L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

La Marvel Comics vittima della guerra tra Hachette e Amazon

Di Marlen Vazzoler

amazon-logo

In America è scoppiata quella che potremmo definire una vera e propria guerra tra Amazon e il gruppo editoriale Hachette che sta avendo ripercussioni sulla disponibilità di una serie di titoli, vecchi e nuovi, improvvisamente non più disponibili per almeno due o tre settimane sul gigante online che controlla più di un terzo del mercato editoriale americano.

Ma cosa è accaduto? Purtroppo questa è una conseguenza della politica aggressiva di Amazon che da dieci anni usa il proprio peso contro gli editori per ottenere degli sconti maggiori e avere più tempo per pagare le proprie fatture. Nel 2010 Amazon aveva ritirato tolto tutti i pulsanti ‘compra’ dai libri della Macmillan per una disputa sul prezzo degli e-book, due anni e mezzo si è ripetuta una situazione simile durante la negoziazione per uno sconto maggiore dal distributore Independent Publishers Group. Amazon voleva cambiare le condizioni ma il presidente della IPG Mark Suchomel si è rifiutato di accettare i termini. Per tutta risposta Amazon ha rimosso immediatamente i 4000 e-book della IPG dal suo sito, ma dopo una lenta e silenziosa negoziazione, le due parti hanno trovato un accordo e i libri sono tornati.

Nel caso di Hachette, una delle più grandi case editoriali newyorchesi che conta sotto il suo ombrello etichette come la Little, la Brown e la Grand Central, il portavoce ha dichiarato che la casa editrice sta lottando per mantenere un rifornimento costante per Amazon, ma la compagnia sta ritardando le spedizioni per ‘ragioni proprie’. Secondo gli editori la Amazon, le cui azioni sono crollate del 25% quest’anno, sta cercando di spremere il più possibile i margini dei suoi fornitori per accumulare profitti per i propri investitori.

I libri di diversi autori di successo come Malcolm Gladwell, Stephen Colbert, J. D. Salinger, Robin Roberts, James Patterson sono diventati vittime di questa assurda guerra che viola le leggi dell’antitrust. Ma la battaglia purtroppo non è giocata solo sulla disponibilità dei libri ma anche sui prezzi, in alcuni casi Amazon offre degli sconti più bassi sui titoli Hachette rispetto ai titoli dei competitori oppure inserisce messaggi nelle pagine dei bestseller di Hachette in cui sponsorizza dei titoli alternativi, causando l’ira degli autori.

x-men-days-of-future-past-amazon

Anche la Marvel Comics, distribuita in America da Hachette, sta cominciando a subire le prime ripercussione su alcuni fumetti legati all’uscita di alcuni cinecomic. Stiamo parlando di Captain America Vol. 1: Winter Soldier Ultimate Collection che registra un ritardo dalle 2 alle 5 settimane e X-Men: Days of Future Past, con un ritardo da 1 a 3 settimane. Altri titoli Marvel presenti in magazzino invece, soffrono di lente spedizioni: All New X-Men Vol. 2: Here to Stay e New Avengers Vol. 1: Everything Dies potrebbero richiedere 1 o 2 giorni per il processo di spedizione. In alcuni casi Amazon cerca di accelerare l’esaurimento di alcuni titoli in magazzino mentre in altri ha abbassato gli sconti sui titoli Marvel.

Presa di mira anche la divisione manga della Hachette, la Yen Presse. I titoli più popolari della casa editrice, ovvero Black Butler, Soul Eater, Maximum Ride the Manga e Pandora Hearts registrano ritardi dalle 2 alle 5 settimane, altri titoli non sono disponibili e gli sconti sono stati abbassati rispetto a quelli di altre case editrici.

Amazon la farà franca ancora una volta continuando a fortificare il suo monopolio oppure vincerà Hachette?

Fonti icv2, icv2, nytimes, nytimes

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Batwoman – Ecco il nuovo costume di Javicia Leslie 27 Ottobre 2020 - 0:51

Ecco le prime due immagini ufficiali del costume di Batwoman, indossato nella seconda stagione dalla nuova protagonista Javicia Leslie

Concrete Cowboy: Netflix acquista il western urbano con Idris Elba 26 Ottobre 2020 - 21:30

Il film è anche interpretato da Caleb McLaughlin di Stranger Things e diretto dall'esordiente Ricky Staub

Il film su Bob Dylan con Timothée Chalamet messo in pausa 26 Ottobre 2020 - 21:00

Per colpa del Covid: il film è ambientato in spazi troppo ristretti e con troppe comparse

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).