L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

BoxOffice – Lucy e Scarlett Johansson volano verso il milione di euro di sabato!

Di Leotruman

Lucy di Luc Besson con Scarlett Johansson   Trailer internazionale ufficiale in italiano   YouTube

Non sono molte le attrici capace capaci di far incassare ad un blockbuster 400 milioni di dollari, per di più con un film R-Rated (all’estero vietato ai minori di 17 anni non accompagnati). Scarlett Johansson è entrata in questo ristrettissimo club grazie a Lucyla nuova pellicola del regista francese Luc Besson, che dopo aver conquistato gli USA e il mondo intero è in testa anche nel nostro paese.

L’incasso nella giornata di ieri è salito a quota 908mila euro nelle 450 sale monitorate, per un’incredibile media di oltre 2mila euro per sala! Nonostante il bel tempo e il caldo ancora estivo su gran parte del paese, il titolo sta funzionando e riempie le sale: già 1.7 i milioni incassati in tre giorni, e proverà ad avvicinarsi quanto più possibile ai 3 milioni con la giornata di oggi. Complimenti alla nostra Vedova Nera!

Lontane, anzi lontanissime tutte le altre pellicole in sala, a partire dai due titoli rimasti sul podio. Tartarughe Ninjapellicola prodotta da Michael Bay e diretta da Jonathan Liebesman, che ieri ha incassato altri 258mila euro, e Sex Tape – Finiti in rete di Jake Kasdan, la commedia con protagonisti Jason Segel e Cameron Diaz, ieri a quota 148mila. Le media per copia di entrambi hanno superato i 600 euro per sala, e i totali sono di 2.6 milioni per il primo e di 2.3 milioni per il secondo.

Stabile in quarta posizione La Buca di Daniele Ciprì (È stato il figlio), con 144mila euro e media di circa 500 euro, mentre il film per famiglie Pongo – il Cane Milionario balza al quinto posto e supera persino Posh di Lone Scherfig: 98mila euro contro i 96mila euro del dramma inglese (tra l’altro media di oltre 600 euro per il primo). Sale ancora di una posizione l’altro film per famiglie, l’intenso L’incredibile storia di Winter il delfino 2 di Charles Martin Smith (87mila euro), mentre cala al 14esimo posto il Pasolini di Abel Ferrara: 42mila euro (media comunque intorno ai 500 euro).

Segnaliamo inoltre che l’acclamato Colpa delle Stelle ha superato nella giornata di ieri i 5 milioni di euro totali nel nostro paese. A domani per la classifica completa!

Cliccate MI PIACE sulla nostra PAGINA FACEBOOK: troverete aggiornamenti costanti sugli incassi della pellicola nei prossimi giorni, come sempre anche nella nostra sezione dedicata al Boxoffice e sulla bacheca della nostra Box Office Cup

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

La regina degli scacchi – Magnus Carlsen commenta la finale in un video 24 Gennaio 2021 - 21:00

Netflix ha pubblicato un video in cui il gran maestro norvegese Magnus Carlsen commenta la finale tra Beth e Borgov ne La regina degli scacchi.

Tilda Swinton in The Eternal Daughter della Hogg e Immunodeficiency di Christopher Doyle 24 Gennaio 2021 - 20:07

I prossimi progetti di Tilda Swinton sono The Eternal Daughter, già girato da Joanna Hogg e Immunodeficiency di Christopher Doyle

WandaVision – Paul Bettany dice che l’episodio 4 ci “sbalordirà” 24 Gennaio 2021 - 20:00

Rispondendo agli elogi di Chris Hewitt su Twitter, Paul Bettany assicura che il quarto episodio di WandaVision sarà sbalorditivo. Inoltre, un nuovo spot con le reazioni della critica.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.