L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

24: Live Another Day – Il trailer del settimo episodio: 5:00 – 6:00 P.M.

Di Lorenzo Pedrazzi

24liveanotherday-copertina

Lunedì 9 giugno andrà in onda sulla Fox il settimo episodio di 24: Live Another Day, che coprirà l’arco temporale fra le cinque e le sei del pomeriggio: Jack e Kate continuano a dare la caccia a Margot Al-Harazy, e scoprono che sua figlia Simone è stata ricoverata in ospedale dopo un incidente. Riusciranno a convincerla a collaborare? Di certo, Margot non ha alcuna intenzione di permetterlo, e utilizzerà le devastanti armi a sua disposizione per farmarli. Ecco il trailer, ricco d’azione:

Ambientata e girata a Londra, la serie-evento seguirà ancora una volta le imprese dell’eroico agente Jack Bauer (Kiefer Sutherland). Quattro anni fa, Jack era un fuggitivo dalla giustizia. Ora è un esiliato, ma è ancora disposto a rischiare la sua vita e la sua libertà per evitare un altro disastro globale. A braccare Jack ci sono il capo della CIA Steve Navarro (Benjamin Bratt); l’agente della CIA Kate Morgan (Yvonne Strahovski), spietata e piena di risorse; Jordan Reed (Giles Matthey), un intelligente e sofisticato tecnico informatico della CIA; ed Erik Ritter (Gbenga Akinnagbe), un agente operativo forte, duro e arrogante. A governare le operazioni c’è James Heller (William Devane), ora Presidente degli Stati Uniti. Heller è affiancato dal capo di gabinetto Mark Boudreau (Tate Donovan), sposato con la figlia del Presidente, Audrey (Kim Raver), ex fiamma di Jack. Nel frattempo, un’indurita Chloe O’Brian (Mary Lynn Rajskub) sta lavorando clandestinamente con un hacker di alto profilo, Adrian Cross (Michael Wincott). Fra le guest star di 24: Live Another Day figurerà Stephen Fry. La giornata in cui si svolgerà la serie vedrà Jack tentare di sventare un impensabile attacco terroristico che potrebbe cambiare il mondo per sempre.

L’episodio è diretto da Jon Kassar, veterano di Nikita, Daybreak e Terra Nova, oltre che dello stesso 24.

CLICCATE QUI per vedere il trailer cinematografico della serie.

CLICCATE QUI per vedere lo speciale in quattro parti Jack Is Back.

CLICCATE QUI per vedere la featurette che racconta l’evoluzione del «Dammit!».

CLICCATE QUI per vedere le immagini ufficiali dei personaggi.

CLICCATE QUI per vedere la featurette sul rapporto tra Jack e Chloe, e la copertina di Entertainment Weekly dedicata alla nuova serie.

Potete scoprire, commentare e votare tutti gli episodi di 24: Live Another Day sul nostro Episode39 a questo LINK.

Fonte: ComicBookMovie

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Loki – Una featurette dedicata al personaggio di Gugu Mbatha-Raw 12 Giugno 2021 - 19:00

La giudice Ravonna Renslayer di Gugu Mbatha-Raw è al centro di una nuova featurette di Loki, i cui episodi escono ogni mercoledì su Disney+.

Tom & Jerry: la nuova serie animata a luglio su HBO Max 12 Giugno 2021 - 18:00

Dopo il nuovo film diretto da Tim Story, Tom & Jerry sono pronti per tornare sul piccolo schermo con una nuova serie animata.

Clarice: la serie sequel de Il silenzio degli innocenti rischia la cancellazione 12 Giugno 2021 - 17:00

A causa di uno stallo nelle negoziazioni tra ViacomCBS e MGM, la seconda stagione, già ordinata, potrebbe non essere realizzata

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.