Warning: getimagesize(https://n7m3z4b2.stackpathcdn.com/wp-content/uploads/2014/06/george-rr-martin.jpg): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /var/www/html/wp-content/themes/newblog_screenweek/functions.php on line 655
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Game of Thrones – George R. R. Martin vuole delle stagioni più lunghe

Game of Thrones – George R. R. Martin vuole delle stagioni più lunghe

Di Marlen Vazzoler

george-rr-martin

Se ritenete che Game of Thrones dovrebbe avere più episodi, rallegratevi non siete gli unici. Anche lo scrittore George R. R. Martin è dello stesso avviso.

“Vorrei che ci fossero più episodi. Mi piacerebbe avere 13 episodi, con 13 episodi potremmo includere delle scene più piccole che abbiamo dovuto tagliare, scene che renderebbero la storia più profonda e ricca”.

Questo non significa che Martin sia scontento di come è stata adattata la serie della HBO da David Benioff e D. B. Weiss.

“Hanno fatto un meraviglioso lavoro”,

ma comprende che il budget utilizzato dallo show è considerevole (60/70 milioni di dollari a stagione, ndr.) a causa delle battaglie che sono costose. Inoltre non dobbiamo dimenticare tutte le location necessarie per raccontare la storia di Cronache del ghiaccio e del fuoco: Islanda, Irlanda del Nord, Malta, Croazia e Marocco!

Ma quale genere di scene Martin vorrebbe vedere nello show? Parlando con il New York Times cita un momento che compare nel primo romanzo ma non è stato incluso nella prima stagione, quando gli Starks si stanno dirigendo all’Approdo del Re, la capitale dei Sette Regni. Sansa e Arya sono invitate dalla regina Cersei a te e dolci al limone, ma Arya vuole andare a caccia di rubini con il ragazzo del macellaio, e le sorelle litigano. La scena, per Martin, aggiungeva consistenza e aiutava a stabilire prima la relazione tra i due personaggi e i loro caratteri.

Co-produttore esecutivo dello show, e sceneggiatore di un episodio in ogni stagione, Martin cerca di non preoccuparsi delle revisioni televisive ma

“Piccoli cambiamenti possono portare a grandi cambiamenti”.

Un esempio è il musicista Marillion che nella prima stagione sparisce dopo essere stato privato della sua lingua da re Joffrey, ma nei libri invece diventa la scappatoia di Lord Petyr Baelish’per l’omicidio di Lysa Arryn.

“Così quello è stato cambiato, l’effetto a farfalla si sta accumulando”.

Se la sua partecipazione fosse più attiva, ammette che apporterebbe delle modifiche e aggiungerebbe dei colpi di scena, ma alla fin fine è contento dei costumi, dei set e degli effetti speciali. Ma un elemento proprio non riesce a piacerli, la versione televisiva del trono di spade.

Domenica andrà in onda l’ultimo episodio della quarta stagione, nel frattempo Martin è impegnato nella scrittura del prossimo romanzo della serie, The Winds of Winter, che speriamo di leggere il prima possibile.

Fonte NY Times

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Lessons In Chemistry: Lewis Pullman e Beau Bridges nel cast della serie Apple con Brie Larson 13 Agosto 2022 - 17:00

Apple TV+ ha anche diffuso le prime due immagini della serie, tratta dal romanzo Lezioni di chimica di Bonnie Garmus

Horizon: Sienna Miller e Sam Worthington nel nuovo film di Kevin Costner 13 Agosto 2022 - 15:00

Nel cast del film, sulla colonizzazione del West, anche Jamie Campbell Bower di Stranger Things 4

She-Hulk: il nuovo trailer omaggia Law and Order 13 Agosto 2022 - 13:00

Il nuovo trailer di She-Hulk, la serie Marvel in arrivo su Disney+ il 18 agosto, omaggia Law and Order.

The Sandman: i fan del fumetto possono dormire sonni tranquilli (recensione senza spoiler) 5 Agosto 2022 - 9:01

Neil Gaiman aveva ragione a proposito della trasposizione fedele. Ma The Sandman può piacere anche a chi il fumetto non l'ha mai letto?

Prey: il film “Predator contro i Comanche”, fortunatamente, fa il suo 3 Agosto 2022 - 18:01

E ci riesce ribaltando in continuazione i concetti di preda e predatore. Le nostre impressioni sul prequel di Predator, in uscita il 5.

MCU, perché è molto importante aver annunciato due nuovi film degli Avengers 25 Luglio 2022 - 10:06

Quello che mancava nell'MCU: una nuova pianificazione, per i prossimi tre anni, con due film degli Avengers in chiusura.