L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

L’aliante di Nausicaa vola davvero e le ragioni dietro la nascita di Laputa

Di Redazione SW

nausicaa_veicolo

Screenweek dal Giappone

La passione può molte cose, specialmnete quando deborda e confina con l’osessione ed è accompagnata da una certa disponibilità economica, poi quando le passioni sono due, il volo e Nausicaa della valle del vento di Miyazaki Hayao, si possono vedere cose quasi incredibili. Circa un anno fa un artista e, presupponiamo, ingeniere di Tokyo, Hachiya Kazuhiko, dopo un lavoro durato più di dieci anni è riuscito a complare il suo sogno, quello cioè di realizzare il Möwen, il veicolo simile ad un aliante usato dalla principessa Nausicaa nel capolavoro di Miyazaki.
Il veicolo come si diceva è stato completato circa un anno fa ma a fare notizia è stato un suo volo la scorsa domenica nel Takikawa Skypark dell’isola settentrionale dell’Hokkaido, qui per la prima volta il Möwen è riuscito ad alzarsi fino a raggiungere i 20 metri di altitudine, volare ed atterrare senza nessun aiuto.

laputa

Spostandoci da Nausicaa e Laputa il castello nel cielo, proprio negli scorsi giorni, Suzuki Toshio, il produttore di molti lungometraggi dello Studio Ghibli e co-fondatore dello stesso, durante una presentazione ha rivelato che il lungometraggio del 1986 fu fatto anche per pagare i debiti che il documentario di Takahata Isao, The Story of Yanagawa’s Canals, aveva protratto a causa dei tempi di lavorazioni lunghissimi. Insomma se Takahata avesse portato a termine il documentario, che fra l’altro è un aprezzabilissimo lavoro, nei tempi stabiliti, probabilmente non avremmo mai visto Laputa ed il suo castello volante che è di fatto il primo lavoro realizzato dallo Studio Ghibli. Come a dire insomma che i problemi economici non sono una novità per lo studio giapponese, sempre molto attento a seguire l’ispirazione e ad assecondare giustamente i tempi artistici dei suoi registi, ma dal punto di vista dei ricavi, specialmente quando devono essere usati per mantenere un gruppo di animatori a stipendio fisso, spesso in difficoltà.

yanagawa_canals

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Night Teeth: Megan Fox è una vampira nel trailer del film Netflix 22 Settembre 2021 - 21:30

La storia di uno studente universitario che si ritrova a fare da autista a due vampire nel corso di una folle notte...

Lasciami entrare: Showtime ordina la serie con Demián Bichir 22 Settembre 2021 - 20:45

La serie, ispirata al romanzo di John Ajvide Lindqvist e al film da esso tratto, si girerà a New York a partire da inizio 2022

Y: L’Ultimo Uomo – Tutto ciò che c’è da sapere sulla serie 22 Settembre 2021 - 20:30

Y: The Last Man è arrivata su Disney+: ecco alcune informazioni sulla serie tratta dal fumetto di Brian K. Vaughn!

What If…?, E se Thor fosse stato John Belushi? 22 Settembre 2021 - 15:10

Il settimo episodio di What If...? è Animal House all'asgardiana. No, sul serio.

Star Wars: Visions, la recensione 21 Settembre 2021 - 18:00

In un Giappone vicino vicino: arrivano su Disney+ i corti anime di Star Wars.

He-Man and the Masters of the Universe, la recensione 16 Settembre 2021 - 9:30

Un godibilissimo remake della storia di He-Man e dei Masters, per ragazzini di ogni età (pure sopra i quaranta, sì).