L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Perché Steven Seagal non è mai entrato a far parte dei Mercenari?

Perché Steven Seagal non è mai entrato a far parte dei Mercenari?

Di Filippo Magnifico

Steven-Seagal

Sin dal suo esordio sul grande schermo la saga dei Mercenari si è contraddistinta per la sua “missione”: radunare le più grandi icone action del passato e renderle protagoniste di una pellicola che fosse in grado di attirare un certo tipo di pubblico nostalgico, al di là dei suoi effettivi contenuti. L’operazione ha funzionato, anche più del previsto, a tal punto che è in arrivo un terzo capitolo di questa saga (qui trovate il nuovo spettacolare trailer), ma c’è un nome che, incredibilmente, non è ancora entrata a far parte di questo gruppo ad alto contenuto di testosterone: Steven Seagal.

Effettivamente sembra strano che l’attore non sia stato ancora chiamato per prendere parte ad una di queste avventure. Qualcuno potrebbe pensare che questa sia stata una scelta calcolata, dovuta al fatto che ci sono grandi piani per lui all’interno della saga (magari la partecipazione come principale villain del quarto capitolo), ma la verità sembra molto diversa ed è stato lo stesso Seagal a rivelarla.

Durante una recente intervista l’attore ha detto di non aver mai preso parte al progetto semplicemente perché… Non sopporta alcuni degli attori presenti nel cast!

“Semplicemente non mi piacciono alcune persone che sono coinvolte. La vita è troppo breve per lavorare con certe persone.”

Ovviamente l’attore è rimasto vago, ma ha già detto in passato che gli piacerebbe molto lavorare con Jason Statham e Jet Li, quindi questi nomi sono da scartare. Tra queste persone potrebbero dunque esserci Sylvester Stallone, Dolph Lundgren, Terry Crews, Randy Couture, Arnold Schwarzenegger oppure il produttore Avi Lerner. Molto probabilmente non lo scopriremo mai, ma una cosa è certa: con queste dichiarazioni la sua futura partecipazione al franchise diventa sempre più difficile.

Ultimamente Steven Seagal sta facendo parlare di sé per alcuni commenti poco felici. Oltre a questo non possiamo fare a meno di citare le sue frecciatine nei confronti della recente svolta action di Liam Neeson, che hanno acceso un bel dibattito nel web.

Fonte: The Big Issue

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Bette Midler presa di mira per dei Tweet, accusata di transfobia e razzismo 6 Luglio 2022 - 23:17

Gli ultimi tweet di Bette Midler hanno causato una serie di polemiche, accusata di transfobia, razzismo e d'islamofobia.

Reservation Dogs: il trailer della stagione 2, dal 3 agosto su Hulu 6 Luglio 2022 - 21:15

La serie di Sterlin Harjo e Taika Waititi tornerà ad agosto su FX/Hulu. In attesa della data italiana, ecco il trailer di Reservation Dogs 2

The Munsters: il poster del nuovo film di Rob Zombie 6 Luglio 2022 - 20:30

Rob Zombie porta sul grande schermo The Munsters, la celebre sit-com anni ’60 nota in Italia come I Mostri. Ecco il poster.

Bastard!! L’oscuro dio distruttore: il dark fantasy – heavy metal scostumato 5 Luglio 2022 - 11:02

Dark Schneider è sbarcato su Netflix, con i suoi due punti esclamativi, le battaglie e la follia vintage del dark fantasy heavy metal.

Stranger Things 4: che mi hai portato a fare sulla collina di Kate Bush se non mi vuoi più bene? 2 Luglio 2022 - 15:42

Alcune considerazioni dopo aver visto per quasi quattro ore due episodi di una serie TV: il finale della quarta stagione di Stranger Things.

Come The Umbrella Academy mi ha venduto un’altra apocalisse 2 Luglio 2022 - 9:53

Cosa funziona, cosa no, e cosa mi spinge a restare a bordo del treno di Umbrella Academy, dopo la terza stagione.