L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Peter Berg vorrebbe realizzare un remake di Sotto Shock

Di Filippo Magnifico

shocker_poster_01

Prima di diventare regista e di dedicarsi a pellicole come Hancock e Battleship, Peter Berg ha lavorato in quel di Hollywood come attore.

Tra i film in cui ha recitato c’è Sotto Shock, diretto nel 1989 da Wes Craven, il creatore della saga di Nightmare, che aveva intenzione di regalare al pubblico un nuovo iconico villain da affiancare al suo Freddy Krueger: Horace Pinker (interpretato da Mitch Pileggi, il vicedirettore Skinner della serie televisiva X-Files), un serial killer condannato a morte che, quasi come un antesignano Electro, continua a seminare terrore grazie a dei poteri acquisiti da una sorta di elettricità soprannaturale.

Le buone intenzioni c’erano tutte, ma il film si è rivelato un grande insuccesso ed è entrato nella lista dei passi falsi fatti da Wes Craven durante la sua altalenante carriera (solo l’anno prima aveva diretto lo splendido Il serpente e l’arcobaleno).

Una storia svogliata e confusionaria, unita ad cattivo poco carismatico hanno determinato il fallimento di questo progetto, che in ogni caso presenta dei momenti riusciti, soprattutto nella divertente parte finale. Sotto Shock rappresenta indubbiamente un’occasione sprecata ed è proprio per questo che Peter Berg ha recentemente detto che gli piacerebbe molto realizzare un remake:

Mi piacerebbe tantissimo fare un remake. Wes potrebbe dirigerlo e io comparirei come attore.

UMbpaRJ9gn

Con gli effetti speciali di cui si dispone oggi, oltretutto, si potrebbero risolvere velocemente gran parte dei problemi incontrati all’epoca:

Mi piacerebbe farne un remake solo per avere gli effetti speciali giusti, perché gli effetti speciali di quel film sono stati un vero e proprio disastro. Il ragazzo che si è occupato degli effetti visivi ha avuto quasi un esaurimento nervoso, perché ha cercato di fare molto più di ciò che effettivamente era in grado. Quando ci ha detto vero la fine del film che neanche un effetto funzionava, che stava lavorando ad una nuova tecnica, abbiamo dovuto recuperare tutti i negativi e realizzare tutti gli effetti che servivano molto velocemente. E sono in gran parte abbozzati.

Non si tratta di un’idea così impossibile. I remake vanno moltissimo in quel di Hollywood, soprattutto quando si parla di Horror, quindi sul serio ci si potrebbe trovare di fronte ad un comunicato ufficiale.

Fonte: Dread Central

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Ms. Marvel: terminate le riprese della nuova serie del MCU 11 Maggio 2021 - 18:49

Sono terminate le riprese di Ms. Marvel la nuova serie del MCU destinata a Disney+.

Il trailer di Stillwater: Matt Damon lotta per sua figlia nel nuovo film di Tom McCarthy 11 Maggio 2021 - 18:30

Un operaio americano viaggia a Marsiglia per tentare di far rilasciare di prigione la figlia nel nuovo film del regista del Il caso Spotlight

Lupin: Parte 2 – Ecco il trailer ufficiale, dall’11 giugno su Netflix 11 Maggio 2021 - 17:45

Netflix ha svelato il trailer ufficiale dei nuovi episodi di Lupin, la serie con Omar Sy, che tornerà il prossimo 11 giugno sulla piattaforma.

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.