L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

La rivolta di Jeff Bridges nel futuro distopico di The Giver. Ecco il nuovo trailer

Di Valentina Torlaschi

jeff-bridges-the giver

«Quando l’uomo è lasciato libero di scegliere, sceglie sempre la cosa sbagliata». Questa è una delle frasi spiazzanti che si sentono nel nuovo trailer di The Giver, ossia l’adattamento per il grande schermo del celebre romanzo di Lois Lowry, dove l’uomo è totalmente controllato-annullato dal Potere. Il film racconta infatti di un mondo post-apocalittiche che nega agli esseri umani ogni possibilità di decisione, ogni differenza individuale, con la promessa di annullare la percezione del dolore. Peccato che così facendo si dimentichino le passioni e degli altri sentimenti…

Di seguito il video promozionale ricco di scene inedite:

Oltre che sul fascino delle ambientazioni distopiche ormai molto di moda (vedi Hunger Games e Divergent), la trasposizione cinematografica di The Giver punta su un cast alquanto variegato che vede recitare insieme veterani come Jeff Bridges e Meryl Streep, la star di True Blood Alexander Skarsgard, la celebre cantautrice americana Taylor Swift, il giovane Brenton Thwaites (visto in Maleficent) e la rediviva Katie Holmes.

Il film vede come protagonista un ragazzo (Brenton Thwaites) che vive in questa società del futuro dove guerra e dolore sono ormai dimenticati. Quando però il giovane compie 12 anni viene scelto per ricoprire il ruolo di “Giver”, colui che da solo sopporta il peso del ricordo degli orrori passati per il bene dell’intera comunità. In questo compito sarà aiutato da un “Giver” più anziano (Bridges), che gli insegnerà a governare le sue sensazioni. La Streep sarà invece l’antagonista della storia (il capo Elder). Diretto da Phil Noyce (Salt) e sceneggiato da Michael Mitnick, The Giver uscirà nei cinema americani il 14 agosto e in Italia ad ottobre.

Di seguito la sinossi ufficiale:

Ambientato nel futuro, in una società dove tutte le differenze tra individui sono state annullate e non esiste possibilità di scelta. Come ogni anno durante la “Cerimonia dei 12” solo ad uno sarà assegnato il compito di custode delle memorie dell’umanità. Jonas, il prescelto, inizierà a provare sulla propria pelle tutte quelle sensazioni che a nessun altro membro della comunità sono concesse: i colori, il significato dell’amore, del dolore, della frustrazione, ed il terribile segreto della Società in cui vive. Si rende conto, quindi, che la strada verso la conoscenza è un cammino molto pericoloso.

In Italia il libro è stato per la prima volta pubblicato nel 1995 sotto il titolo di Il mondo di Jonas per poi avere una nuova edizione nel 2010 con Giunti Editore sotto il nuovo titolo di The Giver – Il Donatore. Questa la trama del romanzo di Lois Lowry:

Jonas ha dodici anni e vive in un mondo perfetto. Nella sua Comunità non esistono più guerre, differenze sociali o sofferenze. Tutto quello che può causare dolore o disturbo è stato abolito, compresi gli impulsi sessuali, le stagioni e i colori. Le regole da rispettare sono ferree ma tutti i membri della Comunità si adeguano al modello di controllo governativo che non lascia spazio a scelte o profondità emotive, ma neppure a incertezze o rischi. Ogni unità familiare è formata da un uomo e una donna a cui vengono assegnati un figlio maschio e una femmina. Ogni membro della Comunità svolge la professione che gli viene affidata dal Consiglio degli Anziani nella Cerimonia annuale di dicembre. E per Jonas quel momento sta arrivando…

Fonte: CBM

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Black Widow – Nuovi poster per il cinecomic con Scarlet Johansson 12 Giugno 2021 - 21:00

Sono disponibili quattro suggestivi poster di Black Widow targati RealD 3D, Dolby Cinema, Screen X e IMAX. Inoltre, Cate Shortland parla dei riferimenti per il film.

It’a A Sin – Recensione della imperdibile serie LGBTQIA+ inglese divenuta già un cult 12 Giugno 2021 - 20:00

It's a Sin stupisce continuamente e rende di nuovo attuale una pagina di storia troppo raramente ricordata: ecco la nostra recensione della imperdibile (non solo per gli appartenenti al mondo LGBT+) serie inglese!

Loki – Una featurette dedicata al personaggio di Gugu Mbatha-Raw 12 Giugno 2021 - 19:00

La giudice Ravonna Renslayer di Gugu Mbatha-Raw è al centro di una nuova featurette di Loki, i cui episodi escono ogni mercoledì su Disney+.

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.