L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Paul Thomas Anderson ha cambiato il finale di Inherent Vice

Di Filippo Magnifico

Inherent Vice

C’è molta attesa nei confronti di Inherent Vice, la nuova fatica di Paul Thomas Anderson (regista di The Master), tratta dal romanzo Vizio di Forma di Thomas Pynchon. Stiamo infatti parlando di un libro enigmatico come il suo stesso autore, la cui identità rimane tuttora un mistero (esistono pochissime foto che lo ritraggono e risalgono tutte al periodo scolastico o militare).

Il processo dalle pagine al grande schermo comporta inevitabilmente delle modifiche, come aveva già accennato un po’ di tempo fa uno degli attori presenti in questa pellicola, Josh Brolin (QUI trovate maggiori informazioni). Ora è il turno di Joaquin Phoenix, che interpreta il protagonista Doc Sportello.

Durante un’intervista per il The New York Times, l’attore ha parlato delle modifiche che sono state apportate alla storia, preannunciando un finale molto diverso da quello del libro. Una cosa che però ha avuto l’approvazione dello stesso Pynchon:

So che hanno parlato molto. Certe volte diceva “Ho parlato con Pynchon la scorsa notte. Abbiamo parlato a lungo e lui ha pensato che forse si potrebbe procedere in questa direzione”. È stato fantastico, perché è stato molto attivo nel processo creativo attraverso Paul. Hanno parlato spesso e lui ha fornito suggerimenti molto utili su come condensare tre scene in una.

La storia, che è stata già paragonata a quella de Il grande Lebowski, è quella di Doc Sportello, un detective privato amante della marijuana che, nella Los Angeles di fine anni Sessanta, si ritrova coinvolto in una bizzarra disavventura per colpa della sua ex-ragazza. La donna lo coinvolgerà in un piano per rapire il suo attuale amante, un facoltoso proprietario terriero. Mischiando toni noir e psichedelici, il romanzo include una lunga galleria di personaggi assurdi: surfisti, rockettari, tossici, sassofonisti in incognito.

Nel cast troviamo Joaquin Phoenix, nel ruolo del protagonista Doc Sportello, Benicio Del Toro, Owen Wilson, Reese Witherspoon, Martin Short, Jena Malone e Josh Brolin. Il film arriverà nelle sale americane il 12 dicembre 2014.

Il film farà il suo debutto al New York Film Festival il 4 ottobre, mentre la relese americana è prevista per il 12 dicembre. Per maggiori informazioni potete consultare la scheda del film sul sito Warner Bros.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Gabrielle Echols, Morgan Davies e Nell Fisher nel cast di Evil Dead Rise 17 Giugno 2021 - 20:46

New entry nel cast di Evil Dead Rise, il nuovo capitolo della celebre saga horror. Si tratta di Gabrielle Echols, Morgan Davies e Nell Fisher.

Black Widow: le prime reazioni social lodano l’atteso film Marvel 17 Giugno 2021 - 20:34

Il Marvel Cinematic Universe sta per tornare al cinema, e sembra proprio che il prequel con Scarlett Johansson ne mantenga alto il livello

Titans 3: Prime foto di Barbara Gordon e Spaventapasseri, Red Hood nel teaser trailer 17 Giugno 2021 - 19:56

Barbara Gordon e Spaventapasseri nelle prime foto della terza stagione di Titans mentre Red Hood compare nel teaser trailer che offre anche alcuni indizi sul Joker

Loki: ma quindi chi è la Variante e perché è così importante? 17 Giugno 2021 - 17:01

Chi è realmente il personaggio che appare nel secondo episodio di Loki? (Spoiler alert, ovvio)

Luca, la recensione (senza spoiler) del nuovo film Pixar 16 Giugno 2021 - 18:00

Luca e la vacanza di Pixar in Italia: un'estate al mare, in compagnia di amici, nemici e di una grande speranza per tutti.

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.