L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

John Turturro parla della sua carriera: “Non voglio essere ricordato per Transformers!”

Di Filippo Magnifico

transfomers-3-john-turturro-foto-dal-set-03

Quella di John Turturro è una carriera lunga e disseminata di successi, che comprendono sia grandi interpretazioni che notevoli prove da regista. Pellicole come Fa’ la cosa giusta, Crocevia della morte, Barton Fink, Romance & Cigarettes e il più recente Gigolò per caso, che l’ha visto dividere lo schermo con il grandissimo Woody Allen.

È stato l’attore feticcio di registi come Spike Lee e i Fratelli Coen e, da buon caratterista, ha preso parte anche a opere più votate all’intrattenimento e alla spettacolarità, come ad esempio i primo tre capitoli della saga Transformers, dove ha interpretato lo stralunato Seymour Simmons.

Un ruolo che ha regalato al pubblico momenti particolarmente divertenti, ma con cui l’attore non riesce ad identificarsi. È stato lui stesso a rivelarlo durante una recente intervista, parlando delle pellicole per cui viene spesso ricordato:

“Solitamente è per un film di Spike Lee o dei Fratelli Coen o per un capitolo della saga Transformers, il che sinceramente non mi piace. Chiaramente non mi vergogno di aver preso parte a quelle pellicole, ma rappresentano la minima parte di ciò che ho fatto. So bene che al pubblico sono piaciuti parecchio ed è una cosa grandiosa, ma non sono il tipo di film che guardo e non voglio essere conosciuto per loro.”

Un’opinione rispettabile, non ci sono dubbi, ma che inevitabilmente apre la strada a qualche critica, che potrebbe proprio arrivare dallo stesso Michael Bay, che ha già dimostrato in passato di non riuscire a sorvolare di fronte a dichiarazioni simili (ricordate quello che è successo con Hugo Weaving?).

Intanto i fan dei robottoni attendono l’arrivo in sala di Transformers: L’Era dell’Estinzione. Questa volta John Turturro non ci sarà, dato che è stato scelto un cast completamente nuovo composto da nomi come Mark Wahlberg, Jack Reynor, Nicola Peltz, Stanley Tucci, Sophia Myles, Kelsey Grammer e Li Bingbing. Per maggiori informazioni potete consultare le nostre News dal Blog.

Fonte: DigitalSpy via Metro

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Very Excellent Mr. Dundee: Paul Hogan torna nei panni di se stesso nel trailer 24 Ottobre 2020 - 11:00

Lo storico interprete di Mr. Crocodile Dundee torna al cinema con una nuova commedia

Chi è la figlia di Borat? Conosciamo Maria Bakalova 24 Ottobre 2020 - 10:24

Borat Sagdiyev, il giornalista kazako interpretato da Sacha Baron Cohen, è tornato, accompagnato questa volta dalla figlia Tutar Sagdiyev, interpretata da Maria Bakalova.

Box Office Italia: Sul più bello sempre in testa 24 Ottobre 2020 - 10:00

Nel 131° giorno delle riaperture (15 Giugno) Sul più bello in testa si dimostra il favorito del pubblico, seguito da Greenland e I Predatori.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).