L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Tsukamoto Shin’ya al Festival di Venezia con Fires on the Plain

Tsukamoto Shin’ya al Festival di Venezia con Fires on the Plain

Di Redazione SW

nobi_main[1]_opt

Tsukamoto Shin’ya sarà l’unico cineasta dell’estremo oriente, assieme al cinese Wang Xiaoshuai con Red Amnesia, a partecipare alla competizione ufficiale e tentare di vincere il Leone d’Oro alla prossima edizione del Festival del Cinema di venezia che si svolgerà dal 27 agosto al 6 settembre. Tsukamoto proprio in Italia veniva lanciato al Roma Fantastic Film Festival del 1989 quando con Tetsuo e la sua poetica cyberpunk sorprese il mondo degli appassionati, ma l’autore giapponese non si è mai fermato ed accontentato per quanto molti continuino ad identificare erroneamente il suo lavoro con quel film. Tsukamoto infatti si è evoluto pur continuando a realizzare quasi tutti i suoi film in pieno controllo e finanziandosi con il suo lavoro come voce narrante per le pubblicità, la sua carriera nel corso di questi anni ha esplorato altri campi ed altre tematiche. Oltre alla trilogia su Tetsuo (il terzo forse quello meno riuscito) ha realizzato capolavori quali Bullet Ballet o Vital fino al suo penultimo film, il bellissimo Kotoko, che nel 2012 vinceva la sezione Orizzonti della Biennale.

tsukamoto

Il suo speciale rapporto con l’Italia continua e trova una sorta di coronamento con Fires on the Plain, la pellicola che sarà a Venezia, un film tratto dall’omonimo romanzo di guerra scritto nel 1951 da Ooka Shohei e già adattato per il grande schermo nel 1959 da Ichikawa Kon.
Le vicende si svolgono negli ultimi sussulti della Seconda Guerra Mondiale quando il soldato giapponese Tamura si ritrova con il suo gruppo di commilitoni nelle Filippine, una storia cupa che discende negli inferi della guerra e della mente umana e che non si risparmia niente, delirio psicologico, violenza, orrore fino ad oltrepassare quel tabù che fonda la nostra civiltà, il cannibalismo. Una trama cruda e delle atmosfere cupe che sembrano elemento ideale per il tipo di poetica che Tsukamoto ha portato avanti in tutti questi anni. La novità sta nel fatto che forse per la prima volta non si tratta di una storia originale del regista giapponese e che con essa Tsukamoto va ad affrontare un periodo storico passato e ricco di complicazioni politiche e sociali che non aveva fino ad ora incontrato. Per il resto troveremo lo stesso modus operandi, anche per Fire on the Plain come in molte delle sue opere passate Tsukamoto si affida a pochi attori protagonisti, Lily Franky, lo stesso Tsukamoto e Nakamura Tetsuya già presente in Bullet Ballet, ed è lo stesso Tsukamoto a curare oltre la regia anche la sceneggiatura, il montaggio e la fotografia.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Cherry: Tom Holland in una nuova clip del film dei fratelli Russo 23 Gennaio 2021 - 19:00

Ecco una nuova clip di Cherry, il primo film diretto da Joe e Anthony Russo dopo l’enorme successo di Avengers: Endgame. Nel cast troviamo un intenso Tom Holland.

WandaVision, rivedremo Quicksilver o altri parenti di Wanda? Risponde Kevin Feige 23 Gennaio 2021 - 18:00

Kevin Feige lascia intendere che qualche membro della famiglia di Wanda apparirà in WandaVision: rivedremo il fratello Pietro?

È morto Larry King, titano del giornalismo televisivo americano 23 Gennaio 2021 - 17:30

Presentatore e giornalista dal look iconico, Larry King era stato ricoverato a dicembre per Covid

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.