L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Ant-Man – Referenze culturali e product placement tra le possibili cause per l’uscita di Wright? [RUMOR]

Di Marlen Vazzoler

ant-man-product-placement

Eccoci giunto a un nuovo capitolo dei possibili/presunti motivi che hanno spinto Edgar Wright a lasciare la regia di Ant-Man. Eravamo rimasti che lo studio aveva chiesto una maggior integrazione del film nell’Universo Marvel e che c’erano dei problemi con la moralità del film.

Ma secondo un ex scrittore del programma ‘What Would Tyler Durden Do‘, Brendon, il vero motivo dietro l’uscita di Wright ha a che fare con il product placement. Brendon conferma le note sullo script e la revisione all’ultimo minuto della sceneggiatura da parte di due scrittori interni, ma spiega che né il tono né i personaggi secondari hanno dato alcun problema. La Disney, e non la Marvel, pensa che il film non farà più di 400 milioni di dollari, il che vuole dire 150 milioni di puro profitto, ma per lo studio non è abbastanza e per questo motivo vuole inserire delle pubblicità. Apparentemente Wright ha perso il controllo sul film per questo motivo, e così ha deciso di andarsene.

Il solo product placement come motivo dell’uscita di Wright sembra strano, se non che impossibile. C’è però da dire che parlando della riscrittura dello script di Cornish e Wright, AICN aveva scritto:

“Per esempio, è stato posto un premio elevato sui riferimenti culturali attuali. Pensate a come sarebbe divertente se Scott Lang (Paul Rudd) fosse un autista Lyft e dovesse, ad un certo punto, a malincuore consegnare i suoi baffi (sul muso dell’auto sfoggiano un paio di giganteschi baffi fucsia, ndr.)? Se fosse così, questo potrebbe essere l’ANT-MAN per voi!”

Il mistero, in tutta questa storia è l’identità degli esecutive che hanno dato l’ordine a Feige, perché da quanto si sa finora, l’ordine della modifica dello script è arrivato dall’alto e anche Feige aveva le mani legate. Manca un mesetto al Comic-Con di San Diego, e con nessun progetto all’orizzonte sembra difficile che Wright parli con la stampa in questo periodo di tempo, per dire come le cose sono andate veramente. Dovremmo aspettare il pannello della Marvel/Disney, oppure neanche in quella occasione verrà affrontata doverosamente la faccenda?

Intanto non ci resta che invidiare moltissimo Simon Pegg, che ha letto lo script di Wright, e l’ha trovato molto bello

Ant-Man, ora diretto da Peyton Reed, avrà delle nuove revisioni scritte da Adam McKay. Fanno parte del cast Paul Rudd che vedremo nei panni del protagonista Scott Lang, Michael Douglas (Hank Pym), Corey Stoll, Patrick WilsonMichael Peña ed Evangeline Lilly. Il film uscirà nelle sale il 17 luglio 2015 e darà il via alla cosiddetta Fase 3 dell’universo cinematografico Marvel.

Fonti Filmdrunk, Simon Pegg, AICN

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Box Office: Detective Conan incassa ¥5.9 miliardi, Evangelion supera Shin Godzilla, Demon Slayer supera i ¥39.9 miliardi 11 Maggio 2021 - 21:38

Confermato Demon Slayer al primo posto al box office mondiale dei film del 2020, Evangelion supera Shin Godzilla durante la Golden Week e diventa il film di maggior incasso di Hideaki Anno. In Giappone estese le restrizioni a causa della pandemia. I due film di Kenshin in arrivo su Netflix

David di Donatello 2021: trionfa Volevo Nascondermi, tutti i vincitori 11 Maggio 2021 - 21:30

È terminata la 66esima edizione dei David di Donatello, il più prestigioso premio cinematografico italiano. Ecco tutti i vincitori.

Kiefer Sutherland in una nuova serie di spionaggio su Paramount+ 11 Maggio 2021 - 21:00

La star di 24 e Designated Survivor tornerà in azione in una serie ideata da John Requa e Glenn Ficarra, produttori esecutivi di This Is Us

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.