L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Il Pentagono ha ideato un piano per fermare l’apocalisse zombie!

Di Marlen Vazzoler

zombie-apocalisse

No non è uno scherzo, stiamo parlando sul serio, il dipartimento della difesa degli Stati Uniti ha creato un piano per contrastare il dominio degli zombie. Tra il 2009 e il 2010 gli strateghi dell’esercito avevano chiesto al comando strategico di Omaha in Nebraska di stendere una guida, servendosi di una buona dose di creatività, per la protezione dei cittadini nel caso di un attacco di qualsiasi tipo. Gli addetti ai lavori si sono resi conto che i piani usati per la formazione dovevano comprendere uno scenario in cui si potesse verificare una caduta politica ma evitando che il pubblico potesse erroneamente credere

“Che un fittizio scenario di formazione fosse in realtà un vero e proprio piano. Piuttosto che rischiare un tale risultato, insegnando ai nostri membri con dei fittizi scenari sulla ‘Tunisia’ o la ‘Nigeria’ usati al [Joint Combined Warfighting School], abbiamo deciso di utilizzare uno scenario che fosse completamente impossibile scambiare per un vero piano”.

Così il 30 aprile 2011 nasce il documento CONOP 8888 conosciuto anche come ‘Risposta alla dominazione zombie‘, così riassunto:

“Questo piano è una fittizia guida di contingenza di pianificazione che da il compito al Comando Strategico degli Stati Uniti di sviluppare un [piano] globale per intraprendere delle operazioni militari per la preservazione di umani ‘non-zombie’ dalle minacce poste da un orda di zombie. Perché gli zombie rappresentano una minaccia per tutta la vita umana non-zombie, [il Comando Strategico] sarà preparato a preservare la santità della vita e a condurre operazioni a sostegno di ogni popolazione umana – compresi i tradizionali avversari”.

L’autore specifica inoltre che “Questo piano non è stato ideato come uno scherzo”.

world-war-z

La portavoce del Comando Strategico, il capitano della Marina Pamela Kunze ha confermato l’esistenza del documento in un sicuro sito internet, ma ha voluto sottolineare che il suo uso è finalizzato all’addestramento:

“Il documento viene identificato come uno strumento di formazione utilizzato in un esercizio di formazione interna dove gli studenti imparano i concetti base dei piani militari e l’ordine dello sviluppo, attraverso uno scenario di formazione fittizia. Questo documento non è un piano del Comando Strategico Americano”.

Il peggior scenario presente nel piano è quello di un attacco zombie in cui è presente un’alta trasmissibilità: con molti zombie che mangiano molte persone, zombie che infettano gli umani a una rapida velocità e con poca o nessuna immunità e con poche contromisure effettive. Alla voce ‘sommario minaccia zombie‘ vengono presentati diversi tipi di zombie che potrebbero essere incontrati: dagli zombie vegetali (vite di forma vegetali che non pongono una minaccia diretta agli umani perché mangiano solo la vita delle piante); zombie creati con la magia (sono forme di vita create con sperimentazioni occulte che potrebbero essere chiamate anche magie maligne), e galline zombie.

“Anche se suonano ridicole, questa è l’unica classe di zombie che esiste realmente”.

Quando le vecchie galline non riescono più a fare le uova, vengono uccise dai contadini con il monossido di carbonio e sepolte. Ma capita che ce ne siano alcune che risalgano in superficie. Nella lista sono presenti anche gli zombie provenienti dallo spazio; creati da bio-ingegneri alla Frankenstein; oppure esseri umani colpiti da patogeni che li hanno trasformati in zombie.

Il piano affronta le varie fasi per salvare il mondo dal dominio degli zombie e restaurare l’autorità civile. La fase finale include le direttive per ridistribuire le forze e attaccare le roccaforti degli zombie sopravvissuti.

Cosa ne pensate? Può questo piano essere davvero utile per addestrare l’esercito in caso di situazioni ‘simili’?

Fonti foreignpolicy, CONPLAN-8888

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Il trailer di Stillwater: Matt Damon lotta per sua figlia nel nuovo film di Tom McCarthy 11 Maggio 2021 - 18:30

Un operaio americano viaggia a Marsiglia per tentare di far rilasciare di prigione la figlia nel nuovo film del regista del Il caso Spotlight

Lupin: Parte 2 – Ecco il trailer ufficiale, dall’11 giugno su Netflix 11 Maggio 2021 - 17:45

Netflix ha svelato il trailer ufficiale dei nuovi episodi di Lupin, la serie con Omar Sy, che tornerà il prossimo 11 giugno sulla piattaforma.

Ancora più bello: prima immagine del sequel di Sul più bello 11 Maggio 2021 - 17:36

Il secondo capitolo della trilogia dovrebbe arrivare nelle sale a settembre

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.