Warning: getimagesize(https://n7m3z4b2.stackpathcdn.com/wp-content/uploads/2014/06/woody-allen.jpg): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /var/www/html/wp-content/themes/newblog_screenweek/functions.php on line 655
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Il prossimo film di Woody Allen sarà una storia contemporanea

Il prossimo film di Woody Allen sarà una storia contemporanea

Di Marlen Vazzoler

woody-allen

New York e in particolare Manhattan sono state le due grandi fonti di ispirazione per la maggior parte della filmografia di Woody Allen, ma a partire dagli anni 2000 con Match Point comincia quello che potremmo definire il suo periodo europeo, durante il quale Allen ha diretto solo due film in America: Basta che funzioni (2009) e Blue Jasmine (2013), il primo girato a New York e il secondo a San Francisco.

Quest’anno vedremo Magic in the Moonlight, il suo secondo film girato in Francia dopo Midnight in Paris, ma a luglio il filmaker tornerà di nuovo in America, questa volta a Rhode Island in New England per girare il suo prossimo film, ancora senza titolo, interpretato da Emma Stone e Joaquin Phoenix. Lo ha svelato la C.P. Casting di Boston che sta tenendo le audizioni per il film. Visto che le due città distano solo un’ora di aereo, c’è da chiedersi se anche Boston o un’altra città di quell’area, farà capolino nel film.

Come al solito non si sa nulla sulla trama della pellicola, ma il film è descritto come una ‘storia contemporanea‘ in cui saranno presenti accademici, laureati, e gente della classe media e di quella operaia. Passeremo dunque da un film ambientato in Francia negli anni venti a uno girato in America al giorno d’oggi.

Magic in the Moonlight uscirà nei cinema Usa il 25 luglio 2014. Questa commedia romantica racconta di un signore inglese (Colin Firth) che è coinvolto in una truffa sullo sfondo del Sud della Francia negli anni Venti con le sue ville sfarzose, i locali di musica e altri posti affascinati della Costa azzurra nell’epoca d’oro del jazz. A quanto pare, il corso degli eventi porterà il gentleman inglese ad innamorarsi di Emma Stone.

Fonte Boston Globe

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Reservation Dogs: il trailer della stagione 2, dal 3 agosto su Hulu 6 Luglio 2022 - 21:15

La serie di Sterlin Harjo e Taika Waititi tornerà ad agosto su FX/Hulu. In attesa della data italiana, ecco il trailer di Reservation Dogs 2

The Munsters: il poster del nuovo film di Rob Zombie 6 Luglio 2022 - 20:30

Rob Zombie porta sul grande schermo The Munsters, la celebre sit-com anni ’60 nota in Italia come I Mostri. Ecco il poster.

Death Note: I creatori di Stranger Things stanno lavorando alla serie live action 6 Luglio 2022 - 20:13

Matt & Ross Duffer hanno creato l'Upside Down Pictures che realizzerà una serie di progetti per Netflix, tra questi una serie live action di Death Note

Bastard!! L’oscuro dio distruttore: il dark fantasy – heavy metal scostumato 5 Luglio 2022 - 11:02

Dark Schneider è sbarcato su Netflix, con i suoi due punti esclamativi, le battaglie e la follia vintage del dark fantasy heavy metal.

Stranger Things 4: che mi hai portato a fare sulla collina di Kate Bush se non mi vuoi più bene? 2 Luglio 2022 - 15:42

Alcune considerazioni dopo aver visto per quasi quattro ore due episodi di una serie TV: il finale della quarta stagione di Stranger Things.

Come The Umbrella Academy mi ha venduto un’altra apocalisse 2 Luglio 2022 - 9:53

Cosa funziona, cosa no, e cosa mi spinge a restare a bordo del treno di Umbrella Academy, dopo la terza stagione.