L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Maze Runner – Il labirinto sarà un film con ‘i denti’

Di Marlen Vazzoler

THE-MAZE-RUNNER

Un incrocio tra Il signore delle mosche e Lost, ha descritto così il suo adattamento cinematografico del libro Maze Runner il regista Wes Ball, ai giornalisti recatisi sul set del film la notte del 4 giugno del 2013, vicino a New Orleans. Il romanzo per ragazzi di James Dashner racconta di un gruppo di adolescenti che vivono nel Glade, privati della loro memoria. L’unico modo per uscire dalla radura è trovare una via d’uscita nel labirinto di muri di pietra che la circonda, in cui si nascondono pericolose creature, i Grevier. Thomas ha la sensazione di conoscere le risposte che potrebbero ricondurlo a casa, ma per farlo dovrà recuperare i segreti nascosti nella sua mente.

Inizialmente Ball aveva pensato la storia con un tono simile ai vecchi film della Amblin ma ha poi deciso di creare una storia molto cruda, vera, tesa, come Il Signore delle mosche. Il paragone con Lost deriva invece dal fatto che i protagonisti non sanno dove si trovano. Il filmaker ha riscritto da zero lo script e ha incontrato molto spesso l’autore dell’opera durante la sua stesura. Per ispirarsi Ball ha guardato Terrence Malick. Descritto un film con ‘i denti’, Maze Runner mira a un duro PG-13 e cerca di non essere accondiscendente nei confronti dei ragazzi.

maze-runner-02

Per quanto riguarda le differenze con l’opera originale, approvate dall’autore:

-la connessione telepatica tra Thomas e Teresa è stata tolta nel film, inoltre sono stati tolti i flashback in cui si vede che i due si conoscevano. Ma rimangono dei momenti in cui i due si connettono. A Wes non piace la telecinesi e voleva creare qualcosa che fosse più visivo, ma nel seguito potrebbero inserirla.
-I Gladers hanno costruito la loro comunicata e i loro edifici. Lo scenografo non voleva nessuna delle capanne sembrasse una creazione al di là delle capacità creative di questi ragazzi. Sono state usate diverse squadre per creare diverse strutture, in modo che non sembrassero simili
-Teresa si sveglia immediatamente dal coma quando arriva con l’ascensore. Nel romanzo rimane in come per metà storia.
-Ben è diventato un corridore.

I Greview sono delle pulci gigantesche, ma con gambe di metallo, pungiglioni e pericolose appendici. I personaggi non sanno quanti ce ne siano, ma secondo la produzione sono all’incirca 8, 1 per ogni sezione del labirinto. Sono creature organiche e metalliche della grandezza di un piccolo camion. Il film risponderà ad alcune domande ma finirà con introdurne di nuove su quello che è accaduto al mondo, e verranno risposte nei successivi seguiti. I produttori avevano considerato di fare dei corti digitali con i passati che compaiono nel secondo libro, e verranno usati per il marketing di questo film.

maze-runner-01

La porta è stata realmente costruita ed è funzionale. È alta 20 piedi, larga 40, e pesa 5mila pound. Nel film sembrerà alta 100 piedi. Le scene del labirinto sono state filmate per quasi un mese sui sound-stage, con dei muri alti 16 piedi che poteva essere mossi. La prima parte del labirinto si chiama ‘angusto’, mentre quelle finali sono i settori.

Il produttore Wyck Godfrey ha raccontato di aver chiesto consiglio ai tre figli, che hanno letto i libri, per il casting. Gli ha mostrato delle audizioni e ammette che sono stati d’aiuto. Il cast ha trascorse una settimana prima delle riprese facendo un addestramento di sopravvivenza, dove ha imparato a costruire attrezzi, ripari e provato delle scene.

Diretto da Wes Ball, il film vede nel cast anche Thomas SangsterKaya ScodelarioWill Poulter e ha già una data d’uscita fissata: il 19 settembre 2014 negli States e la settimana successiva, il 24 febbraio 2014, in Italia.

Fonti Collider, /Film

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Terminator: Destino oscuro – Schwarzenegger non sarà ringiovanito digitalmente 16 Settembre 2019 - 12:05

Niente ringiovanimento digitale per Arnold Schwarzenegger in Terminator: Destino oscuro, e il regista Tim Miller spiega le sue ragioni.

StreamWeek: giù, nella tana del bianconiglio, con Undone 16 Settembre 2019 - 11:32

A qualcuno piace Caldo, City on a Hill e Undone nel nuovo episodio di StreamWeek, la nostra guida alle novità proposte dalle varie piattaforme di streaming.

Ci mancava solo Nick – Netflix cancella la serie dopo una stagione 16 Settembre 2019 - 11:05

Ci mancava solo Nick, la comedy con Melissa Joan Hart e Sean Astin, è stata cancellata da Netflix dopo una sola stagione.

StreamWeek: giù, nella tana del bianconiglio, con Undone 16 Settembre 2019 - 11:32

A qualcuno piace Caldo, City on a Hill e Undone nel nuovo episodio di StreamWeek, la nostra guida alle novità proposte dalle varie piattaforme di streaming.

La storia di Dune (FantaDoc) 12 Settembre 2019 - 16:28

Il lungo e tortuoso percorso che ha portato il Dune di David Lynch, con il suo cast pieno di stelle, a diventare un grandissimo successNO.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Lancillotto 008 11 Settembre 2019 - 12:15

Dare tutto un altro significato all'espressione "monkey business": gli scimpanzé agenti segreti di Lancillotto 008.