L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Mondiali 2014, quando sono le ragazze a giocare a calcio

Di Marlen Vazzoler

sognando-beckam

Mentre i calciatori sono impegnati in Brasile ad aggiudicarsi i primi posti nei rispettivi gironi, le nazionali femminili di calcio stanno disputando le qualificazione per poter giocare nella settima edizione della Coppa del Mondo FIFA Femminile. Delle squadre europee solo la Svizzera si è qualificata per il momento, ma l’Inghilterra, la Svezia e la Norvegia sono a un passo dal traguardo.

Non sono moltissimi i film dedicati al calcio femminile, a dire la verità abbiamo faticato un po’ a trovare i titoli per completare la cinquina che vi presentiamo oggi. Partiremo dall’eccelso Sognando Beckam della regista inglese Gurinder Chadha, sarà poi la volta di una versione riveduta della Dodicesima Notte di Shakespeare, She’s the Man, continueremo con il film drammatico di Davis Guggenheim basato vagamente sulle esperienze giovanili di Elisabeth Shue, Il mio sogno più grande, e concluderemo con le commedie per le famiglie Soccer Girl – Un sogno in gioco e Soccer Mom.

Sognando Beckam (2002)

Il cambiamento e la conseguente rottura delle regole è il tema centrale di questa commedia che mette a confronto i valori tradizionali e quelli moderni in una storia ambientata nel mondo del calcio femminile. La pellicola racconta dell’amicizia tra Jess, una ragazza indiana immigrata a Londra e Jules, una giovane del posto che la convince a entrare nella squadra di calcio locale allenata dal”irlandese Joe, del quale tutte e due sono innamorate. Ma la situazione si complica quando i genitori di Jess scoprono che la giovane gioca a calcio e credono che la figlia sia innamorata dell’amica…

She’s the Man (2006)

Un’altra commedia, purtroppo inedita in Italia, che racconta le avventure di Viola e del gemello Sebastian Hastings. La prima vuole giocare nella squadra di calcio maschile e approfitta dell’assenza del secondo per andare nella sua scuola, fingersi di essere lui, entrare nella squadra di calcio della scuola e sconfiggere la Cornwall nella prima partita del campionato. Il piano sembra filare tutto liscio fino a quando Olivia, la ragazza di cui è innamorato il suo compagno di stanza Duke, non prende una cotta per lei…

Il mio sogno più grande (2007)

La pellicola è ambientata prima dell’attuazione dell’emendamento educativo Title IX secondo il quale ‘nessuna persona negli USA può essere discriminata o esclusiva da un programma educativo’. La pellicola non solo mette a confronto due generazioni sulle nuove e controverse idee sul genere introdotte negli anni settanta ma è allo stesso tempo celebra Elizabeth Shue, che a nove anni entrò nella squadra maschile di calcio diventando la prima ragazza delle aree di South Orange e Maplewood in New Jersey. Per superare la morte del fratello, Gracie deve convincere la sua famiglia e la scuola per poter giovare a calcio nella squadra maschile e così superare la morte del fratello morto in un incidente d’auto.

Soccer Girl – Un sogno in gioco (2007)

Una ragazza prodigio di quindici anni che ama giocare a calcio che può ambire a un posto nella squadra nazionale, dovrà districarsi tra la pressione data dai genitori, la scuola e la sua storia con il fotografo del giornale scolastico.

Soccer Mom (2008)

Una madre si fa passare per una superstar italiana del calcio, Lorenzo Vincenzo, dopo la morte del marito, allenatore di calcio della squadra femminile in cui gioca la figlia. Il film è stato distribuito direttamente per il mercato dell’home video.

Di seguito potete trovare gli altri speciali dedicati ai Mondiali 2014:

– Ad ogni Nazionale un Film: ecco i poster cinematografici dei Mondiali 2014!
– Mondiali 2014: 10 Partite di Calcio presenti in film che… Non parlano di Calcio!
– Mondiali 2014: i CalciAttori, ovvero i campioni di calcio prestati alla recitazione
Mondiali 2014: In attesa di Italia-Inghilterra ricordiamo I Due Colonnelli
Mondiali 2014: in attesa della partita della Francia ricordiamo Zidane – Un ritratto del XXI secolo
Mondiali 2014: Il calcio secondo le serie animate giapponesi
Mondiali 2014, 5 bei film d’autore intorno al calcio

Vi ricordiamo inoltre che sulle pagine virtuali di ScreenWEEK i Mondiali hanno preso tutta un’altra piega: non parliamo di pallone ma di una vera e propria competizione all’ultimo sangue: i Mondiali dei Franchise cinematografici, una sfida tra fandom pronta a decretare la miglior saga di sempre! QUI trovate l’ultimo accesissimo match: Fast & Furious vs I Mercenari!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Free Guy: nuovo trailer italiano per il film con Ryan Reynolds, dall’11 agosto al cinema 13 Giugno 2021 - 13:00

Il prossimo 11 agosto Free Guy, la commedia d’azione diretta da Shawn Levy, arriverà nelle sale italiane. Ecco il nuovo trailer italiano del film con Ryan Reynolds.

Wolfgang dal 25 giugno su Disney+, ecco il trailer 13 Giugno 2021 - 12:00

Disney+ ha diffuso il trailer ufficiale di Wolfgang, il documentario che racconta la storia di Wolfgang Puck, un uomo che ha superato gli ostacoli di un’infanzia travagliata diventando, grazie alla sua perseveranza, uno degli chef più prolifici del nostro tempo oltre che un nome noto.

Nine Perfect Strangers: nuovo teaser trailer per la serie Hulu con Nicole Kidman 13 Giugno 2021 - 11:00

Arriverà su Hulu il 18 agosto, e da noi su Amazon Prime Video, la nuova serie realizzata dal team di Big Little Lies

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.