L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Gli scienziati mettono alla prova un robot sulla Prima legge di Asimov, e il robot va in panico!

Di Marlen Vazzoler

legge-della-robotica-asimov

In televisione o al cinema abbiamo spesso visto robot ubbidire o infrangere le tre leggi della robotica di Asimov. Ma nella vita reale, è possibile insegnare a un robot ad essere buono? È quello che si è chiesto il roboticista Alan Winfield della Bristol Robotics Laboratory che si trova in Inghilterra, che ha creato una trappola etica per un computer e ne ha osservato le sue reazioni.

La premessa
Winfield e i suoi colleghi hanno programmato un robot per prevenire la caduta dentro un buco, prima di uno e poi di due automi che hanno agito da proxy per degli esseri umani. Il robot doveva ubbidire a una versione semplificata della prima legge della robotica: un robot non può permettere che un essere umano si faccia del male.

L’esperimento

Inizialmente il robot ha portato a termine con successo il suo compito, salvando il proxy umano prima che questo cadesse nel buco, deviando il suo percorso. Ma quando è stato aggiunto un secondo proxy umano, anche questo diretto verso il buco, il robot è stato obbligato a scegliere. In alcuni casi ha salvato un umano, lasciando morire il secondo; in altri è riuscito a salvare entrambi ma, in 14 casi su 33, il robot ha perso così tanto tempo a prendere una decisione che entrambi gli umani sono caduti nel buco.

Winfield ha descritto il suo robot come uno ‘zombie etico’ che non ha scelta ed è obbligato a muoversi come gli è stato imposto. Anche se si ritrova a salvare qualcuno comportandosi come prevede il suo codice di comportamento, non comprende i motivi dietro le sue azioni. Winfield ha spiegato all’incontro ‘Towards Autonomous Robotic Systems‘ che si è tenuto a settembre a Birmingham, che in passato pensava che fosse possibile che un robot non potesse fare da solo delle scelte etiche, oggi spiega:

“La mia risposta è: non ne ho idea”.

Una possibile strada da intraprendere potrebbe essere basata su quanto scoperto dallo scienziato del computer Ronald Arkin del Georgia Institute of Technology di Atlanta, che ha costruito un set di algoritmi per robot militari, soprannominati ‘ethical governor’ che aiutano i robot a prendere delle decisioni nel campo di guerra. Attraverso dei combattimenti simulati è stato mostrato che i droni con questa programmazione possono scegliere di non sparare o di minimizzare le casualità durante una battaglia in aree protette dal combattimento secondo le regole dei campi di battaglia, come le scuole e gli ospedali.

Arkin spiega però che ideare dei robot militari a comportarsi in un modo più etico potrebbe essere una cosa facile, perché le leggi della guerra sono ben conosciute. Inoltre a differenza dei combattenti umani che possono non rispettare queste regole mentre sono influenzati dalle proprie emozioni, gli automi non avrebbero questi problemi.

Ci vorrà ancora molto tempo prima che si riesca a creare delle A.I. senzienti come Skynet e Ultron.

Fonte newscientist

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Box Office Italia: Dune supera i 3 milioni, seconda posizione per Space Jam 24 Settembre 2021 - 10:01

Dune, il kolossal fantascientifico diretto da Denis Villeneuve, continua a dimostrarsi il favorito del pubblico italiano e supera i 3 milioni. Seguono Space Jam: New Legends e Tre Piani.

West Side Story – Un nuovo spot sulle note di America 24 Settembre 2021 - 9:45

Un suggestivo spot di West Side Story ci permette di ridare un'occhiata al film di Steven Spielberg, stavolta sulle note della celebre America.

La Supergirl di Sasha Calle sarà protagonista di una serie per HBO Max? 24 Settembre 2021 - 8:45

Le ultime indiscrezioni sostengono che la Supergirl di Sasha Calle, dopo il suo debutto in The Flash, sarà protagonista di una serie per HBO Max.

Michael Jordan e la storia di Space Jam: tutto era iniziato da Spike Lee (FantaDoc) 23 Settembre 2021 - 18:00

In televisione o al cinema abbiamo spesso visto robot ubbidire o infrangere le tre leggi della robotica di Asimov. Ma nella vita reale, è possibile insegnare a un robot ad essere buono? È quello che si è chiesto il roboticista Alan Winfield della Bristol Robotics Laboratory che si trova in Inghilterra, che ha creato una […]

Ms. Marvel – La serie è stata rinviata all’inizio del 2022 23 Settembre 2021 - 12:30

Era ovvio, ma ora la conferma giunge da Variety: Ms. Marvel, inizialmente prevista per la fine dell'anno su Disney+, uscirà all'inizio del 2022.

What If…?, E se Thor fosse stato John Belushi? 22 Settembre 2021 - 15:10

Il settimo episodio di What If...? è Animal House all'asgardiana. No, sul serio.