L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

#ScreenTweet – Transformers 4: L’Era della Tamarragine

Di Andrea Piergentili

TRANSFORMERS  AGE OF EXTINCTION    Official World Premiere and Concert Announcement  HD    YouTube

Michael Bay ha dimostrato di essere un regista versatile. Il suo repertorio infatti spazia dall’americanata alla tamarrata. Con Transformers 4 però ha voluto andare oltre, realizzando un’americanata tamarra. Il soggetto è dunque cambiato radicalmente, da robottoni che si massacrano tra di loro distruggendo tutto a robottoni che si massacrano tra di loro distruggendo tutto a cavallo di dinosauri robot. Una vera rivoluzione insomma.

t4

Anche nel cast “umano” ci sono grossi cambiamenti, a partire dal protagonista interpretato da Mark Wahlberg, che sostituisce Shia LaBeouf e aggiunge al film quella massiccia dose di tamarragine che Bay bramava da tempo. Al contrario dei tre film precedenti, fortunatamente, il protagonista fa qualcosa di più che scappare, rischiare di morire ogni quarto d’ora e litigare con dei genitori ai quali nella realtà i servizi sociali non avrebbero mai permesso di avere un figlio in casa.
Anche la bella figliola di turno è cambiata, stavolta interpretata da Nicola Peltz. Su di lei non aggiungerò altro perché ho scoperto che è più giovane di me e la mia autostima e il mio pudore mi suggeriscono che è il caso di fermarsi qui.

Il cast degli autobot invece è pressoché lo stesso: Optimus Prime, Bumblebee e gli altri dei quali nessuno al mondo conosce il nome, nemmeno Michael Bay, che ricordiamo come “quello giallo che non è Bumblebee”, “quello verde”, “l’altro verde”, “quello rosso”, “il nanetto capellone” e “l’altro”. Sono abbastanza sicuro che gli stessi sceneggiatori si riferiscano a loro in questo modo.

I cattivoni invece hanno fortunatamente subito qualche modifica. Il vecchio Megatron è presente in una forma più tamarra, quella di Galvatron, che sembra un po’ il nome di una brutta discoteca anni 80. C’è poi Lockdown, un cattivone nuovo che in fin dei conti è arrivato sulla Terra perché erano tutti li a far esplodere ogni cosa e lui si sentiva escluso, così con la solita scusa di dover uccidere Optimus Prime si è imbucato nel film.

 

 

Ogni scena d’azione trasuda budget, sembra quasi di vederli tutti quei 200 milioni di dollari (e spicci) che esplodono qua e la, tra fuochi d’artificio, camion e fuochi d’artificio che esplodono da dentro un camion. Con un budget più ristretto il film sarebbe venuto fuori all’incirca così

Transformers-Cosplay_o_99692

 

 

Gli effetti speciali in effetti sono fatti così bene che a volte, tra un’esplosione e un’altra, sembra quasi di scorgere la trama del film, ma è solo un’impressione.

È lodevole (si fa per dire) la capacità di girare un film di quasi tre ore senza dare l’impressione che questo abbia una trama, ma basta parlare dell’assenza di quest’ultima, ché brutto parlar male degli assenti, e chiudiamo con un sano spoiler.

 

Nonostante tutto ciò che ho detto finora, il film è un successo in sala, sta facendo incassi record e si parla già di un quinto capitolo della saga, forse ancora più tamarro.

LO SPECIALE DI SCREENWEEK su Transformers 4:

– Ripassone
– Il Cast
– BoxOffice
– Michael Bay
– #AppenaVisto
Programmazione

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Brie Larson protagonista della serie Lessons in Chemistry per Apple TV+ 22 Gennaio 2021 - 20:45

La serie sarà scritta da Susannah Grant di Unbelievable e basata sul romanzo di Bonnie Garmus

WandaVision: Chi è in Realtà Geraldine? 22 Gennaio 2021 - 20:00

Teyonah Parris interpreta in WandaVision il personaggio di Geraldine, diversamente da come annunciato in precedenza: ma chi è davvero?

The King’s Man – Le Origini: l’uscita del film slitta ad agosto 22 Gennaio 2021 - 19:34

Sulla scia di MGM, Universal e Sony, anche i 20th Century Studios annunciano alcune variazioni sul loro calendario. L'uscita di The King’s Man – Le origini, ad esempio, slitta ad agosto.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.