L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Le Formiche della Città Morta: Il film di Simone Bartolini arriva al Nuovo Cinema Aquila di Roma

Di Filippo Magnifico

le_formiche_della_citta_morta

Le Formiche della Città Morta è decisamente una delle piccole sorprese regalateci dal cinema nostrano negli ultimi anni. Sorprende per una serie di motivi, tra cui i più importanti sono l’essere un’opera prima e l’avere nel cast attori prevalentemente esordienti.

Tenendo bene a mente questi punti il lavoro fatto dal giovane Simone Bartolini e dal resto del cast (sia tecnico che artistico) risulta ancora più convincente e si erge come viva testimonianza che nella settima arte l’unica dote veramente essenziale è il talento. Una volta garantito questo presupposto basta poco per realizzare un buon film e non bisogna certo preoccuparsi di avere un budget particolarmente elevato.

Ambientato in una Roma cupa, lontana dagli sfarzi di quella Grande Bellezza che recentemente l’ha resa celebre in tutto il mondo, Le Formiche della Città Morta parla di un problema che ultimamente è tornato alla ribalta nel nostro paese: la droga, in particolar modo l’eroina.

Protagonista un giovane di periferia (il bravissimo Simon Pietro Manzari, si stenta sul serio a credere che questa sia la sua prima esperienza da attore), aspirante rapper, eroinomane e spacciatore a tempo perso. Sommerso dai problemi questo ragazzo cerca di sopravvivere in un mondo ostile, tra rimpianti, rimorsi e sogni di gloria.

Nel raccontare questa storia Simone Bartolini utilizza uno stile asciutto e, proprio per questo, parecchio efficace, lontano da sfarzi e del tutto in linea con il microcosmo all’interno del quale si muovono i suoi protagonisti, anime perse in cerca di un qualcosa che, molto probabilmente, non arriverà mai. Le Formiche della Città Morta è infatti un film senza speranza, doloroso nel dipingere un mondo dal quale è impossibile uscire.

Le Formiche della Città Morta Poster Italia

A partire da domani, 15 maggio, fino al 21 maggio il film sarà in programmazione in esclusiva presso il Nuovo Cinema Aquila di Roma. Venerdì 16 maggio, inoltre, il regista Simone Bartolini, nonché il produttore Gregory J Rossi, i protagonisti Simon Pietro Manzari (aka Simon P) e Nina Torres e gli altri attori, musicisti e tecnici che hanno collaborato al film risponderanno alle domande del pubblico al termine della proiezione. Modera l’incontro Fabio Meloni. Per maggiori informazioni potete visitare il sito www.cinemaaquila.com.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Snake Eyes: domenica il trailer, ecco il poster! 14 Maggio 2021 - 21:01

Il primo trailer di Snake Eyes, lo spin-off di G.I. Joe, farà il suo debutto nel corso degli #MTVAwards, previsti per domenica prossima.

Indiana Jones 5: anche Boyd Holbrook e Shaunette Renée Wilson nel cast 14 Maggio 2021 - 20:45

Altri due volti si aggiungono al sempre crescente cast del quinto capitolo di Indiana Jones, le cui riprese dovrebbero partire in estate

Trying: la seconda stagione arriva su Apple TV+ 14 Maggio 2021 - 20:42

La seconda stagione della serie comica britannica Trying arriva oggi, venerdì 14 maggio, su Apple TV+. Ecco tutto quello che dovete sapere, la trama, il cast, il trailer.

Love, Death & Robots, la seconda stagione 14 Maggio 2021 - 15:49

Sbarca su Netflix la seconda stagione di Love, Death & Robots: pochi robot, un po' di amore, abbastanza morti.

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.