L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Penny Dreadful, la recensione del settimo episodio: Possession

Di Lorenzo Pedrazzi

pennydreadful-1x7-copertina

Possession, settima (nonché penultima) puntata della prima stagione di Penny Dreadful, assume le fattezze di un bottle episode, e si concentra totalmente sulla brutale possessione di Vanessa Ives

Attenzione: il seguente articolo contiene SPOILER

Vanessa Ives (Eva Green), reduce da un intenso rapporto sessuale con Dorian Gray (Reeve Carney), è di nuovo vittima di una possessione del demonio, e stavolta pare ancora più violenta che in passato: Sir Malcolm (Timothy Dalton) e Sembene cercano di contenerne le sue crisi d’ira, ma hanno bisogno di ulteriore aiuto, e quindi convocano Victor Frankenstein (Harry Treadaway) e Ethan Chandler (Josh Hartnett), a cui Brona Croft (Billie Piper) ha consegnato una medaglietta di San Giuda, Santo delle cause senza rimedio. Mentre Victor ipotizza che la relazione erotica possa aver innescato in Vanessa una nevrosi psicosessuale, generata dal senso di colpa e dalla vergogna, Malcolm sostiene invece che la ragazza sia oggetto delle attenzioni del diavolo, che vede in lei l’incarnazione di Amonet, sua “sposa” nonché potenziale Madre del Male. Quest’ultima ipotesi è veritiera: Vanessa riceve la visita di Satana con le fattezze di Ethan, che le rivela di volerla al suo fianco per ridurre il mondo in cenere e dominare ciò che ne resta. Vanessa ha intenzione di resistere il più possibile, ma la presenza del demonio si radica dentro di lei, e Malcolm cerca di approfittarne per chiederle di rintracciare Mina, che dovrebbe trovarsi sul medesimo piano tra la vita e la morte. Victor e Ethan lo accusano per il suo egoismo, e poi convocano un prete per praticarle un esorcismo. L’uomo, però, si rifiuta, poiché avrebbe bisogno dell’autorizzazione della Chiesa romana: l’unica cosa che può fare, è darle l’estrema unzione. Vanessa però lo attacca all’improvviso, ormai sembra inarrestabile, e Ethan si trova sul punto di spararle… ma, invece, afferra la medaglietta di San Giuda, la preme sulla fronte della ragazza e recita insistentemente una formula in latino, finché lei non cade a terra svenuta. Si risveglia qualche tempo dopo, di nuovo in sé, e comunica a Malcolm che sa dove si trova Mina.

Episode 107

Anche la prima stagione di Penny Dreadful propone il suo bottle episode, ovvero un episodio privo di guest star (prete escluso) e tutto concentrato nel medesimo luogo (la residenza di Sir Malcolm): Possession, come suggerisce il titolo, è focalizzato sulla possessione satanica di Vanessa Ives, che permette allo sceneggiatore John Logan di rileggere – in modo alquanto personale – quello specifico sottogenere horror incentrato su demoni ed esorcismi. Una reinterpretazione di natura prettamente psicologica, conforme allo spirito della serie. Pur gravando sulla condizione fisica della sofferente Vanessa (a cui Eva Green infonde ancora una volta una gamma espressiva che oscilla tra il terrore e l’inquietudine, la calma apparente e gli scoppi di follia), tale possessione demoniaca fruga paradossalmente nell’intimità emotiva degli altri personaggi, messi a nudo nelle loro nevrosi, nelle loro colpe e nei loro segreti più reconditi: il diavolo può scrutarli nel profondo dell’animo come se fossero trasparenti, lasciando emergere sensi di colpa (Malcolm), conflitti irrisolti (Ethan) e paure inespresse (Victor) che fanno vacillare la loro pur solida determinazione. Di conseguenza, affiorano anche svariati contrasti che si potrebbero definire “generazionali”, e che sfociano nella solidarietà fra Victor e Ethan – i due giovani uomini del gruppo – contro Malcolm, il più anziano della squadra, ormai una sorta di “padre putativo” per tutti loro. Mentre i due ragazzi stabiliscono un legame quasi fraterno, soprattutto nella scena in cui Ethan insegna a Victor a sparare, Malcolm si divide tra egoismo e sensi di colpa: è disposto a tutto per trovare Mina, anche costringere Vanessa a cercarla durante la tortura della possessione, ma al contempo ammette le sue responsabilità nei confronti del defunto figlio Peter, vittima delle sfrenate ambizioni paterne nel corso di una spedizione africana.

Episode 107

Se Victor continua a temere la minaccia della sua creatura (e proprio per questo desidera imparare a usare la pistola), il ruolo più importante è quello giocato da Ethan, che nell’epilogo subisce una brusca svolta spirituale. Proprio lui, l’uomo d’azione per eccellenza, ripone l’arma e si affida alla medaglietta di San Giuda consegnatagli da Brona, che gli consente di praticare un esorcismo repentino ed efficace. Poco prima aveva dichiarato di non credere in Dio, ma evidentemente le sue basi religiose sono molto salde: quella formula in latino non nasce certo dal caso, se consideriamo che Ethan è stato in grado di pronunciarla senza esitazioni. Comunque sia, ora Vanessa è libera, e Penny Dreadful può avviarsi verso il gran finale della prima stagione. Un’ottima prima stagione, fra l’altro.

La citazione: «Essere belli equivale a essere vicini alla morte, non è vero?»

Ho apprezzato: l’interpretazione di Eva Green; la rilettura psicologica della possessione; la solidarietà fra Ethan e Victor; l’esorcismo praticato da Ethan.

Non ho apprezzato: nulla di rilevante.

Potete scoprire, commentare e votare tutti gli episodi di Penny Dreadful sul nostro Episode39 a questo LINK.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Women Talking: Rooney Mara e Claire Foy con Frances McDormand nel film di Sarah Polley 16 Giugno 2021 - 21:30

Ecco il cast dell'adattamento di Donne che parlano, il romanzo di Miriam Toews incentrato su una serie di violenze sessuali in una remota comunità religiosa

Dopo Loki, tutte le serie originali Disney+ usciranno il mercoledì 16 Giugno 2021 - 20:45

Il successo del primo episodio di Loki ha spinto la piattaforma a cambiare strategia per quanto riguarda il lancio delle sue serie originali

Too Hot To Handle: il trailer della stagione 2, dal 23 giugno su Netflix 16 Giugno 2021 - 20:44

Too Hot to Handle tornerà su Netflix il 23 giugno con la stagione 2. Ecco il trailer ufficiale!

Luca, la recensione (senza spoiler) del nuovo film Pixar 16 Giugno 2021 - 18:00

Luca e la vacanza di Pixar in Italia: un'estate al mare, in compagnia di amici, nemici e di una grande speranza per tutti.

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.