L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Non è vero ma ci credo! 10 leggende urbane di Hollywood

Di Filippo Magnifico

10 leggende urbane di Hollywood

Il mondo di Hollywood non è tanto differente dai piccoli paesini di provincia. Anche lo star system è pieno di gente che mormora e contribuisce ad alimentare voci riguardanti i grandi divi. Questi pettegolezzi rientrano nella categoria delle leggende urbane e più passa il tempo e più sembrano radicarsi nell’immaginario comune, nonostante la mancanza di prove effettive. Cerchiamo dunque di scoprire alcune di queste:

LA DONNA DORATA DI GOLDFINGER È MORTA SUL SERIO

Goldfinger_gip

Una delle scene più famose di Agente 007 – Missione Goldfinger vede il mitico James Bond alle prese con il cadavere di una donna interamente ricoperto d’oro. La leggenda narra che quell’attrice, nello specifico Shirley Eaton, morì sul set soffocata dalla vernice che ricopriva il suo corpo. La Eaton in realtà è viva e vegeta: ora ha 77 anni, si è ritirata dal mondo dello spettacolo e ha intenzione di pubblicare un libro intitolato Under My Skin.

RICHARD GERE E IL GERBILLING

Comic Movie Richard Gere Foto Dal Film 3

Il gerbilling è una pratica sessuale che consiste nel… Beh, per maggiori informazioni vi rimandiamo all’apposita pagina di Wikipedia. Ad ogni modo una famosa leggenda urbana vede tra i suoi fan nientemeno che Richard Gere, che a quanto pare sarebbe dovuto correre in ospedale per risolvere alcune complicazioni dovute a questo vizietto. Gere ha incolpato Sylvester Stallone di aver diffuso questa voce, dopo un litigio avvenuto sul set di The Lords of Flatbush. Lo stesso Sly ha detto: “Richard era stato licenziato e ancora oggi ce l’ha con me. Pensa addirittura che io sia il responsabile delle voci riguardanti la sua passione per il gerbilling. Non è ovviamente vero, ma questa è la voce”.

JAMIE LEE CURTIS È NATA ERMAFRODITA

Ancora Tu Jamie Lee Curtis Foto Dal Film 1

Il titolo dice tutto. Jamie Lee Curtis sarebbe nata con entrambi gli organi genitali. E si tratta di una leggenda che è girata nel mondo di Hollywood per decenni! Chi è convinto di questo usa come prova il fatto che l’attrice abbia adottato dei figli. A quanto pare l’operazione a cui si sarebbe sottoposta per diventare una donna a tutti gli effetti non le ha permesso di partorire. La notizia non è mai stata smentita ufficialmente, ma ovviamente non è vera.

WALT DISNEY È STATO IBERNATO

walt_disney-co

Il beniamino dei più piccoli Walt Disney è morto nel 1966 a 65 anni e si dice che abbia deciso di ibernare il suo corpo in modo tale da poter continuare a vivere nel futuro, avvalendosi dei progressi della tecnologia. La notizia è ovviamente falsa, la prima testimonianza di corpo criogenicamente risale a molto anni dopo la morte di Disney. Uno dei casi più famosi, ad esempio, è quello del giocatore di Baseball Ted Williams, che nel 2002 è stato immerso nell’azoto liquido su richiesta dei figli.

ELVIS È VIVO

15-elvis-presley

Ci sono ancora fan convinti che il Re del Rock sia vivo e vegeto, nonostante la sua morte sia stata dichiarata nel 1977. Verso la fine degli anni ’80 ci sono state moltissime testimonianze di persone che hanno visto Elvis Presley a Kalamazoo, in Michigan. Ma ovviamente è tutto falso.

SYLVESTER STALLONE HA RECITATO IN UN FILM PORNO

dbed9b3a-e2bf-4465-8506-efec8ba92c71_stallone-porn

Qui si tratta di una leggenda solo in parte falsa. Non si tratta di un film porno vero e proprio, ma prima di diventare famoso come Rocky Balboa il mitico Sly ha recitato in una pellicola softcore del 1970, intitolata The Party at Kitty and Stud’s. Sylvester Stallone ha detto di aver accettato quel ruolo per disperazione, durante una periodo non particolarmente felice della sua vita. È stato pagato 200 dollari per quell’interpretazione e lui stesso ha detto che oggi un film del genere avrebbe un misero rating PG, anche se si tratta di un commento esagerato: Stallone non ha effettivamente girato scene di sesso, ma di nudo integrale sì.

ANGELINA JOLIE PORTAVA UNA FIALETTA DI SANGUE APPESA AL COLLO

Angelina Jolie with then-husband Billy Bob Thornton at the -Gone in 60 seconds- film Premiere

Prima di formare con Brad Pitt l’inossidabile coppia conosciuta con il nome “Brangelina”, Angelina Jolie è stata sposata con Billy Bob Thornton. Leggenda narra che i due, come simbolo supremo del loro amore, portassero appese al collo delle fiale contenenti il loro sangue (quello di Angelina al collo di Bob e viceversa). La notizia è falsa, ma non del tutto: durante una recente intervista la Jolie ha fatto luce sul mistero: “Non è mai stata una fiala. Era come un fiore pressato. Bastava farsi un piccolo taglio sul dito per imprimerci sopra la propria impronta digitale con il sangue. Ho pensato che fosse così romantico”.

CHARLIE CHAPLIN HA PERSO AD UNA GARA DI SOSIA DI CHARLIE CHAPLIN

charlie-chaplin

Questa leggenda è incredibilmente vera! L’attore partecipò per scherzo ad una di queste gare nel 1915, ma la giuria non lo ritenne abbastanza somigliante e lo mise al terzo posto.

UN NANO SI È SUICIDATO SUL SET DE IL MAGO DI OZ

Il Mago Di Oz Judy Garland Ray Bolger Jack Haley Foto Dal Film 01

Leggenda narra che durante le riprese de Il Mago di Oz, il capolavoro diretto nel 1939 da Victor Fleming, uno dei nani chiamati per interpretare i Mastichini si sia impiccato sul set. Nessuno della troupe si sarebbe accorto della tragedia e il cadavere appeso del nano sarebbe visibile in una scena, come dimostrano moltissimi video caricati su YouTube:

La cosa è ovviamente impossibile: potrebbe mai avvenire una cosa del genere sul set di una megaproduzione senza che nessuno se ne accorga? Stando alla versione ufficiale quella strana ombra che si vede sullo sfondo non è altro che un grosso uccello che si muove e apre le ali. Molti, ovviamente, non hanno accettato questa teoria.

ERROL FLYNN ERA UNA SPIA NAZISTA

errol-flynn-001

Nel 1980 Charles Higham ha pubblicato una controversa biografia su Errol Flynn, intitolata Errol Flynn: The Untold Story. Secondo lo scrittore il leggendario divo di Hollywood sarebbe stato un simpatizzante nazista e avrebbe lavorato come spia prima e durante la Seconda Guerra Mondiale. Higham ha scritto di una profonda amicizia tra l’attore e un membro del partito nazista, nata verso la fine degli anni ’30, quando i due avrebbero cominciato a lavorare come informatori per la Gestapo. Non vi basta? Nel libro si parla anche di un incontro segreto con Adolf Hitler. Non esistono assolutamente prove di tutto questo, ma anche in questo caso ci sono moltissime persone convinte che sia tutto vero.

Fonte: Radaronline, Whatculture

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Cenerentola: il film Sony con Camila Cabello andrà su Prime Video 6 Maggio 2021 - 21:30

Amazon Studios sta per stringere un accordo con Sony e distribuirà il film su Prime in tutto il mondo, tranne che in Cina

Gangs of London: annunciati i registi della stagione 2 6 Maggio 2021 - 21:00

La serie Sky creata da Gareth Evans (The Raid) tornerà con nuovi episodi, e ora sappiamo chi li dirigerà

M.O.D.O.K. – I protagonisti della serie Marvel ritratti sui nuovi poster 6 Maggio 2021 - 20:30

I protagonisti della serie Marvel’s M.O.D.O.K. sono ritratti su questi nuovi poster.

Perché Godzilla non è figlio di una bomba atomica (e tanto meno delle atomiche della Seconda Guerra Mondiale) 5 Maggio 2021 - 14:37

Il primo Godzilla di Ishiro Honda, nel '54, e la paura del nucleare venuta dal mare (e nata due milioni di anni prima).

STAR WARS: THE BAD BATCH – EPISODIO 1 | RECENSIONE 4 Maggio 2021 - 9:01

Debutta oggi su Disney+ Star Wars: The Bad Batch, il sequel/spin-off di The Clone Wars. Le nostre impressioni sul primo episodio.

Perché i G.I. Joe come Snake Eyes sono figli della Marvel (e dello SHIELD) 29 Aprile 2021 - 11:53

Storia breve di come Snake Eyes e i G.I. Joe che conosciamo oggi sono stati creati dalla Marvel Comics... e da un incontro casuale in un bagno.