L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Gone Girl – L’autrice Gillian Flynn tranquillizza i fan sulle modifiche del film

Di Marlen Vazzoler

gillian-flynn

La notizia del cambiamento del terzo atto, rispetto al libro, della sceneggiatura di Gone Girl – L’amore Bugiardo da parte dell’autrice Gillian Flynn aveva preoccupato molti fan dell’opera originale. Ma nel suo recente AMA (Ask Me Anything) su Reddit, la Flynn ha assicurato i fan spiegando che i resoconti erano stati esagerati.

“Dì alla tua ragazza di non preoccuparsi, questi resoconti sono stati davvero esagerati! Naturalmente, lo script deve essere diverso dal libro in qualche modo – si deve trovare un modo per esternare tutti quei pensieri interni e devi fare di più con meno spazio e non puoi avere spazio per tutto. Ma l’atmosfera, il tono e lo spirito del libro sono rimasti pressoché intatti. Sono stata molto coinvolta nel film e mi è piaciuto molto. Lavorare con David Fincher è praticamente il miglior posto per iniziare, per uno sceneggiatore. La sceneggiatura decisamente lavora con diverse parti del tuo cervello rispetto a quando scrivi un romanzo. Amo tutto questo con i romanzi, puoi davvero espanderti – sembra piuttosto decadente. Con la sceneggiatura, devi giustificare ogni scelta. È una bella disciplina, ma sicuramente non decadente”.

Ricordiamo che Ben Affleck era rimasto molto scioccato dai cambiamenti, tanto che aveva parlato di un vero e proprio nuovo terzo atto, completamente riscritto da capo.
Parlando della sua preparazione per la scrittura della sua prima sceneggiatura, la Flynn ha confessato di aver letto tonnellate di sceneggiature e di aver visto molti film.

“Dato che il mio regista era David Fincher, ho letto tutte le sceneggiature e riguardato tutti i film – non è stato male come compito per casa. Ho visto anche gli adattamenti cinematografici che davvero rispetto come Il talento di Mr. Ripley. Poi sono andata in città con il mio libro. L’ho letto un’ultima volta; l’ho ascoltato in audio così potevo svegliare il mio cervello in un altro modo, e poi non l’ho più guardato – a parte per prendere alcune righe del dialogo – così ho potuto trasformarlo in un film”.

Ben Affleck è il protagonista, mentre nel ruolo della moglie scomparsa troviamo Rosamund Pike. Il resto del cast comprende Tyler Perry, Kim Dickens, Patrick Fugit, Scoot McNairy, Missi Pyle, Casey Wilson, Emily Ratajkowski e Neil Patrick Harris.

Gone Girl è stato tratto da un romanzo scritto da Gillian Flynn, autrice ed ex-critica televisiva di EW, giunta al suo terzo romanzo dopo Sharp Objects e Dark Places. Gone Girl arriverà nelle nostre sale il 2 ottobre 2014.

Fonte Reddit

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Indiana Jones 5: nuovi video e foto dal set con il castello di Bamburgh in fiamme 14 Giugno 2021 - 15:45

Le riprese di Indiana Jones 5 proseguono presso il castello di Bamburgh nel Northumberland, in Inghilterra e nuove foto e video dal set ci mostrano il sito storico in fiamme.

Perché un flop: la recensione di Chaos Walking 14 Giugno 2021 - 15:00

Il lungo prologo di un film molto più interessante che, per qualche ragione, si è scelto di non raccontare. E che non vedremo mai

Annecy 2021: Netflix presenta Back to the Outback, Vivo, Centaurworld e Karma’s World 14 Giugno 2021 - 14:36

Netflix presenta il musical animato Vivo e le serie musicali Centaurworld e Karma's World e il lungometraggio animato Back to the Outback al Festival di Annecy

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.