Warning: getimagesize(https://n7m3z4b2.stackpathcdn.com/wp-content/uploads/2010/02/king-kong-cover.jpg): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /var/www/html/wp-content/themes/newblog_screenweek/functions.php on line 655
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Legendary Pictures annuncia Skull Island, il film sulle origini di King Kong!

Legendary Pictures annuncia Skull Island, il film sulle origini di King Kong!

Di Leotruman

king-kong-cover

Si è appena concluso il panel di Legendary Pictures, che ha presentato le prime immagini di Warcraft, Crimson Peak, Blackhat e svelato gustosi dettagli su Godzilla 2 (QUI gli highlights).

La vera e propria sorpresa del panel è stato l’annuncio di una nuova produzione dello studio, che ricordo negli anni ha portato sul grande schermo pellicole come 300, Godzilla, Pacific Rim e la saga de Il cavaliere Oscuro

Si tratta del misterioso Skull Island, che possiamo semplicemente definire come il film sulle origini di King Kong! Ricordiamo che Skull Island è il nome dell’isola misteriosa sulla quale si trova il mostro.

Pochi, pochissimi i dettagli: lo studio parla semplicemente di narrare “le origini cinematografiche di uno dei mostri classici: King Kong!”. Non vi è ancora un regista assegnata, ma la data di uscita è già fissata: 4 novembre 2016! Ricordiamo che i diritti di King Kong sono di Universal, attuale partner di Legendary Pictures, e quindi i due studios si sono trovati perfettamente sulla stessa lunghezza d’onda, dando vita a questo nuovo progetto.

La descrizione dell’announcement trailer:

La clip inizia mostrando una tempesta di pioggia che cade su grandi onde nel mare. La voce narrante incluse frasi da ‘Cuore di tenebra’. “Salendo quel fiume era come viaggiare indietro al principio del mondo, quando le piante correvano selvaggi e gli alberi erano sovrani”. Scene di un’isola, una giungla folta, scimmie ondeggiano tra gli alberi e le creature tra cui King Kong che si batte il petto (incredibile) … “Essere soli nel deserto, aveva guardato dentro di sé. Io vi dico, che era impazzito. Siamo penetrati sempre più profondamente nel cuore delle tenebre.” Si vede una grotta sull’isola a forma di teschio. Ed ecco il logo di “Skull Island”

Non possiamo che chiederci se vedremo mai questa meraviglia sul grande schermo… GODZILLA VS KING KONG!

QUI potete vedere le immagini dello stand Legendary al Comic-Con

ScreenWeek seguirà le intense giornate del Comic-Con 2014 con aggiornamenti 24 ore su 24! Recuperate tutte le news nella nostraSEZIONE SPECIALE, oppure seguiteci su FacebookTwitter eInstagram.

Fonte: Legendary, /film

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Aquaman 2: il presidente di DC Films nega le accuse di Amber Heard 24 Maggio 2022 - 20:15

Walter Hamada ha ribadito di aver considerato l'esclusione di Amber Heard solo per un problema di alchimia con Jason Momoa

SuperNature: polemica per le battute transfobiche nello speciale Netflix di Ricky Gervais 24 Maggio 2022 - 19:45

Polemiche per Ricky Gervais, da poco tornato su Netflix con il suo nuovo speciale di stand-up comedy.

This Is Us: le star ricordano le loro audizioni 24 Maggio 2022 - 19:30

Milo Ventimiglia, Mandy Moore, Sterling K. Brown, Chrissy Metz, Justin Hartley e Dan Fogelman ricordano il processo di casting della serie

Cip e Ciop Agenti Speciali: i 30 cameo ed easter egg più fuori di testa 24 Maggio 2022 - 16:01

Un film d'animazione Disney in cui c'è DI TUTTO? Pronto!

Thor: Love and Thunder, il nuovo trailer spiegato a mia nonna 24 Maggio 2022 - 8:04

Gorr il Macellatore di Dei

Love, Death & Robots, stagione 3: la recensione (senza spoiler) 21 Maggio 2022 - 9:28

Un terzo giro decisamente più riuscito del secondo: robot, ancora una volta, pochi, morte tanta, amore quel che basta.