L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

È morto Louis Zamperini, l’eroe cha ha ispirato Angelina Jolie per il suo film Unbroken

Di Valentina Torlaschi

Louis-Zamperini-film-Angelina-Jolie-Unbroken

Questo Natale, purtroppo, Louis Zamperini non potrà rispecchiarsi sul grande schermo e rivedere al cinema un pezzo della sua incredibile vita. L’atleta olimpico ed eroe di guerra, le cui avventure reali hanno ispirato il film di finzione Unbroken diretto da Angelina Jolie, è infatti deceduto oggi a causa di una polmonite. Aveva 97 anni.

Ad annunciare la triste notizia è stato proprio un comunicato stampa della Universal che produce appunto il film della Jolie e che per più di 50 anni aveva provato a mettere in cantiere una pellicola a lui ispirata. Un progetto che ora, proprio grazie all’entusiasmo di Angelina, è diventato realtà.

Adattamento per il grande schermo del libro “Unbroken: A World War II Story of Survival, Resilience, and Redemption” scritto da Laura Hillenbrand, Unbroken ci restituirà così una parte della straordinaria esistenza di Louis Zamperini. Lui giovane ragazzo che, dopo essere diventato campione olimpico, dovette andare sul fronte e, insieme ad altri due membri dell’equipaggio, sopravvisse su una zattera per 47 giorni dopo un quasi fatale incidente aereo durante la Seconda Guerra Mondiale. La tragedia fu solo l’inizio visto che i ragazzi vennero poi catturati dalla Marina giapponese e inviati a in campo di prigionia dove vennero anche torturati. Liberato alla fine della guerra, nel maggio 1945, Zamperini scoprì poi che l’esercito aveva già annunciato la sua morte alla famiglia… Una volta tornato a caso, l’uomo soffrì di una grave forma di sindrome post-traumatica riuscendo poi a risolvere i suoi problemi con la religione e il perdono verso i vecchi nemici.

Apprendendo della sua morte, Angelina Jolie ha dichiarato: «Quella di Louis Zamperini è una perdita impossibile da descrivere. Siamo comunque grati per averlo incontrato: lui ha arricchito enormemente le nostre vite. Ci mancherà terribilmente».

Nel film Unbroken – seconda prova da regista della Jolie dopo In the Land of Blood and Honey – a vestire i panni di Louis Zamperini troviamo Jack O’Connell, attore inglese che sarà a breve sui nostri schermi in 300: L’alba di un impero e visto in passato nel bellissimo This is England (era uno dei ragazzi skinhead che “adottava” il piccolo Thomas Turgoose) e nella serie Skins. Nel cast anche Garrett Hedlund (attore noto per Tron: Legacy ma anche On The Road).

Nel ruolo di direttore della fotografia troviamo infatti il Roger Deakins di Skyfall e Non è un paese per vecchi, mentre alla sceneggiatura ci sono niente meno che Joel e Ethan Coen. Insomma, sulla carta la squadra è promettente; staremo a vedere. Unbroken ha già una release ufficiale fissata: il film uscirà nelle sale il 25 dicembre 2014

Il libro da cui Angelina Jolie partirà per il suo film Unbroken è rimasto 108 settimane consecutive nella classifica del New York Times dei bestseller più venduti, quattordici in prima posizione. Ecco la sinossi ufficiale del romanzo, edito in Italia con il titolo di Sono ancora un uomo. Una storia epica di resistenza e coraggio:

Nel maggio del 1943 un bombardiere americano precipita nel mezzo dell’Oceano Pacifico. Dell’equipaggio si salvano soltanto tre membri, uno dei quali è Louis Zamperini, figlio di immigrati italiani. Comincia così, con un minuscolo canotto alla deriva mitragliato dagli aerei giapponesi, una delle più straordinarie odissee della Seconda guerra mondiale. Dopo aver percorso 3200 chilometri in mare nutrendosi di uccelli crudi e fegato di pescecane, i tre sbarcano su un’isola in mano giapponese. Per due anni passeranno da un campo di prigionia all’altro, incontrando sadici aguzzini come il sergente Watanabe e misurandosi ogni giorno con la possibilità di essere uccisi, fino alla resa del Giappone e alla liberazione. Questa, per Louis Zamperini, è solo l’ennesima prova di una vita avventurosa sin dall’infanzia: giovanissimo delinquente di strada, aveva trovato nell’atletica leggera una via d’uscita, diventando un campione di mezzofondo e partecipando con onore ai 5000 metri alle Olimpiadi di Berlino del 1936 (dove aveva ricevuto i complimenti di Hitler in persona). Reclutato nell’Aviazione nel 1940, mentre si stava preparando alle sue seconde Olimpiadi, prima di precipitare con il suo B24 nel Pacifico era sopravvissuto a durissimi combattimenti alle Hawaii. Conclusa la guerra, anche il rientro in patria non è semplice: gli incubi lo tormentano, portandolo a rifugiarsi nell’alcol. Poi il matrimonio con una ragazza di buona famiglia, bella e intelligente, e la riscoperta della fede…

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Corey Hawkins sfiderà Dracula in The Last Voyage Of The Demeter 27 Gennaio 2021 - 20:45

Il film sarà diretto da André Øvredal, autore di Scary Stories to Tell in the Dark

Fear the Walking Dead: la seconda parte della stagione 6 arriverà il prossimo aprile 27 Gennaio 2021 - 20:37

Fear the Walking Dead tornerà su AMC l’11 aprile, con la seconda parte della stagione 6.

Marvel Cinematic Universe: Quali mutanti potrebbero far parte degli X-Men? 27 Gennaio 2021 - 20:30

Quali X-Men vedremo nel Marvel Cinematic Universe, al momento del loro esordio nell'universo unito dei Marvel Studios? Ecco cosa ne pensiamo!

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.