L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Joe Quesada parla delle serie Marvel/Netflix: si svolgeranno nello stesso universo di The Avengers, ma con toni più cupi

Di Lorenzo Pedrazzi

daredevil-copertina

Come sappiamo, l’accordo tra Marvel e Netflix porterà sulla piattaforma on-line ben quattro serie da tredici episodi ciascuna, dedicate a Daredevil, Jessica Jones, Pugno d’Acciaio e Luke Cage, che poi uniranno le forze in una miniserie di otto episodi intitolata The Defenders. Le riprese si svolgeranno a New York (i quattro eroi vivono a Hell’s Kitchen, un quartiere di Manhattan dal passato turbolento), e per ora sappiamo che Daredevil è stato affidato a Drew Goddard (Cloverfield, Quella casa nel bosco, I Sinistri Sei), mentre Jessica Jones sarà nelle mani di Melissa Rosenberg (Dexter, Twilight).

Si tratta di un netto cambio di tono per i Marvel Studios, i quali finora hanno esplorato soltanto alcuni personaggi che rientrano nella sfera dei Vendicatori: supereroi che operano su vasta scala, per affrontare minacce di livello globale, e che si prestano anche a riletture dal carattere ironico. Nel caso delle serie prodotte con Netflix, invece, la Casa delle Idee sposta l’attenzione sui personaggi che agiscono al livello della strada, in ambienti degradati, spesso a contatto con la piccola criminalità. Ebbene, Joe Quesada, il Chief Creative Officer della Marvel, ha parlato di questi show con Kevin Smith nel podcast di Fat Man on Batman (via ComicBookMovie), rivelando cosa possiamo aspettarci dalle serie in questione.

Gli show saranno ambientati nello stesso universo narrativo dei film e di Agents of S.H.I.E.L.D.:

Ci sarà un’interconnettività, come nei film. Fanno parte dell’universo cinematografico, quindi è lo stesso mondo di S.H.I.E.L.D. e The Avengers.

Ovviamente, però, i toni saranno differenti, perché diverse sono le radici dei personaggi:

Nonostante siano pur sempre delle storie di supereroi, ora la questione è diversa. Questo è il livello della strada… è il lato “sporco” e noir dell’universo Marvel. Qualcosa che non avete visto nei nostri film, e che probabilmente avrà una natura più “terrena” rispetto a ciò che avete visto finora. Non è che ci mettiamo a fare Batman, il Cavaliere Oscuro, o quelle cose lì. Sarà un prodotto interamente Marvel, ma con supereroi che operano al livello della strada.

Le sceneggiature sono quasi finite:

Le sceneggiature stanno per arrivare. Sono fantastiche. Molto emozionali. Sono molto, molto originali. Ma, allo stesso tempo, è comunque Daredevil. È Matt Murdock. Speriamo di cominciare il casting molto, molto presto, e sono davvero eccitato per tutto questo.

Le serie, come annunciato in precedenza, si svolgeranno a Hell’s Kitchen:

Gireremo a New York. La cosa fantastica è proprio questa: gireremo a casa, nel luogo a cui questi personaggi appartengono. Le storie si svolgono tutte a Hell’s Kitchen.

Per quanto riguarda il set di Daredevil, Quesada non ha usato mezze parole per descriverlo:

Puzza di vicoli oscuri, vomito e piscio.

Smith gli ha inoltre chiesto se Kingpin farà parte dell’universo cinematografico dell’Uomo Ragno oppure del mondo di Daredevil, ma Quesada non si è affatto sbilanciato:

Non dirò chi è il cattivo delle nostre storie.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Mission Impossible 7: sospese le riprese a Venezia, casi di Covid-19 sul set 24 Ottobre 2020 - 17:04

Le riprese di Mission: Impossible 7 sono state sospese, ancora una volta. La produzione si era recentemente spostata a Venezia.

Ben Wheatley dirigerà il sequel di Shark: Il primo squalo 24 Ottobre 2020 - 17:00

Sarà Ben Wheatley a dirigere il sequel di Shark: Il primo squalo, ispirato al secondo romanzo della saga letteraria di Steven Alten.

No Time to Die su Apple TV+ o Netflix, è sul serio possibile? 24 Ottobre 2020 - 16:16

Nelle ultime ore un rumor si è sparso a macchia d’olio nel web. No Time to Die, il nuovo capitolo della saga di Bond, potrebbe finire su Apple TV+ o Netflix. Ma è sul serio possibile?

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).