L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

The Elder Scrolls Online: La Recensione per PC/MAC

Di Fabrizio Tropeano

teso

Per gli amanti del fantasy, questo è un periodo veramente magico. Tra Game of Throne in TV, Lo Hobbit al cinema e molto (moltissimo…) altro ancora c’è solamente l’imbarazzo della scelta ed anche nell’universo videogiochi non mancano di certo le opzioni. Di sicuro però uno dei titoli più attesi degli ultimi anni è The Elder Scrolls Online, già disponibile per PC/MAC e nel corso della prossima estate anche su Playstation 4 ed Xbox One. Dopo un buon numero di ore passate in sua compagnia insieme ad un numero già elevatissimo di giocatori (la beta ne ha raccolti oltre 5 milioni…), esprimiamo la nostra opinione in merito…

Dopo tanti capitoli offline, la serie The Elder Scrolls fa quindi il grande salto nella categoria dei mondi persistenti online. Ma lo fa decisamente a suo modo sia sul fronte del punto di vista (in prima persona come i precedenti titoli della serie), sia con una progressione ludica differente rispetto ai canoni, visto che tendenzialmente le prime 15-20 ore potranno essere affrontate quasi come fosse un titolo single player visto che livellare il personaggio per far aumentare le sue abilità, richiederà molto tempo e la risoluzione di varie quest affrontabili singolarmente.

Questo aspetto mette subito in guardia chi fruisce i videogiochi in modo “blando”: il fatto che TESO richieda un acquisto iniziale e poi un abbonamento mensile fa comprendere che dovrete amare veramente il gioco per giustificarne il costo. Questo aspetto però è l’unico ostacolo ed impedimento (insieme al fatto che il titolo sia completamente in inglese senza alcuna forma di localizzazione in italiano) alla fruizione di forse il primo vero titolo che può mettere seriamente in discussione il trono di World of Warcraft all’interno del genere di riferimento.

Vuoi la realizzazione tecnica di gran pregio (pensata anche per PC di fascia media), vuoi la colonna sonora straordinaria, vuoi per il fascino dell’universo immaginifico di The Elder Scrolls, abbiamo avuto veramente la sensazione di avere tra le mani il “WoW Killer” per così dire. Senza ombra di dubbio l’approccio del gioco è “diesel” ma la quantità di contenuti fra linea narrativa principale e sidequest, è letteralmente impressionante insieme a tutte le possibilità che un MMO fornisce come battaglie campali fra schiere di giocatori divisi per fazioni (che all’interno del gioco sono tre), attività “social” (chat etc.), creazione di un alter ego virtuale persistente e personalizzabile sotto veramente ogni aspetto come spiega il filmato seguente.

E’ bene sottolineare che, a differenza di altri esponenti del suo, TESO ha un filo narrativo molto convincente all’interno di un universo immaginifco che qualcuno ha addirittura paragonato a quello del Signore degli Anelli, con tanto di diversi “piani di esistenza” veramente complessi e ben congegnati. Volendo continuare il paragone poi, The Elder Scrolls On line è una sorta di Hobbit visto che è ambientato 1.000 anni di Skyrim, l’ultimo capitolo “offline” della serie, titolo da cui viene ripreso molto qui a cominciare dall’apprezzatissima interfaccia utente.

Forse vi starete chiedendo perchè un titolo destinato ad un pubblico tendenzialmente “hardcore” venga recensito su di un sito di cinema. La ragione è molto semplice: una volta superate le difficoltà ad entrare in un modo di videogiocare forse diverso dal solito per molti, The Elder Scrolls Online è veramente un videogame da consigliare senza esitazioni a tutti gli amanti del fantasy. Dopo la partenza diesel, sarà veramente difficile uscire da questo incredibile universo che ZeniMax Online è riuscita a trasportare in rete nel modo migliore e che potenzialmente, è letteralmente infinito!

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Donald Trump contro Borat 2, la risposta di Sacha Baron Cohen 26 Ottobre 2020 - 13:30

Donald Trump non ha gradito Borat 2 e di certo la cosa non stupisce. Ma cosa ne pensa Sacha Baron Cohen?

Big Little Lies – Nicole Kidman possibilista sulla stagione 3 26 Ottobre 2020 - 12:45

Nicole Kidman si dice ottimista circa la possibilità che HBO realizzi la terza stagione di Big Little Lies, forse addirittura l'anno prossimo.

Speciale Halloween: 10 film da vedere nella Notte delle Streghe 26 Ottobre 2020 - 11:50

Halloween e Film. Un connubio irresistibile che dura da moltissimo tempo. Perché Halloween vuol dire anche Film Horror, da vedere avvolti dall’oscurità all’interno delle mura domestiche. Ecco, quindi, i nostri consigli per un perfetto Halloween casalingo.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).