L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Comic-Con 2014 – La DreamWorks Animation presenta Home e I pinguini di Madagascar

Comic-Con 2014 – La DreamWorks Animation presenta Home e I pinguini di Madagascar

Di Marlen Vazzoler

benedict-cumberbatch-pinguini-madagascar

Sono due i titoli che hanno caratterizzato il panel della DreamWorks Animation moderato da Craig Ferguson, la voce di Skaracchio nei film di Dragon Trainer, Home – A Casa e I Pinguini di Madagascar. Dopo aver lanciato delle frecciatine al produttore Jeff Katzenberg e aver proclamando di essere il sostituto di Shrek, Ferguson che ha ricreato un po’ l’atmosfera del suo talk show, ha dato il via al panel con il trailer di Home – A Casa.

Sono poi saliti sul palco Jim Parson, voce dell’alieno Oh e il regista del film Tim Johnson. Parsons è entrato a bordo del progetto due anni e mezzo fa, dopo aver ricevuto una foto del personaggio. L’attore ha notato che Katzenberg nota molto velocemente se un attore è giusto o sbagliato per una parte. Ferguson e Parson hanno poi scherzato sul fatto che hanno dovuto fare delle audizioni per i loro ruoli, nonostante gli fosse stato chiesto di partecipare al film.

Parlando dell’animazione Parson spiega che l’animazione può aggiustarsi a quello che l’attore sta facendo, creando un rapporto simbiotico dato che gli attori non sanno mai al 100% cosa accade al di fuori della cabina di doppiaggio. L’attore ha fatto solo una sessione di doppiaggio con Rihanna, voce di Tip e due con Steve Martin, l’antagonista il capitano Smek e il leader dei Boov.

Subito dopo è stata mostrata una scena in esclusiva, ambientata dopo la conquista del mondo da parte dei Boov che cominciano a ridecorare e a rinominare quello che c’è sulla Terra. Hanno creato la loro base a Parigi alla base della torre Eiffel ribattezzata la Grande Antenna, che grazie al loro controllo sulla gravità ora fluttua per la città. Oh e il capitano Smeg stanno litigando, il secondo non crede che il primo smetterà di combinare guai, per questo hanno intenzione di cancellarlo. Mentre gli alieni cominciano a chiudere i ranghi, Tip riesce a cambiare la situazione usando una sfera gravitazionale e mettendo sottosopra la torre. Comincia un inseguimento per Parigi, in cui i personaggi cadono, corrono e/o pilotano dai veicoli a bolla.

Ferguson ha poi mostrato velocemente il nuovo logo di B.O.O.: Bureau of Otherworldly Operations prima di partire con I pinguini di Madagascar.

I registi Simon J. Smith e Eric Darnell sono saliti sul palco assieme a Tom McGrath ed hanno presentato la prima clip. Sono stati mostrati circa venti minuti di girato, Smith ha detto che il 70% del film è finito, mentre McGrath ha svelato che nel primo film di Madagascar i Pinguini erano stati quasi tagliati perché erano in una sola scena.

Inizialmente per la voce di Skipper avevano pensato a Robert Stack, ma è morto prima di cominciare l’animazione del film, così McGrath ha deciso di doppiare lui il personaggio. Cumberbatch, salito successivamente sul palco con Malkovich, ha parlato di Classified, il capo dell’organizzazione segreta North Wind. Ha detto che il suo personaggio è un lupo d’azione. Ma ha sottovalutato i pinguini e sopravalutato la sua squadra. Quando l’attore ha incontrato per la prima volta Malkovich il giorno prima è successo che:

“La prima volta che ho incontrato John è stato ieri. E la prima domanda che ho chiesto a questa leggenda della recitazione è stata ‘Come è stato interpretare un polpo?’”

Dopo aver mostrato una ventina di minuti di girato, Ferguson ha mostrato in anteprima una app che ti permette di scattare una foto con i Pinguini, di seguito potete vedere un esempio:

Q&A
Parlando della preparazione per il suo ruolo, Cumberbatch ha detto:

“Devi andare sotto copertura per molto tempo. Ho dovuto lavorare come lupo a Yellowstone per un mese”.

Dopo aver stabilito che era il maschio alfa, ha poi realizzato che altri due lupi erano Christian Bale e Daniel Day-Lewis. L’attore ha poi spiegato che senza aver niente di fisico da fare è stato un po’ un salto nel vuoto fare il doppiatore ma il lavoro per gli audiolibri lo ha aiutato. Ha poi aggiunto che è stato attratto dalla parodia di Bond, e dalla reputazione della DWA.

Parlando dei film che li hanno influenzati da bambini, McGrath ha citato Star Trek, S.W.A.T., A-Team, i Pinguini sono una sorta di amalgama, il gruppo dei perdenti per cui nulla è impossibile. L’infanzia di Malkovich è stata caratterizzata da influenze eclettiche e gli piaceva tutto quello in cui compariva Hayley Mills. Era anche un grande fan di Ci pensa Beaver. Per Cumberbatch è stato Lo Hobbit, perché è stato il primo libro che ha letto. Inoltre era un gran fan di A-Team, Gentle Ben, e Manimal.

I pinguini di Madagascar esiste nel mondo dei film ed è un seguito di Madagascar 3, mentre la serie tv è una realtà alternativa. Infine quando è stato chiesto ai due attori quale eroe a fumetti vorrebebro interpretare, Malkovich ha detto Lois Lane mentre Cumberbatch, Batman.

Il panel si è concluso con i primi sei minuti del film, completamente doppiati ma con un’animazione ancora rozza, in cui assistiamo al primo incontro tra Skipper (McGrath), Kowalski (Chris Miller), Corporale (Peter Stormare) e Soldato (Christopher Knights). Tranne loro tutti i pinguini stanno marciando in linea dritta, mentre una troupe cinematografica li sta filmando per un documentario, il regista è Werner Herzog. Un chiaro riferimento al film del regista: Encounters at the End of the World.Quando un uovo cade e nessuno degli altri pinguini rompe la fila, Skipper, Rico e Kowalski cercano di salvarlo, poco dopo questo si schiude e salta fuori Soldato. Il gruppo nel frattempo è finito su un iceberg e ha il 95% di probabilità di morire secondo Kowalski.

Qui, potete vedere Cumberbatch mentre parla del suo possibilie ruolo in Doctor Strage

ScreenWeek seguirà le intense giornate del Comic-Con 2014 con aggiornamenti 24 ore su 24! Recuperate tutte le news nella nostra SEZIONE SPECIALE, oppure seguiteci su Facebook, Twitter e Instagram.

Fonti DWAnimation, Collider, therealjimparsons, CinemaBlend, bleedingcool, Collider, CS

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Brie Larson protagonista della serie Lessons in Chemistry per Apple TV+ 22 Gennaio 2021 - 20:45

La serie sarà scritta da Susannah Grant di Unbelievable e basata sul romanzo di Bonnie Garmus

WandaVision: Chi è in Realtà Geraldine? 22 Gennaio 2021 - 20:00

Teyonah Parris interpreta in WandaVision il personaggio di Geraldine, diversamente da come annunciato in precedenza: ma chi è davvero?

The King’s Man – Le Origini: l’uscita del film slitta ad agosto 22 Gennaio 2021 - 19:34

Sulla scia di MGM, Universal e Sony, anche i 20th Century Studios annunciano alcune variazioni sul loro calendario. L'uscita di The King’s Man – Le origini, ad esempio, slitta ad agosto.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.