L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

The Captive, la recensione dal Festival di Cannes

Di Andrea D'Addio

The Captive Ryan Reynolds

Una bambina rapita nel mezzo del freddo Ontario durante una breve sosta in una un’area di servizio. La disperazione del padre, quella della madre, le indagini di una coppia di poliziotti che prima di tutto sospetta i genitori, ma non solo. Ecco anche l’altro lato della storia: la bambina sequestrata e l’ambiguo rapporto con i suoi rapitori. Il tutto raccontato in maniera corale e saltando dal passato (sei e otto ani fa) al presente, senza seguire un ordine cronologico. Si fronteggiano buoni e cattivi, il thrilling non risiede nel chi ha fatto cosa e perché, ma nel come e quando i due fronti si fronteggeranno.

La scomparsa di bambini e le perversioni degli adulti sono due tematiche con cui Atom Egoyan ci ha abituato a fare i conti. Il dolce domani (1997), Il viaggio di Felicia (1999) e il recente Devil’s Knot sono i casi in tal senso più emblematici della sua filmografia ora arricchita da una pellicola che, ancor più delle altre, unisce entrambi i filoni. Più che in passato il cineasta canadese riesce stavolta a trovare il giusto equilibrio tra dramma e thrilling, commuovendo, ma lasciando comunque che la suspense salga gradualmente nel corso delle due ore di proiezione. Tanti elementi narrativi sanno di déjà-vu (a partire dalla cricca di pedofili collegati come Grande Fratello) e ad analizzare dettagliatamente il racconto emergono alcune illogicità nei comportanti dei personaggi e qualche forzatura (come il faccia a faccia nella tavola calda), ma sono dettagli all’interno di un racconto sostanzialmente fluido e godibile.

The Captive

Il cast si comporta più che egregiamente. Ryan Reynolds ha finalmente modo di tornare ad interpretare un ruolo drammatico di spessore, Rosario Dawson è una credibile detective e Scott Speedman riesce a ritagliarsi il ruolo di un ispettore atipico, bravo, ma non bravissimo e comunque antipatico. Tra tutti però ad emergere è la faccia da schiaffi di Kevin Durant, vera colonna portante della pellicola fin dall’inquietante prologo in cui lo si osserva di spalle mentre accanto a lui, su di un televisore, viene trasmessa una rappresentazione teatrale di Il flauto magico di Mozart (elemento che ritornerà più avanti sancendo una sorta di circolarità della storia).

Screenweek è presente anche quest’anno alla 67esima edizione del Festival di Cannes. Rimanete sintonizzati sulle nostre frequenze per tutti gli aggiornamenti dal Festival di Cannes e seguiteci sui social network (Facebook, Twitter, Instangram) tramite l’hashtag #SWCannes.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Red Sonja – Tasha Huo scriverà il film con Joey Soloway 27 Febbraio 2021 - 11:00

Millennium sembra finalmente sul punto di concretizzare il travagliato film di Red Sonja: Tasha Huo scriverà la sceneggiatura con Joey Soloway, che si occuperà della regia.

Fast & Furious 9 nei cinema la prossima estate! 27 Febbraio 2021 - 10:29

Fast & Furious 9 – The Fast Saga arriverà nelle sale con un leggero ritardo sulla tabella di marcia. Come annunciato dal protagonista Vin Diesel, l’uscita del film passa da maggio all’estate del 2021.

Godzilla Vs Kong: lo scontro ha inizio nella prima clip del film! 27 Febbraio 2021 - 10:07

La prima clip di Godzilla Vs. Kong ha fatto il suo debutto nel web e ci offre un assaggio dello scontro tra titani al centro del film.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.