L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Perché Steven Seagal non è mai entrato a far parte dei Mercenari?

Di Filippo Magnifico

Steven-Seagal

Sin dal suo esordio sul grande schermo la saga dei Mercenari si è contraddistinta per la sua “missione”: radunare le più grandi icone action del passato e renderle protagoniste di una pellicola che fosse in grado di attirare un certo tipo di pubblico nostalgico, al di là dei suoi effettivi contenuti. L’operazione ha funzionato, anche più del previsto, a tal punto che è in arrivo un terzo capitolo di questa saga (qui trovate il nuovo spettacolare trailer), ma c’è un nome che, incredibilmente, non è ancora entrata a far parte di questo gruppo ad alto contenuto di testosterone: Steven Seagal.

Effettivamente sembra strano che l’attore non sia stato ancora chiamato per prendere parte ad una di queste avventure. Qualcuno potrebbe pensare che questa sia stata una scelta calcolata, dovuta al fatto che ci sono grandi piani per lui all’interno della saga (magari la partecipazione come principale villain del quarto capitolo), ma la verità sembra molto diversa ed è stato lo stesso Seagal a rivelarla.

Durante una recente intervista l’attore ha detto di non aver mai preso parte al progetto semplicemente perché… Non sopporta alcuni degli attori presenti nel cast!

“Semplicemente non mi piacciono alcune persone che sono coinvolte. La vita è troppo breve per lavorare con certe persone.”

Ovviamente l’attore è rimasto vago, ma ha già detto in passato che gli piacerebbe molto lavorare con Jason Statham e Jet Li, quindi questi nomi sono da scartare. Tra queste persone potrebbero dunque esserci Sylvester Stallone, Dolph Lundgren, Terry Crews, Randy Couture, Arnold Schwarzenegger oppure il produttore Avi Lerner. Molto probabilmente non lo scopriremo mai, ma una cosa è certa: con queste dichiarazioni la sua futura partecipazione al franchise diventa sempre più difficile.

Ultimamente Steven Seagal sta facendo parlare di sé per alcuni commenti poco felici. Oltre a questo non possiamo fare a meno di citare le sue frecciatine nei confronti della recente svolta action di Liam Neeson, che hanno acceso un bel dibattito nel web.

Fonte: The Big Issue

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Day Shift: Jamie Foxx sarà un cacciatore di vampiri nel film Netflix 20 Ottobre 2020 - 21:30

Il film segnerà il debutto alla regia dello stunt coordinator J.J. Perry e sarà prodotto dal regista di John Wick

Borat 2: Sacha Baron Cohen contro gli anti-abortisti nella nuova clip 20 Ottobre 2020 - 20:45

Borat prende di mira le cliniche anti-aborto in una scena del sequel che arriverà il 23 ottobre

The Flight Attendant: il trailer della serie HBO Max con Kaley Cuoco 20 Ottobre 2020 - 19:46

La star di The Big Bang Theory torna nella serie thriller tratta dal romanzo di Chris Bohjalian

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).