L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Perché Steven Seagal non è mai entrato a far parte dei Mercenari?

Di Filippo Magnifico

Steven-Seagal

Sin dal suo esordio sul grande schermo la saga dei Mercenari si è contraddistinta per la sua “missione”: radunare le più grandi icone action del passato e renderle protagoniste di una pellicola che fosse in grado di attirare un certo tipo di pubblico nostalgico, al di là dei suoi effettivi contenuti. L’operazione ha funzionato, anche più del previsto, a tal punto che è in arrivo un terzo capitolo di questa saga (qui trovate il nuovo spettacolare trailer), ma c’è un nome che, incredibilmente, non è ancora entrata a far parte di questo gruppo ad alto contenuto di testosterone: Steven Seagal.

Effettivamente sembra strano che l’attore non sia stato ancora chiamato per prendere parte ad una di queste avventure. Qualcuno potrebbe pensare che questa sia stata una scelta calcolata, dovuta al fatto che ci sono grandi piani per lui all’interno della saga (magari la partecipazione come principale villain del quarto capitolo), ma la verità sembra molto diversa ed è stato lo stesso Seagal a rivelarla.

Durante una recente intervista l’attore ha detto di non aver mai preso parte al progetto semplicemente perché… Non sopporta alcuni degli attori presenti nel cast!

“Semplicemente non mi piacciono alcune persone che sono coinvolte. La vita è troppo breve per lavorare con certe persone.”

Ovviamente l’attore è rimasto vago, ma ha già detto in passato che gli piacerebbe molto lavorare con Jason Statham e Jet Li, quindi questi nomi sono da scartare. Tra queste persone potrebbero dunque esserci Sylvester Stallone, Dolph Lundgren, Terry Crews, Randy Couture, Arnold Schwarzenegger oppure il produttore Avi Lerner. Molto probabilmente non lo scopriremo mai, ma una cosa è certa: con queste dichiarazioni la sua futura partecipazione al franchise diventa sempre più difficile.

Ultimamente Steven Seagal sta facendo parlare di sé per alcuni commenti poco felici. Oltre a questo non possiamo fare a meno di citare le sue frecciatine nei confronti della recente svolta action di Liam Neeson, che hanno acceso un bel dibattito nel web.

Fonte: The Big Issue

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Grey’s Anatomy: primo sguardo al ritorno di Sarah Drew nel ruolo di April Kepner 18 Aprile 2021 - 16:00

La stagione 17 di Grey’s Anatomy è pronta per ospitare un ritorno che sicuramente farà la gioia di tutti i fan: quello di Sarah Drew nel ruolo del Dr. April Kepner.

Spider-Man: No Way Home – Jon Favreau tornerà nel ruolo di Happy [RUMOR] 18 Aprile 2021 - 15:00

Gli ultimi rumor sostengono che Jon Favreau tornerà nel ruolo di Happy Hogan in Spider-Man: No Way Home, la cui uscita è attesa per dicembre.

Mortal Kombat: dalla colonna sonora del film, ecco il brano “I Am Scorpion” 18 Aprile 2021 - 14:00

È disponibile un nuovo assaggio della colonna sonora di Mortal Kombat. Dopo il remix di “Techno Syndrome” degli Immortals, è il turno di “I Am Scorpion”, brano composto sempre da Benjamin Wallfisch.

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.