L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Le Pussy Riot protagoniste del sequel di Spring Breakers? Incredibile ma (forse) vero….

Di Valentina Torlaschi

pussy_riot_spring breakers

Spring Breakers, ossia uno dei film più discussi degli ultimi anni, avrà presto un sequel. Annunciato una decina di giorni fa, il progetto sta sviluppandosi a tutta velocità coi produttori ora al Mercato del Festival di Cannes per raccogliere finanziamenti e definire accordi. E proprio dalla Croisette arriva una voce che ha abbastanza dell’incredibile: le Pussy Riot potrebbero essere le protagoniste di questo secondo episodio intitolato  Spring Breakers: The Second Coming. Sembrerebbe infatti che le cantanti punk e attiviste russe, che tanto avevano fatto arrabbiare il presidente Putin dafinire incriminate in carcere (sono uscite di prigione lo scorso dicembre), incontreranno i produttori Chris e Roberta Hanley nonché Jordan Gertnerproprio sulla Croisette per discutere di un loro coinvolgimento nel film sulle vacanze da sballo.

Nel dettaglio, Nadezhda “Nadya” Tolokonnikova e Maria “Masha” Alyokhina (la ragazza sulla destra e quella al centro nella foto sopra) potrebbero essere tra i personaggi principali di  Spring Breaker 2 che sarà diretto dallo svedese Jonas Åkerlund, conosciuto per aver diretto Spun, e che sarà scritto da Irvine Welsh, ovvero lo scrittore di un libro-cult come Trainspotting.

La voce del coinvolgimento delle Pussy Riot è però un po’ tutta da verificare: se da un lato è vero che le due cantanti Tolokonnikova e Alyokhina saranno con ogni probabilità a Cannes per partecipare all’evento a sfondo umanitario dell’associazione “Cinema for Peace Foundation” non è invece confermato che le due ragazze incontreranno i produttori di Spring Breakers: The Second Coming.

Intanto è doveroso ricordare che questo sequel non ha però l’appoggio del regista del film originale Harmony Korine e neanche quello di James Franco che lì interpretava il rapper-gangster tamarrissimo di nome Alien: qui potete trovare tutti i dettagli della condanna artistica del progetto soprattutto da parte di Franco.

Presentato alla Mostra di Venezia del 2012, il primo Spring Breakers aveva per protagoniste Selena GomezVanessa HudgensRachel Korine e Ashley Benson: starlette angeliche di casa Disney che per questa pellicola si erano trasformate in dive super sexy, sprezzanti del rischio e della legge. La pellicola era ambientata in Florida e seguiva le folli vacanze di queste quattro collegiali che rapinavano un fast-food in modo da procurarsi i soldi per alcool e divertimenti vari. La ragazzine venivano arrestate, ma a salvarle arrivava un tipo non molto raccomandabile (un rapper-gangster interpretato appunto da James Franco) che gestiva traffici d’armi e che convinceva il gruppo di ragazzine a commettere gesti estremi.

Ora è  è praticamente impossibile che le cattive e ammiccanti teenager del primo film tornino nel sequel. Della trama di Spring Breakers: The Second Coming si sa solo che non sarà una continuazione diretta del primo capitolo ma vedrà un manipolo di nuove ragazze combattere con un gruppo di militanti cristiani che cercano di convertirle… Come possano venire coinvolte le due ragazze di Pussy Riot è un bel mistero…

Fonte: Variety

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Mission Impossible 7: sospese le riprese a Venezia, casi di Covid-19 sul set 24 Ottobre 2020 - 17:04

Le riprese di Mission: Impossible 7 sono state sospese, ancora una volta. La produzione si era recentemente spostata a Venezia.

Ben Wheatley dirigerà il sequel di Shark: Il primo squalo 24 Ottobre 2020 - 17:00

Sarà Ben Wheatley a dirigere il sequel di Shark: Il primo squalo, ispirato al secondo romanzo della saga letteraria di Steven Alten.

No Time to Die su Apple TV+ o Netflix, è sul serio possibile? 24 Ottobre 2020 - 16:16

Nelle ultime ore un rumor si è sparso a macchia d’olio nel web. No Time to Die, il nuovo capitolo della saga di Bond, potrebbe finire su Apple TV+ o Netflix. Ma è sul serio possibile?

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).