L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Rinviata la data di uscita di Resident Evil 6: Milla Jovovich è incinta

Di Filippo Magnifico

resident-evil-afterlife-cover

La lavorazione di Resident Evil: The Final Chapter, il prossimo (e a quanto pare ultimo) capitolo della saga cinematografica ispirata all’omonimo videogame, slitterà di ben un anno! Il motivo? La protagonista Milla Jovovich, 38 anni, è in dolce attesa e il figlio è proprio del regista Paul W.S. Anderson, suo compagno dal 2003. A diffondere la notizia è stata l’attrice stessa, tramite un annuncio ufficiale:

Buon lunedì a tutti. Sono qui per dirvi che non vedo l’ora di volare a Cape Town per cominciare le riprese di Resident Evil: The Final Chapter. Ma mio marito Paul e io abbiamo appena scoperto che… aspetto un altro bambino! Perciò dopo averne parlato a lungo siamo giunti alla conclusione che è nell’interesse di tutti attendere la nascita del bambino prima di cominciare le riprese di un altro Resident Evil. Tra le scene d’azione e la mia pancia in continua espansione, non pensiamo proprio che la maternità e gli zombi da uccidere rappresentino una coppia che funzioni. L’unica cosa che ucciderò nei prossimi giorni sarà un’infinita quantità di cupcakes!

Scherzi a parte, quello che tutti noi vogliamo è realizzare il miglior film possibile e nella mia condizione sarebbe impossibile.

Voglio prendere un momento per ringraziare tutte le persone che hanno già lavorato duramente al film in Sud Africa. Non vediamo l’ora di lavorare con voi la prossima estate. E speriamo che riesca ad arrivare lì con un nuovo membro della nostra famiglia!

Grazie mille per la comprensione.

Ultimamente Anderson aveva rivelato alcuni dettagli su questa nuova avventura, annunciato il ritorno di Li Bingbing nel ruolo di Ada Wong e una storia che vedrà Alice (sempre interpretata da Milla Jovovich) e il suo gruppo raggiungere The Hive, dove la Regina Rossa sta progettando la distruzione dell’intera razza umana.

Dato il disastroso risultato di Pompeii, era più che scontato un ritorno di Paul W.S. Anderson alla saga ispirata all’omonimo videogame creato da Capcom. Ricordiamo che il precedente capitolo, Resident Evil: Retribution, ha registrato un ottimo risultato al boxoffice raccogliendo un incasso worldwide di 221 milioni di dollari.

Fonte: ComicBookMovie


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Box Office USA: Old apre con $16,8M, Black Widow in home video dal 10 agosto 26 Luglio 2021 - 22:14

Old apre con $16,8M al Box Office USA, Black Widow in digitale dal 10 agosto nelle principali piattaforme digitali. Disney non parteciperà in presenza al CinemaCon

Pokemon: In lavorazione una serie live action per Netflix 26 Luglio 2021 - 21:29

In lavorazione una nuova serie live action basata su una serie animata giapponese. Dopo Cowboy Bebop e One Piece, è la volta dei Pokémon

Videogame News: Aloy su Genshin Impact, Apple TV+ Gratis con PS5, Kingdom Hearts alle Olimpiadi 26 Luglio 2021 - 20:05

Puntuale ogni Lunedì ecco l'appuntamento settimanale di ScreenWeek con le ultime notizie dal mondo dei videogiochi!

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.