L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

David Fincher dirigerà tutti gli episodi di Utopia, remake dell’omonima serie inglese

Di Lorenzo Pedrazzi

fincherflynn-copertina

Lo scorso febbraio vi abbiamo riportato che David Fincher, dopo l’idillio con Netflix per House of Cards, avrebbe prodotto il remake di un’altra serie britannica, stavolta per la HBO: si tratta di Utopia, prestigiosa miniserie di Channel 4, che recentemente ha trasmesso la seconda stagione.

Ebbene, Fincher ha rivelato al The Guardian che ha intenzione di dirigere l’intera prima stagione di questo remake, impegnandosi più attivamente rispetto alla sua esperienza con House of Cards, di cui ha diretto solo i primi due episodi. Gillian Flynn si occuperà della sceneggiatura, segnando così la loro seconda collaborazione dopo l’adattamento cinematografico di Gone Girl, scritto dalla stessa Flynn a partire dal suo romanzo. I due saranno anche produttori esecutivi della serie insieme a Dennis Kelly, l’ideatore dello show britannico, per cui il regista ha espresso parole di stima:

Mi piace il mondo che ha creato. Mi piacciono i personaggi, e adoro l’onestà di Dennis e la sua affinità con i nerd. Voglio dire, sono sempre stato anch’io un piccolo teorico delle cospirazioni, ma non ho mai avuto tempo di connettere tutto! Ma è bello vedere che qualcuno ci sia riuscito.

Ecco il trailer della serie inglese:

La trama dello show è riconducibile al genere mistery, declinato nel fantastico: un gruppo di persone si ritrova fra le mani il sequel di un celebre romanzo a fumetti intitolato The Utopia Experiment, che si dice abbia predetto le più grandi tragedie dell’ultimo secolo. Per questa ragione, vengono braccati da un’organizzazione chiamata “The Network”, che minaccia di ucciderli: utilizzando il manoscritto, i protagonisti dovranno quindi decifrare i segreti nascosti fra le sue pagine prima che una catena di nuove tragedie diventi realtà.

La produzione di Utopia rientra nelle stesse dinamiche creative che hanno portato alla realizzazione di altre miniserie, come True Detective o Top of the Lake: la durata circoscritta permette di costruire trame solide e autoconclusive, applicando i vantaggi della serialità (maggior approfondimento delle trame e dei personaggi) a una narrazione di taglio più cinematografico, che agevola la libertà autoriale dei registi, evitando così i rischi di un’eccessiva standardizzazione. Non a caso, le miniserie attirano più facilmente l’interesse di attori e autori di prestigio internazionale.

Fonte: IndieWire

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Pilou Asbæk da Game of Thrones al cast di Salem’s Lot 26 Settembre 2021 - 10:00

L'attore danese sarà il famiglio del vampiro che lo scrittore Ben Mears si ritrova ad affrontare ne Le notti di Salem di Stephen King

Halloween su Disney+: da Star Wars ai Muppet, torna Hallowstream 26 Settembre 2021 - 9:00

Disney+ sta preparando anche quest’anno una programmazione spettrale per Hallowstream, con nuovi emozionanti titoli originali e amati classici di Halloween.

Box Office Italia: Dune verso i 4 milioni 26 Settembre 2021 - 8:57

Dune, il kolossal fantascientifico diretto da Denis Villeneuve, si aggiudica un altro sabato e vola verso i quattro milioni di euro.

Michael Jordan e la storia di Space Jam: tutto era iniziato da Spike Lee (FantaDoc) 23 Settembre 2021 - 18:00

Lo scorso febbraio vi abbiamo riportato che David Fincher, dopo l’idillio con Netflix per House of Cards, avrebbe prodotto il remake di un’altra serie britannica, stavolta per la HBO: si tratta di Utopia, prestigiosa miniserie di Channel 4, che recentemente ha trasmesso la seconda stagione. Ebbene, Fincher ha rivelato al The Guardian che ha intenzione […]

Ms. Marvel – La serie è stata rinviata all’inizio del 2022 23 Settembre 2021 - 12:30

Era ovvio, ma ora la conferma giunge da Variety: Ms. Marvel, inizialmente prevista per la fine dell'anno su Disney+, uscirà all'inizio del 2022.

What If…?, E se Thor fosse stato John Belushi? 22 Settembre 2021 - 15:10

Il settimo episodio di What If...? è Animal House all'asgardiana. No, sul serio.