L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

GODZILLATHON: Parte 9 – ‘The Ruturn of Godzilla’ e ‘Godzilla vs Biollante’

Di Redazione SW

godzilla_1984_opt

The Return of Godzilla (Il ritorno di Godzilla, 1984)

Passati trent’anni dalla morte di Godzilla per mano del distruttore d’ossigeno, nella stessa zona viene ritrovato un peschereccio con i corpi senza vita della ciurma, l’unico sopravvissuto è Okamura che riconosce il mostro che li ha assaliti come Godzilla. Il kaiju si risveglia e dopo essersi rigenerato per mezzo delle scorie atomiche succhiate da una centrale nucleare si dirige verso la capitale giapponese.

Il film si apre come un horror a basso budget stile anni ottanta con Godzilla, le cui fattezze sono rese più realistiche ed agressive, che ritorna ad essere il malvagio mostro degli inizi. Ma le colpe dell’umanità nel suo risveglio sono qui scomparse, il lungometraggio finisce per descrivere i russi come i malvagi, coloro che vogliono usare le testate nucleari contro il kaiju e gli americani come salvatori della patria, quindi un lavoro che è calato nel suo tempo, come un qualsiasi film o telefilm americano dello stesso periodo,
The Return of Godzilla vorrebbe riprendere la drammatricità del primo e dell’ultimo Godzilla della Showa Series ma non ci riesce a causa di una storia che lascia il tempo che trova, ma soprattutto a causa di una messa in scena che proprio negli effetti speciali manca di quella infinita fantasia che regnava in quasi tutti gli episodi precedenti, anche quelli meno riusciti. Una curiosità, per il mercato americano fu realizzato uno special cut denominato Godzilla 1985.

Godzilla_vs_biollante_poster_opt

Godzilla vs Biollante (Godzilla contro Biollante, 1989)

La pellicola si apre da dove la precedente si era conclusa, dalle rovine lasciate da Godzilla nella capitale fra le quali viene trovato un pezzo di tessuto del lucertolone. Si scatena una guerra per appropriarsi del DNA di Godzilla, in questi scontri muore Erika, la figlia dello scienziato giapponese Shiragami che si convince che la ragazza si sia incarnata in una rosa. Passati conque anni il dottore e Miki, una ragazza dotata di poteri psichici, riescono a percepire che la rosa è davvero l’incarnazione di Erika e Shiragami decide allora di ibridare la rosa con le cellule di Godzilla creando Biollante. Nello stesso tempo una serie di scosse sul monte Mihara e dei sogni di alcuni bambini dello Psionic Center, indicano un probabile risveglio di Godzilla.

Si tratta del primo film in cui l’avversario di Godzilla non appartiene al regno animale ma a quello vegetale, Biollante, una rosa mutante dotata di poteri psichici. Tutto si può dire di questo lavoro ma non che non sia originale: bioingegneria, poteri psichici, telepatia, regno vegetale e animale che si mischiano. Curiosamente ed incredibilmente il soggetto, anche se fortemente rimaneggiato, è opera di un dentista e scrittore dilettante di fantascienza che vinse il concorso indetto dalla Toho per trovare un’idea originale con cui far rinascere la saga.
Gli effetti speciali sono finalmente all’altezza del tempo e soprattutto la tecnica filmica che li presenta è ottima, alla regia c’è Omori Kazuki, ritmo, movimenti di camera, montaggio e originalità delle riprese, rendono i combattimenti fra Biollante e Godzilla fra i migliori di tutte le serie. In questi frangenti il film diventa orrorifico, con getti di sangue e liquame verde, di sicuro l’episodio più violento di tutti i lungometraggi dedicati a Godzilla ma dove troviamo anche tocchi di inaspettata poesia come quando, nel finale, le spore luminose di Biollante discendono dal cielo ricoprendo il kaiju.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Jupiter’s Legacy – Trapelano nuovi dettagli sulla cancellazione 13 Giugno 2021 - 17:00

Scontri sul budget, differenze creative, cambi della guardia, post-produzione eccessivamente lunga: dietro la cancellazione di Jupiter's Legacy c'è la storia di una serie travagliata.

Secret Headquarters: Michael Peña e Owen Wilson nel nuovo film dei registi di Project Power 13 Giugno 2021 - 16:00

La storia di un ragazzino che scopre il quartier generale del più potente supereroe al mondo nascosto sotto casa sua

Obi-Wan Kenobi – Prime foto dal set con Ewan McGregor 13 Giugno 2021 - 15:00

Le riprese di Obi-Wan Kenobi sono in corso a Los Angeles, e su internet trapelano le prime foto dal set con il protagonista Ewan McGregor.

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.