L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

24: Live Another Day – La recensione del quinto episodio: 3:00 P.M. – 4:00 P.M.

Di Lorenzo Pedrazzi

24-9x5-copertina

Quinto episodio per 24: Live Another Day, che copre l’arco temporale fra le tre e le quattro del pomeriggio: Jack Bauer è prigioniero dei servizi segreti, ma Kate agisce in sua vece per dimostrare che Margot Al-Harazi sta preparando un attacco terroristico su Londra…

Attenzione: il seguente articolo contiene SPOILER

Jack (Kiefer Sutherland) è stato catturato dai marines, ma Kate Morgan (Yvonne Strahovski) è riuscita a evitare che lo uccidessero, ed è entrata in possesso della chiavetta con i dati di volo del drone che ha sganciato una bomba sui soldati britannici e americani. Riesce quindi a inviare i dati a Chloe (Mary Lynn Rajskub), e Adrian Cross (Michael Wincott) identifica il codice che è stato utilizzato per sabotare il drone, provandone il dirottamento. Kate, prove alla mano, convince il Presidente James Heller (William Devane) che il pericolo di un attacco terroristico è concreto e imminente, ma la reazione americana è tardiva: l’esercito riesce a richiamare quattro droni, mentre il controllo sugli altri sei viene acquisito da Margot Al-Harazi (Michelle Fairley) attraverso suo genero Naveed, costretto a collaborare dopo che Simone è stata torturata davanti ai suoi occhi. Margot lancia quindi un ultimatum attraverso un videomessaggio: se Heller non si consegnerà a lei entro tre ore, ordinerà un attacco missilistico su Londra. Il messaggio, però, è stato manomesso da Naveed in modo da rivelare l’indirizzo IP del mittente, e guidare gli americani sul posto; ma Ian, figlio di Margot, si è accorto dello stratagemma, e Naveed viene giustiziato dalla donna di fronte a Simone, che non accenna ad alcuna protesta. Nel frattempo, Jack chiede a Heller il permesso di tornare sul campo: conosce un uomo che può portarli da Margot, ma rivelerà il suo nome soltanto se potrà occuparsene personalmente. Heller rifiuta, e poco dopo nella stanza entra Audrey (Kim Raver), che condivide con Jack un momento d’intimità e commozione.
Intanto, una squadra della CIA viene inviata all’indirizzo del mittente del videomessaggio, ma si tratta di una trappola, poiché Ian li ha condotti nella casa sbagliata, e sta per bombardarla con un missile. Chloe, accortasi della trappola, avverte Kate, che intima la squadra di uscire subito dall’edificio, ma è troppo tardi: solo alcuni riescono a fuggire, tra cui Erik Ritter (Gbenga Akinnagbe), mentre gli altri vengono coinvolti dall’esplosione…

1

Il quinto episodio di 24: Live Another Day è fortemente de-bauerizzato: Jack, infatti, è escluso dall’azione, ma si rende protagonista di una scena delicata e toccante con Audrey, piena di frasi non dette e di sentimenti inespressi, dove entrambi sembrano non soltanto riscoprire l’amore che li legava, ma anche rimpiangere ciò che sarebbe potuto essere, e invece non è stato. Senza dubbio si tratta della sequenza più commovente tra quelle viste finora, e dimostra che Kiefer Sutherland se la cava bene anche nell’espressione delle emozioni. Come al solito, la puntata è godibile e incalzante, anche se qualche piccola forzatura stona rispetto al resto; in particolare, il piano di Jack per tornare sul campo suona poco verosimile, ed è un puro espediente narrativo per giustificare il suo prossimo ritorno in azione. Più credibile è invece l’ingenuità di Naveed, marito innamorato che tenta in ogni modo di evitare l’attacco terroristico e di salvare sua moglie Simone, ma si scontra con la soggezione di quest’ultima nei confronti della madre, presenza fanatica e morbosa che spadroneggia sulla vita dei figli. Un altro dettaglio poco verosimile riguarda invece la velocità di apprendimento di Ian: i terroristi avevano un assoluto bisogno di Naveed per pilotare i droni, ma all’improvviso Ian, semplicemente osservandolo per pochi minuti, impara a fare tutto da sé, permettendo così a Margot di liberarsi del suo genero.

2

In ogni caso, l’episodio in questione ha il merito di sollevare qualche dubbio di carattere etico sull’impiego dei droni, lasciando affiorare – sia pure in modo fugace – l’ambiguità di una politica bellica che nasconde gli effetti collaterali più “scomodi” per promuovere l’affidabilità dei suoi mezzi (mezzi che, peraltro, possono sfuggire al suo controllo). Margot denuncia la presenza di vittime civili – compresi alcuni bambini – nell’attacco in cui è rimasto ucciso suo marito, e sfrutta queste circostanze come pretesto per ricattare il Presidente Heller, ovviamente ignaro di tali vittime: il suo Capo di gabinetto, Mark Boudreau (Tate Donovan), aveva infatti deciso di omettere quell’informazione per supportare appieno la sua campagna pro-droni, mettendolo ora in una situazione molto scomoda. È probabile che l’attacco contro la squadra della CIA svolga la funzione di evento scatenante per il ritorno sul campo di Jack e Kate, gli unici che sembrano possedere l’intuito e la determinazione necessari per contrastare i piani di Margot.

La citazione: «Quindi mi sta dicendo che abbiamo creato un velivolo che non può essere individuato nemmeno da noi?»

Ho apprezzato: il buon ritmo dell’episodio; la scena commovente tra Jack e Audrey; l’ambiguità relativa all’utilizzo dei droni.

Non ho apprezzato: il piano di Jack per tornare sul campo; la velocità di apprendimento di Ian

Potete scoprire, commentare e votare tutti gli episodi di 24: Live Another Day sul nostro Episode39 a questo LINK.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

WandaVision: in attesa del nuovo episodio, un bellissimo poster di Matt Ferguson 25 Febbraio 2021 - 20:19

Poche ora ci separano dal nuovo episodio di WandaVision. Nell’attesa possiamo dare uno sguardo a questo suggestivo poster, realizzato dall’artista Matt Ferguson.

G.I. Joe: in arrivo una serie live action Amazon su Lady Jaye 25 Febbraio 2021 - 20:15

Sarà sviluppata da Erik Oleson, anche showrunner di Carnival Row e della terza stagione di Daredevil

La Leggenda di Frozen – Il Corto in realtà virtuale arriva anche su Disney+ 25 Febbraio 2021 - 20:00

In arrivo su Disney+ il corto La Leggenda di Frozen, realizzato con le più avanzate tecnologie tridimensionali!

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.