L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

How To Survive: La Recensione del Videogame per Nintendo Wii-U

Di Fabrizio Tropeano

how-to-survive

Dopo essere uscito a fine 2013 su Playstation 3, Xbox 360 e PC con un ottimo riscontro di critica e di pubblico, How To Survive è finalmente arrivato anche su Nintendo Wii-U. E’ quindi l’occasione giusta per parlare sulle pagine di Screenweek di uno dei titoli disponibili solo in digital delivery più interessanti degli ultimi mesi.

La produzione di 505 Games si mantiene sulle coordinate dell‘hack’n’slash con contaminazioni action RPG a tema horror visto che l’obiettivo finale della nostra missione è riuscire a sopravvivere su di un arcipelago di isole piene zeppe di zombie e creature mostruose.

In realtà la componente narrativa (così come la caratterizzazione dei vari personaggi) è ridotta all’osso se pur i programmatori abbiano preso ispirazione palesemente ispirazione da Walking Dead e da Lost per ricreare una certa atmosfera di tensione e mistero. Il gioco, sotto l’aspetto più strettamente ludico può considerarsi una sorta di “Diablo” semplificato visto che dal masterpiece Blizzard riprende la visuale isometrica in primis ma anche le dinamiche del gameplay (crescita personaggi, albero delle abilità etc.) se pur HTS abbia semplificato un pò tutto ed essere quindi appetibile anche dai videogiocatori neofiti.

Da Diablo 3 riprende anche la possibilità di giocare in cooperativa (ma per un massimo di due giocatori) (e su Wii-U solo in locale: niente online dunque): tale componente, insieme ad una modalità sfida, garantisce una longevità veramente elevata visto che la campagna dura all’incirca una decina di ore di suo che per un titolo a prezzo ridotto è sicuramente apprezzabile.

Un consiglio per gustarsi al meglio il gioco è viverlo con la camera al buio e le cuffie alle orecchie visto che la colonna sonora è in perfetta sincronia con l’azione su schermo e ciò aumenta notevolmente il livello di tensione. Indubbiamente l’aspetto meno convincente del gioco è quello tecnico.

Non importa che la telecamera sia fissa ed è da notare positivamente la presenza del ciclo giorno e notte ma per il resto How To Survive è ben lontano dagli standard attuali in fatto di effetti luce, qualità di texture e modellazioni poligonali. Insomma, bisogna un pò ingegnarsi ad entrare nello spirito del gioco visto che visivamente è difficile farsi prendere da una realizzazione funzionale sul fatto dell’esperienza di gioco ma non suggestiva per il nostro organo visivo.

Pur senza eccedere in originalità quindi, How to Survive è un piacevolissimo hack’n’slash action-RPG con tanti zombi ed altre creature mostruose da maciullare senza troppi patemi d’animo. La produzione di 505 Games, si dimostra completamente convincente sotto il profilo del gameplay e della longevità anche grazie ad una piacevolissima modalità cooperativa.

L’unico punto debole del gioco è la realizzazione grafica ben lontana dagli standard attuali e meramente funzionale. Se comunque in un videogame badate al sodo e meno alla forma, oltre ad apprezzare il tema e l’interazione videoludica proposta, How to Survive gode di un eccellente rapporto qualità/prezzo.

VOTO: 8


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Along for the Ride: Netflix adatterà il romanzo Ti giro intorno di Sarah Dessen 23 Aprile 2021 - 14:15

Sarà scritto e diretto da Sofia Alvarez, sceneggiatrice di Tutte le volte che ho scritto ti amo e P.S. Ti amo ancora

UCI Cinemas: Il circuito riaprirà a metà maggio 23 Aprile 2021 - 13:41

Da metà maggio riapriranno le sale del circuito UCI Cinemas, dove consentito

Pinocchio: terminate le riprese del film live action di Robert Zemeckis 23 Aprile 2021 - 13:30

Sono terminate le riprese di Pinocchio, il film live-action della Disney diretto da Robert Zemeckis e scritto dallo stesso Zemeckis in collaborazione con Chris Weitz.

Chi è M.O.D.O.K. e da dove salta fuori con quel suo capoccione 22 Aprile 2021 - 16:22

Le origini di M.O.D.O.K., uno dei più bizzarri villain di tutta la storia Marvel.

Guerre fra Galassie (FantaDoc) 21 Aprile 2021 - 16:49

La storia dello Star Wars televisivo giapponese (ma con molti più calci volanti).

Chi è Shang-Chi, il Bruce Lee del Marvel Universe 20 Aprile 2021 - 9:22

Storia di Shang-Chi, un eroe Marvel figlio di Bruce Lee, della TV... e della DC Comics. Eh?