L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Godzilla – Il kolossal presentato a Londra: il nostro racconto!

Di Leotruman

Godzilla Bryan Cranston press conference London

Siamo a Londra per partecipare alla presentazione per la prima volta in Europa di Godzillal’attesissimo reboot realizzato da Warner Bros e Legendary Pictures, pronto ad invadere le nostre sale (anche 3D) dal 15 maggio.

 A QUESTO LINK potete leggere la nostra recensione in anteprima

Ieri sera la première di Leicester Square ha letteralmente incendiato il cuore della capitale britannica (QUI le nostre foto e video), mentre oggi si è tenuta una conferenza stampa ufficiale alla quale hanno partecipato il regista Gareth Edwards, Thomas Tull, presidente della Legendary Pictures e produttore di Godzilla, e i tre protagonisti principali: Bryan Cranston (la star di Breaking Bad), e i giovani Elizabeth Olsen e Aaron Taylor-Johnson

Thomas Tull, l’uomo chiave dietro a produzioni del calibro di 300 e Il Cavaliere Oscuro, ha spiegato perché era finalmente arrivato il momento giusto per fare un nuovo Godzilla:

“Era il momento giusto perché avevamo finalmente i diritti! (risate) Sono un fan di Godzilla fin da quando ero piccolo e posso dire di essere stato fortunatissimo ad aver potuto dare al personaggio una nuova prospettiva insieme al talento di Gareth, una nuova visione fresca e rispettosa. Se qualcuno qualche anno fa mi avesse detto che un giorno avrei prodotto questo film con un giovane e bravo regista, ed un cast che potrebbe tranquillamente recitare in una rappresentazione di Shakespeare, mi sarei emozionato al pensiero.”

gareth edwards godzilla press conference london

Ha poi spiegato perché ha deciso di affidato al giovane Edwards, che ricordiamo ha una sola produzione low budget alle spalle come regista, un ruolo così importante nella sua costosa produzione:

“Ho visto il suo film, Monsters, e sono rimasto molto colpito da quanto è riuscito a fare con un budget così ridotto: questo era già dimostrazione del suo grande talento. Ci siamo poi incontrati e abbiamo discusso molto del progetto, realizzato pre-visualizzazioni, e sperimentato.” 

Che cosa ha attirato Bryan Cranston dello script, visto che difficilmente ci sarebbe aspettati la sua partecipazione ad un monster movie?

“All’inizio pensavo fosse solo un nuovo monster movie, e non lo è affatti. Ho finito invece per volerne fare assolutamente parte, perché la storia era fortemente orientata sui personaggi. Marito-moglie, padre-figlio, confronto tra generazioni. Ho pensato fosse molto intelligente, perché da una parte hai gigantesche scene di combattimento tra mostri, e dall’altro un gruppo di persone di cui segui le vicende con grande attenzione.

Aaron Taylor-Johnson, nato con il ruolo di Kick-Ass o ora superstar globale (sta recitando in Avengers: Age of Utron, ma ha una parte anche in 50 Sfumature di Grigio…), parla delle qualità del suo Ford Brody:

“Per me è stata una vera sfida, perché interpreto un soldato dell’esercito americano, un eroe di guerra: un ruolo che non ho mai interpretato prima nella mia carriera, molto distante dai precedenti. Ho apprezzato il fatto che fosse prima di tutto un padre e un marito, e tiene moltissimo alla sua famiglia. Nel film seguiamo più la sua corsa per riabbracciarli più che una vera e propria lotta di sopravvivenza.”

Ha poi svelato che NON ci sono piani attualmente per un terzo capitolo della saga di Kick-Ass, ma Cranston ha fatto sorridere tutti dicendo che ci sarà: “Si intitolerà Godzilla VS Kick-Ass!

Elizabeth olsen godzilla press conference london

La bella ed elegante Elizabeth Olsen, non propriamente un’attrice pronta a darsi in pasto a fan e folle (in questo è molto diversa dalle sorelle), ha sottolineato la determinazione del suo personaggio, Elle Brody, moglie di Ford e infermiera di San Francisco.

“Sì, credo che sia stato bello interpretare una madre che si sente responsabile delle sue azioni perché sa che influenzeranno inevitabilmente agli occhi di suo figlio la percezione della catastrofe. È come tutti spaventata dagli eventi, ma non si lascia travolgere dalla paura e continua a lottare.”

Qualcuno in sala ha evidenziato invece il ruolo troppo ridotto delle brave protagoniste femminili (ricordiamo che vi recitano anche le ottime Juliette Binoche e Sally Hawkins, i nomi che non ti aspetti affiancati a Godzilla). Ci pensa Edwards a rispondere:

“Credo sia giunto il momento di rivelare che in realtà Godzilla è una femmina! Avevamo tutto pronto come “Godzilla Regina dei Mostri”, ma poi abbiamo cambiato tutto all’ultimo momento. Scherzo, comunque ho molto rispetto per le parti femminili e in una versione dello script una delle protagoniste era una donna. Capisco bene il tuo discorso, anche perché uno dei miei film preferiti e uno dei miei eroi femminili è Ripley di Alien.”

Il regista ha poi parlato, e scherzato nuovamente, della sua emozione alla première e delle sue ispirazioni:

“Penso sia stato un po’ come un matrimonio, dove la sposa però non si è presentata: ero molto emozionato e imbarazzato!  […] C’erano molti modi per realizzare questo film. Sono cresciuto amando tutti i film dagli anni ’70 ai ’90, in particolare quelli di Steven Spielberg, prima dell’era dominata dalle tecnologie digitali. Adoro la suspense dei film più vecchi, come ne Lo Squalo o Alien, e anche se gli effetti visivi sono ora disponibili, è ancora emozionante costruire l’anticipazione, il senso di attesa nel mostrare poi interamente la creatura.”

Godzilla Teaser Poster USA 02

Nonostante tutto sia possibile ora con la magia del computer, Edwards auspica ad un ritorno ad un’era dove era tutto più misurato, studiato e contenuto. Questo non significa che la sua versione non sia spettacolare, anzi!

“È servito circa un anno per ottenere il giusto design del nuovo Godzilla, spiegando che si trattava di qualcosa simile ad un cubo di Rubik: quando una parte funzionava, il resto non combaciava! […] Tanti i modelli, tante le versione negli anni (un po’ come Topolino per la Disney!) ma siamo riusciti a trovare i giusti compromessi e la migliore versione possibile, lavorando a stretto contatto con la Toho.”

Il regista ha poi focalizzato sulla tematica principale del film, che rispecchia la tradizione e il ruolo che da sempre ha avuto l’iconica creatura nelle produzioni targate Toho (ricordiamo che proprio quest’anno compie 60 anni!). Godzilla rappresenta la natura, e più l’uomo cerca di controllare la natura, più crede di sovrastarla o contenerla, e più richiama forze esterne pronte a riportare equilibrio nel mondo, a volte con conseguenze che sfiorano l’apocalittico.

“Noi non possiamo controllare la natura. È la natura a controllare noi.” – Gareth Edwards

QUI trovate il nostro GODZILLATHON, il ripasso di tutti e 28 i film di Godzilla.

QUI le nostre foto della première di Londra

QUESTO LINK potete leggere la nostra recensione in anteprima

Godzilla uscirà nei cinema il 15 maggio 2014, ultimo giorno della Festa del Cinema! Potete rimanere aggiornati sul film seguendo la Pagina Facebook ufficiale, l’account Twitter e il sito ufficiale Warner Bros.

ScreenWeek.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice "click", compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWeek.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 5 novembre 2019.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI



Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

La Casa: Sam Raimi ha già scelto il regista del nuovo capitolo della saga 18 Ottobre 2019 - 20:00

La saga horror Evil Dead, lanciata da Sam Raimi negli anni ’80, tornerà sul grande schermo con un nuovo film, che a quanto pare ha già un regista...

Shang-Chi: nuovi dettagli sul film, Matrix tra le ispirazioni 18 Ottobre 2019 - 19:00

Matrix tra le ispirazioni del cinecomic Marvel Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings. Ecco le dichiarazioni del regista Destin Daniel Cretton.

Star Wars: Joonas Suotamo ospite di Lucca Comics & Games 2019 18 Ottobre 2019 - 18:00

Joonas Suotamo, l’attore finlandese che torna a interpretare Chewbacca nel film Star Wars: L’ascesa di Skywalker, sarà protagonista della giornata di apertura di Lucca Comics & Games 2019.

La storia di Balle Spaziali (FantaDoc) 17 Ottobre 2019 - 10:00

Come Balle Spaziali ha fatto morire dal ridere George Lucas... e quasi fatto morire e basta Mel Brooks: storia di una parodia legata a filo doppio con la saga che l’ha ispirata.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Il Calabrone Verde 16 Ottobre 2019 - 13:00

La storia de Il Calabrone Verde: quando Bruce Lee faceva l'autista di un vigilante mascherato, menava Batman e terrorizzava Robin...

7 cose che forse non sapevate su Goldrake 15 Ottobre 2019 - 12:00

Il prototipo, il remake di Goldrake, i nomi italiani e Lost in Translation: sette cose che forse non sapevate su Atlas Ufo Robot.