L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Homeland: 15 cose che sappiamo della quarta stagione

Di Lorenzo Pedrazzi

homeland-copertina

La quarta stagione di Homeland debutterà su Showtime il prossimo autunno, ma lo showrunner Alex Gansa è stato intervistato da Entertainment Weekly per svelare qualche anticipazione sui nuovi episodi.

ATTENZIONE: spoiler da qui in poi!

Se avete seguito la terza stagione, sapete che lo status quo della serie è cambiato: Nicholas Brody (Damian Lewis) è stato giustiziato in Iran, mentre Carrie Mathison (Claire Danes), incinta di suo figlio, ha accettato un ruolo di comando presso una stazione della CIA in Medio Oriente, dunque l’ambientazione si sposterà in Pakistan e Afghanistan. Basandoci sull’intervista di Gansa, ecco 15 cose che sappiamo della quarta stagione.

1 – Per la prima volta, vedremo Carrie fare ciò per cui è stata addestrata: comandare l’operato dei servizi segreti in una capitale straniera, reclutando nuove risorse e gestendo i rapporti con le istituzioni locali.

2 – La trama si baserà sull’attuale scenario socio-politico afghano: ora che gli americani stanno lasciando l’Afghanistan, tocca ad agenti come Carrie il compito di vegliare sul paese, ma il contesto sarà molto pericoloso.

3 – La nuova stagione comincerà sei mesi dopo la conclusione della terza: Carrie ha già partorito suo figlio, ma Gansa non ha voluto rivelare dove si trova il bambino; in ogni caso, non lo avrà con sé.

4 – Lo status mentale di Carrie sarà abbastanza stabile: la donna dovrà però affrontare il lutto per la perdita di Brody.

5 – Saul avrà ancora un ruolo centrale, seppur diverso dal passato: la situazione sarà ribaltata, poiché Saul non è più il capo di Carrie alla CIA, ma lavora nel settore privato. Quindi, agirà sotto al suo comando. Anche lui si troverà in Afghanistan.

1

6 – Improbabile il ritorno di Dana (Morgan Saylor) e Jessica (Morena Baccarin): Gansa ha dichiarato che al momento non ci sono progetti per questi due personaggi, ma la pianificazione della quarta stagione è soltanto a metà, quindi non tutte le decisioni sono state prese.

7 – Suraj Sharma interpreterà uno studente di medicina a Islamabad: il suo cammino si incorcerà con quello di Carrie, che nutrirà un certo interesse nei suoi confronti (o perché sospettato, o perché fonte d’informazioni).

8 – Corey Stoll sarà il capo di una stazione della CIA a Islamabad: uomo molto ambizioso, entrerà spesso in conflitto con l’ambasciatrice americana in Pakistan, interpretata da Laila Robins.

9 – Ci sarà una “piccola America” a Islamabad: per agevolare la fruizione da parte del pubblico americano, gli autori rappresenteranno una sorta di “piccola America” nella capitale pakistana, poiché i cittadini statunitensi che ci lavorano hanno stabilito una loro piccola comunità.

10 – Nel cast ci sarà anche Michael O’Keefe: interpreterà il vice capo missione a Islamabad, un uomo di grande esperienza e grandi capacità, che ha rifiutato il posto di capo della stazione CIA.

2

11 – Brody potrebbe tornare in qualche flashback: il personaggio ha giocato un ruolo talmente importante nella vita di Carrie, che Gansa non se la sente di lasciarlo andare completamente.

12 – Andrew Lockhart (Tracy Letts) tornerà nella quarta stagione: in quanto direttore permanente della CIA, e quindi capo di Carrie e Sandy, farà parte del cast anche per questa nuova stagione.

13 – Non è escluso un coinvolgimento sentimentale fra Carrie e Quinn: gli autori giocheranno molto sulle aspettative del pubblico in tal senso, ma non è detto che Carrie si senta pronta per una relazione. Quinn, comunque, veglierà su di lei.

14 – Majid Javadi (Shaun Toub) non tornerà in questa stagione: poiché la storia della quarta stagione si svolgerà in Pakistan e Afghanistan, e non in Iran, il personaggio non farà parte del cast.

15 – Sarà quasi come un nuovo pilot: Gansa ha dichiarato che, con così tanti personaggi e attori nuovi, girare il primo episodio della quarta stagione è quasi come realizzare un altro pilot. Una situazione «eccitante e terrificante allo stesso tempo».

Potete scoprire, commentare e votare tutti gli episodi di Homeland sul nostro Episode39 a questo LINK.

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Box Office Usa: The Marksman con Liam Neeson debutta al primo posto 17 Gennaio 2021 - 21:23

The Marksman, il film con Liam Neeson, debutta al primo posto al box office americano, seguito da I Croods 2: Una nuova era e da Wonder Woman 1984

White Noise: Noah Baumbach, Adam Driver e Greta Gerwig di nuovo insieme per Netflix 17 Gennaio 2021 - 20:00

Il duo di Storia di un matrimonio si unisce a Greta Gerwig per adattare un romanzo di Don DeLillo

Come d’incanto: le riprese del sequel in primavera? Parla Patrick Dempsey 17 Gennaio 2021 - 19:00

La storia di Come d’incanto il film fantasy del 2007 diretto da Kevin Lima, proseguirà su a Disney+ con un sequel, intitolato Disenchanted. MA quanto inizieranno le riprese? Risponde Patrick Dempsey.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.