Agitogi. In una versione immaginaria di Tokyo che unisce i periodi Meiji e Taisho, seguiamo una giovane […]

Hello Tomorrow! è, a ora, un gran peccato (no spoiler) 17 Marzo 2023 - 14:39

Ma più che altro, arrivederci. Una serie di Apple TV+ che mi sarebbe piaciuto tanto farmi piacere. E invece.

Ted Lasso stagione 3, episodio 1: We Are Richmond (no spoiler) 15 Marzo 2023 - 14:39

Il grande ritorno di Ted Lasso, l'allenatore che sembra "Ned Flanders che fa il cosplayer di Ned Flanders".

The Last of Us, episodio 9: cos’è diverso rispetto al gioco in questo finale di stagione 14 Marzo 2023 - 8:46

Quella cosa in più, molto importante, che Craig Mazin & Neil Druckmann hanno aggiunto in questo season finale di The Last of Us.

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI