L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Comic-Con 2014 – Sam Raimi produrrà un film tratto dal videogame The Last of Us

Di Filippo Magnifico

The Last Of Us

Il panel della Screen Gems, il marchio thriller e horror della Sony, era una delle grandi incognite dell’edizione 2014 del Comic-Con di San Diego. “Sneak Peek”, questo recitava l’invito, ed effettivamente i trenta minuti dedicati a questa casa di produzione hanno riservato grandi sorprese al pubblico: The Last of Us, il videogame survival che ha raggiunto un grandissimo successo lo scorso anno, diventerà un film prodotto da Sam Raimi.

Il regista de La casa e la prima trilogia di Spider-Man è salito sul palco con Neil Druckmann, il creatore del videogioco, per dare l’annuncio ufficiale, promettendo al pubblico presente in sala un grandissimo film:

“Penso proprio che sarà un film grandioso. Anche per questo ci abbiamo messo così tanto tempo per annunciarlo.”

Druckmann sarà direttamente coinvolto nel progetto, che attualmente non ha un regista. Non esistono conferme anche per quanto riguarda il cast, ovviamente, ma per aumentare l’hype nei confronti del progetto sono stati fatti i primi nomi, come ad esempio la star di Game of Thrones (QUI trovate il resoconto del panel dedicato alla serie) Maisie Williams, che ha già avuto qualche incontro con la produzione e che potrebbe interpretare il ruolo di Ellie.

Comic Con 2014 - Sam Raimi produrrà un film tratto dal videogame The Last of Us

Come ha dichiarato lo stesso Raimi, la trasposizione cinematografica di un videogame non è certo semplice:

“È molto più difficile di un lavoro di montaggio. Cosa lasciare? Cosa togliere? Quello che funziona nel videogame potrebbe avere lo stesso effetto sul pubblico?”

Per il momento è tutto. Ovviamente vi terremo aggiornati su ogni sviluppo. Qui sotto trovate la storia del videogame riportata su Wikipedia:

A venti anni di distanza da una pandemia che ha stravolto l’intera civiltà, gli umani infetti sono ormai fuori controllo e i sopravvissuti si uccidono a vicenda per recuperare cibo, armi o qualsiasi cosa di cui possano impossessarsi. Joel è uno spietato superstite che viene ingaggiato per portare la quattordicenne Ellie fuori da una zona di quarantena controllata da un regime militare tirannico, ma quello che all’inizio sembra un compito semplice si trasforma ben presto in un impegnativo viaggio attraverso gli Stati Uniti.Joel è un sopravvissuto, ma gli importa poco della vita ed ancora meno della gente. The Last of Us racconta la sua storia e quella dell’incontro con Ellie, una ragazzina nata e cresciuta dopo la catastrofe, nella zona di quarantena di Boston. La catastrofe non è infatti al centro della trama, ma diventa un semplice sfondo davanti al quale è la storia di Ellie e Joel ad essere messa al primo posto. Joel è un contrabbandiere, uno dei pericolosi mercenari che portano dentro e fuori l’area militarizzata qualsiasi cosa serva ai loro clienti, senza fare domande. E stavolta è proprio la ragazza che va trafugata: portata oltre i muraglioni guardati a vista e consegnata ad un manipolo di uomini delle Luci, gruppo dissidente che lotta da anni contro il regime marziale per liberare le comunità di sopravvissuti dal giogo dell’esercito. Joel è un tipo diretto e concreto: non gli importa di sapere il perché di questo scambio, gli basta un tornaconto. E così trascina con sé Ellie, fuori. Ciò che non sa, è che Ellie è probabilmente la chiave per debellare il terribile virus, in quanto è stata morsa poco tempo prima risultando immune all’infezione. Ma ciò che Joel non può realmente immaginare, è che Ellie diventerà la cosa più importante della sua vita: una nuova ragione per andare avanti. Nel finale, infatti, non sarà un lieto fine a trionfare, ma lo spontaneo amore paterno di un uomo che non può sopportare nuovamente la sofferenza già provata in passato. A costo di mettere a repentaglio la sopravvivenza dell’intera umanità.

ScreenWeek seguirà le intense giornate del Comic-Con 2014 con aggiornamenti 24 ore su 24! Recuperate tutte le news nella nostra SEZIONE SPECIALE, oppure seguiteci su Facebook, Twitter e Instagram.

Fonte: /Film

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Ryan Gosling sarà uno stuntman per il regista di Deadpool 2 e Hobbs & Shaw 23 Settembre 2020 - 21:30

Sarà un progetto molto personale per David Leitch, ex stuntman che ha anche diretto Atomica Bionda e co-diretto John Wick

Helstrom: nuovo trailer per la serie Marvel/Hulu 23 Settembre 2020 - 20:45

La nuova serie Marvel debutterà il 16 ottobre in USA

Enola Holmes: Tutto quello che dovete sapere sul film Netflix con Millie Bobby Brown 23 Settembre 2020 - 20:00

Dalla parentela con Sherlock Holmes alle cause legali in corso, ecco tutto ciò che c'è da sapere sul film Enola Holmes!

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.