Warning: getimagesize(http://static.screenweek.it/2008/6/11/Batman-Poster-USA2_mid.jpg): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 403 Forbidden in /var/www/html/wp-content/themes/newblog_screenweek/functions.php on line 655
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Batman – Il cult movie di Tim Burton compie 25 anni

Batman – Il cult movie di Tim Burton compie 25 anni

Di Filippo Magnifico

Batman

«Dimmi una cosa, amico mio. Hai mai danzato col Diavolo nel pallido plenilunio?»

È più dark il Batman di Tim Burton o quello di Christopher Nolan? Così su due piedi non sembrerebbero esserci dubbi, la risposta più ovvia è Tim Burton, basta dare un’occhiata distratta alla filmografia di questo regista, infatti, per rendersi conto del suo sconfinato amore nei confronti di tutte quelle componenti che ruotano attorno alla parola “macabro”. Il suo lato oscuro è però sempre stato giocoso e particolarmente vivo, animato da maschere (tragi)comiche che solo in rarissimi casi sono state in grado di inquietare realmente.

Il Batman di Nolan, invece, oscuro lo è a partire dal titolo e durante il suo percorso ha dipinto un mondo senza speranza, votato all’autodistruzione e decisamente più triste. Tenendo ben presenti questi elementi si può benissimo affermare che sia proprio quello interpretato da Christian Bale, dunque, l’Uomo Pipistrello più dark, ma questa è un’altra storia, che magari analizzeremo in seguito. Ma non oggi.

Oggi siamo qui per festeggiare i 25 anni del Batman di Tim Burton. Proprio così, il 23 giugno del 1989 faceva il suo ingresso nelle sale americane una pellicola che, a suo modo, ha segnato un’epoca, ridefinendo il concetto di blockbuster, tracciando le basi di una serie di cinecomic che sono giunti fino ai giorni nostri e, in ultimo ma non perché meno importante, portando alla ribalta un regista che all’epoca aveva diretto solo una manciata di opere, tra cortometraggi e lungometraggi (una cosa che si dovrebbe tenere ben presente anche oggi, quando ci si lamenta del fatto che determinate pellicole vengano affidate a registi “inesperti”, Burton vantava sul suo curriculum solo Pee-wee’s Big Adventure e Beetlejuice – Spiritello porcello).

Batman Poster Usa2

Anche all’epoca la produzione si era trovata sommersa da una serie di critiche preventive, riguardanti soprattutto la scelta del protagonista Michael Keaton, attore di commedie alle prese con un ruolo action decisamente fuori dai suoi canoni (per il casting di Keaton come Batman la Warner Bros. aveva ricevuto 50mila lettere di protesta, QUI trovate maggiori informazioni). C’era chi parlava di un flop sicuro al botteghino ma le cose, come sappiamo, sono state molto diverse: era infatti scoppiata la cosiddetta “Batmania”, il simbolo del supereroe era visibile ovunque e furono venduti ben 750 milioni di dollari in merchandise. Nonostante molti fossero diffidenti, tutti attendevano l’uscita di questa pellicola, che riuscì a dimostrarsi un enorme successo, arrivando a guadagnare ben 100 milioni di dollari nei primi dieci giorni.

Rivisto oggi Batman si presenta come una creatura di Tim Burton al 100%. Poco (o addirittura per niente) appassionato al fumetto, questo regista è riuscito e rendere suo un personaggio che, per ovvi motivi, suo non lo era mai stato, dando vita ad una storia ricca di citazioni cinematografiche che vanno dal gotico all’espressionismo, grande passione di Burton, e regalandoci un villain iconico come il Joker interpretato da Jack Nicholson. Un successo che si è ripetuto con un secondo capitolo che ha raddoppiato i personaggi malvagi (il Pinguino Danny DeVito e la migliore Catwoman di tutti i tempi: Michelle Pfeiffer) e che ha impresso nel cuore di ogni cinefilo una rappresentazione di Gotham City che nessun altro regista potrà mai eguagliare.

Il Batman di Tim Burton è e resterà sempre un piccolo grande capolavoro e il fatto che ci ritroviamo qui a parlarne dopo 25 anni è solo una delle infinite prove a suo favore.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Keep Breathing: il trailer della miniserie survival thriller Netflix 30 Giugno 2022 - 21:00

La star di Scream Melissa Barrera interpreterà una donna rimasta isolata nelle foreste canadesi dopo un incidente aereo

Bullet Train: nuovo spot italiano dall’action thriller con Brad Pitt 30 Giugno 2022 - 20:15

Si intitola “Una missione semplice” il nuovo spot ufficiale italiano di Bullet Train, action thriller dal ricco cast diretto da David Leitch.

Avatar: La Via dell’Acqua – La cover di Empire con Ronal, il personaggio di Kate Winslet 30 Giugno 2022 - 20:10

La cover del prossimo numero di Empire Magazine è dedicata ad Avatar: La Via dell’Acqua, il sequel di Avatar in arrivo nelle nostre sale il 14 dicembre.

Guida pratica alle serie Marvel ex Netflix (ora su Disney+) 30 Giugno 2022 - 9:01

Daredevil, Jessica Jones e le altre: cosa recuperare delle serie Marvel un tempo di Netflix, ora che sono disponibili su Disney+.

The Boys: com’è l’Herogasm dei fumetti 25 Giugno 2022 - 8:19

Com'è nata l'orgia di super-eroi di The Boys e cosa c'era di diverso nella sua versione originale a fumetti.

Ms. Marvel, episodio 3: guarda un po’ chi c’è… [SPOILER] 22 Giugno 2022 - 14:51

Qualche risposta, nuove domande e alcuni nomi conosciuti nel terzo episodio di Ms. Marvel.