Warning: getimagesize(https://n7m3z4b2.stackpathcdn.com/wp-content/uploads/2014/06/Roland-Emmerich-film-gay.jpg): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /var/www/html/wp-content/themes/newblog_screenweek/functions.php on line 655
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Stonewall, riprese al via del nuovo film di Roland Emmerich sulle rivolte gay

Stonewall, riprese al via del nuovo film di Roland Emmerich sulle rivolte gay

Di Valentina Torlaschi

Roland-Emmerich film gay

Regista dalla corposa produzione di film d’azione e apocalittici – si veda Independence Day o il più recente White House DownRoland Emmerich ha deciso di prendersi una breve pausa da spettacolari esplosioni, inseguimenti, sparatorie per dedicarsi a un nuovo progetto dal budget più ridotto e dalla tematica e ambientazione molto diversa da quelle a cui ci ha abituato. Il suo prossimo film intitolato Stonewall, sarà infatti una produzione di soli 12-14 milioni che racconterà delle note rivolte della comunità gay note come le “rivolte di Stonewall” quando a New York, nel giugno 1969, la polizia fece irruzione senza alcun motivo nel “Stonewall Inn”: un locale frequentato prevalentemente da omosessuali. Era l’ennesimo raid, violento e ingiustificato, delle Forze dell’ordine. Da lì, si scatenò la reazione dei perseguitati e quel giorno viene preso come data di nascita simbolica del movimento gay (tanto che anche il Gay Pride si tiene proprio il 28 giugno).

In questi giorni le riprese del film sono iniziate a Montreal, in Canada. Protagonista sarà Jeremy Irvine: l’attore inglese, noto per il film di Spielberg War Horse e visto anche in The Railway Man con Colin Firth e Nicole Kidman, vestirà i panni di un ragazzo della rivolta alla ricerca di sé. E, notizia recente, al cast si aggiungono ora anche Jonathan Rhys Meyers (Dracula), Joey King (White House Down) e Ron Perlman.

La sceneggiatura è scritta da Jon Robin Baitz e dovrebbe seguire più che altro le atmosfere e le vicende immediatamente precedenti i grandi scontri con la polizia per le strade di New York attraverso le vicende personali di un gruppo di ragazzi. Per Emmerich è la seconda incursione in un film drammatico ambientato nel passato dopo lo shakespeariano Anonymous. Dopo Stonewall, il regista si dedicherà ai sequel di Indipendence Day.

Fonte: Collider

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Black Adam – Prima occhiata al villain Sabbac grazie a McFarlane Toys 2 Luglio 2022 - 11:00

L'action figure di McFarlane Toys ci permette di dare una prima occhiata a Sabbac, l'antagonista di Black Adam interpretato da Marwan Kenzari.

Percy Jackson: Rick Riordan ci porta sul set della serie Disney+ 2 Luglio 2022 - 10:00

Con un post pubblicato sul suo blog, Rick Riordan ha offerto alcuni aggiornamenti sulla lavorazione della serie Percy Jackson and the Olympians.

Come The Umbrella Academy mi ha venduto un’altra apocalisse 2 Luglio 2022 - 9:53

Cosa funziona, cosa no, e cosa mi spinge a restare a bordo del treno di Umbrella Academy, dopo la terza stagione.

Come The Umbrella Academy mi ha venduto un’altra apocalisse 2 Luglio 2022 - 9:53

Cosa funziona, cosa no, e cosa mi spinge a restare a bordo del treno di Umbrella Academy, dopo la terza stagione.

Guida pratica alle serie Marvel ex Netflix (ora su Disney+) 30 Giugno 2022 - 9:01

Daredevil, Jessica Jones e le altre: cosa recuperare delle serie Marvel un tempo di Netflix, ora che sono disponibili su Disney+.

The Boys: com’è l’Herogasm dei fumetti 25 Giugno 2022 - 8:19

Com'è nata l'orgia di super-eroi di The Boys e cosa c'era di diverso nella sua versione originale a fumetti.