L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

David Ayer in considerazione per la regia della Suicide Squad

Di Marlen Vazzoler

david-ayer-suicide-squad

Il film sulla Justice League potrebbe essere stato il motivo dietro la caduta nel dimenticatoio di un altro cinecomic basato su una proprietà DC, la Suicide Squad. Il progetto era stato annunciato due anni fa con Justin Marks alla sceneggiatura ma secondo le fonti di THR lo studio aveva messo in secondo piano il film per concentrarsi su quello della Justice League.

La Squadra Suicida è composta da diversi supercriminali incarcerati a cui il governo ha chiesto di compiere delle missioni pericolose, suicide appunto, in cambio di una riduzione delle loro pene detentive. La squadra opera sotto la direzione di Amanda Waller ed è comparsa nella seconda stagione di Arrow, composta da Ben Turner/Bronze Tiger, John Diggle, Mark Scheffer/Shrapnel, Floyd Lawton/Deadshot e Lyla Michaels. Nei fumetti esistono diverse iterazioni della squadra, a partire dalla Silver Age (1959-1987) fino ai giorni nostri con l’ultima versione che ha debuttato nella New Suicide Squad composta da Black Manta, Deadshot, Deathstroke, Harley Quinn, e la figlia di Joker.

Grazie anche a Arrow la squadra ha ottenuto molto attenzione negli ultimi mesi, soprattutto il cameo di Harley Quinn nell’episodio ‘Suicide Squad‘. Ricordiamo che la versione televisiva non avrà niente a che fare con quella che vedremo sul grande schermo, non avremmo un mondo interconnesso. Questa scelta è stata recentemente spiegata da Geoff Johns che ha dichiarato che un universo multimediale connesso è restrittivo e pone dei limiti in termini di narrazione.

“Vogliamo dare libertà creativa ai creatori, in modo che possano perseguire le loro passioni [e fare] i migliori show, i migliori videogiochi senza doversi collegare ad altre cose… Si verrà adattato ed espanso, indipendentemente se andrà dalla televisione ai fumetti o dai fumetti ai film, ma sarà sempre fedele al suo DNA”.

Secondo alcune fonti la WB ha cominciato la ricerca di un regista per Suicide Squad agli inizi del 2014 e la scelta sembra essere caduta su David Ayer (Fury). Variety aggiunge che non si sa a che punto del processo si trovi il film visto che la Warner si è rifiutata di commentare la notizia ma sembra che lo studio consideri Ayer una buona scelta per un film cupo e tagliente.

Il film sulla Suicide Squad potrebbe far parte della line-up Warner/DC annunciata agli inizi di agosto, che potete trovare qui.

Fonti THR, Variety

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Comic-Con – Mostrato il pilot di Nancy Drew, ecco le novità 19 Luglio 2019 - 18:12

Nel corso del panel di Nancy Drew, il nuovo show della CW, è stato mostrato il pilot dello show. Scopriamo le curiosità sul cast, la storia e la città svelate al Comic-Con

Emergence: ABC rivela la nuova serie sci-fi al San Diego Comic-Con 19 Luglio 2019 - 17:45

Ha un sapore da Stranger Things la nuova serie ABC interpretata da Allison Tolman e Clancy Brown

Cobrai Kai: Daniel LaRusso tornerà in Giappone nella stagione 3 19 Luglio 2019 - 17:00

Al San Diego Comic-Con è stata presentata la nuova stagione della serie YouTube, che racconterà le origini del Cobra Kai e del Miyagi Do

Giochi stellari – The Last Starfighter (FantaDoc) 18 Luglio 2019 - 16:23

Congratulazioni, Starfighter! Sei stato reclutato dalla Lega Stellare per leggere questo articolo sulla storia del film, nato... come seguito spirituale de La spada nella roccia? Eh?!

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Party of Five (Cinque in famiglia) 17 Luglio 2019 - 16:19

Le mille sfighe di Party of Five, la serie nata come surrogato di Beverly Hills 90210 e trasformatasi nel "miglior show che non avete visto".

7 cose che forse non sapevate su Gigi la Trottola 16 Luglio 2019 - 15:58

Le esilaranti avventure del campionissimo sotto il metro nato perché hanno imposto al suo autore di inventarsi una storia comica sul basket. I crossover con Star Wars, l'Uomo Tigre e tutto il resto, e la storia di... Ciccio Terremoto?