L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
GODZILLATHON: Parte 7– ‘Godzilla vs. Megalon’ e ‘Godzilla vs. Mechagodzilla’

GODZILLATHON: Parte 7– ‘Godzilla vs. Megalon’ e ‘Godzilla vs. Mechagodzilla’

Di Redazione SW

megalon

Nuovo appuntamento con il nostro GODZILLATHON, la maratona che vi accompagnerà sino all’uscita del nuovo film di Godzilla diretto da Gareth Edwards. Scopriamo insieme tutti e 28 le pellicole con protagonista il Kaiju più famoso della storia del cinema!

QUI la Parte 1 – ‘Godzilla’ e ‘Il ritorno di Godzilla’
QUI la Parte 2 – ‘King Kong vs Godzilla’ e ‘Mothra vs Godzilla’
QUI la Parte 3 – ‘King Ghidorah The Three Headed Monster’ e ‘Invasion of Astro-Monster’
QUI la Parte 4 – ‘Ebirah, Horror of the Deep ‘ e ‘Son of Godzilla’
QUI la Parte 5 – ‘Destroy All Monsters’ e ‘All Monsters Attack`
QUI la Parte 6: ‘Godzilla vs. Hedora’ e ‘Godzilla vs. Gigan’

Godzilla vs. Megalon (Ai confini della realtà, 1973)

I seatopia sono una civiltà sottomarina che per secoli si sono nascosti dal genere umano, un giorno però stanchi del continuo inquinamento delle acque, decidono di vendicarsi sugli umani. Rapiscono uno scienziato e gli fanno costruire un robot capace di aumentare le proprie dimensioni, Jet Jaguar, che assieme al loro mostro Megalon mandano a distruggere le città terrestri. Non hanno fatto i conti però con Godzilla e con l’inventore Goro, suo nipote Rokuro ed il loro amico Hiroshi che insieme riescono a trasformare Jet Jaguar in un prezioso alleato.

Il protagonista assoluto del film è e doveva essere Jet Jaguar, il lungometraggio infatti era stato pensato come un lavoro a sè stante non legato alla serie di Godzilla, un’opera che potesse sfruttare la popolarità dell’epoca degli eroi tokusatsu come Ultraman ad esempio. La produzione però non si fidò e decise di farlo rientrare nel filone Godzilla con l’aggiunta necessaria di un altro kaiju, Gigan, che già era apparso nel film precedente e che molta popolarità aveva riscosso tra gli appassionati. Per queste ragioni il vero protagonista della pellicola è il robot umanoide, la cui forma, movenze e perfino il cui modo di volare sono direttamente presi in prestito dal sunnominato Ultraman. Godzilla entra in scena solo dopo 50 minuti dall’inizio del film, quando Jet Jager lo va a chiamare dall’isola in cui abita per combattere contro Megalon e Gigan. Si tratta quindi di una episodio molto particolare e ibrido perchè in tutto e per tutto potrebbe essere etichettato e considerato come parte della serie dei lungometraggi su Ultraman, Godzilla è solo una comparsa in fin dei conti.

Godzilla_vs_Mechagodzilla_1974

Godzilla vs. Mechagodzilla (Godzilla contro i robot, 1974)

Okinawa, una sacerdotessa ha delle visioni terrificanti in cui un gigante si sveglia e porta morte e distruzione, allo stesso tempo un nuovo materiale forse di provenienza aliena viene ritrovato in una grotta. La profezia sembra avverarsi quando dal monte Fuji emerge Godzilla che contrariamente a quanto successo negli ultimi anni si rivela ostile all’umanità, affrontato da Anguirus e da un altro Godzilla, il kaiju però si rivela per quello che è, Mechagodzilla, un robot dalle fattezze del grande lucertolone costruito da una razza aliena per distruggere la terra.

Si tratta dell’ultimo film diretto da Fukuda Jun che riesce a risollevare la saga dal punto di vista economico ancora una volta, la trovata del mostro meccanico dà i suoi frutti ed è in linea con i tempi dove oramai a dominare l’immaginario di giovani e ragazzi sono i robot, due anni anni prima esce infatti Mazinga Z e nello stesso 1974 Il Grande Mazinga. Il film gioca molto anche sull’esotismo di Okinawa, ritornata a far parte dello stato giapponese solo due anni prima, nel 1972, e dal suo mostro King Caesar, derivato da Shisa, una delle divinità autoctone dell’arcipelago di Ryukyu di cui Okinawa fa parte. Zoommate in avanti, split screen e musica jazz fanno di questo film un’opera pienamente anni settanta, così come i combattimenti a mani nude fra i vari personaggi, lotte quasi degne del miglior film di kung fu e che occupano la maggiorparte del film. Le scene con i kaiju non sono molto presenti come in altri film della serie, forse ad indicare come per il ventesimo anniversario la Toho volesse realizzare qualcosa di più spettacolare e rivolto anche agli adulti. Da notare poi come gli alieni, i cattivi di turno, siano rappresentati come degli scimmioni venuti dallo spazio, un chiaro e voluto omaggio immaginiamo, a Il Pianeta delle Scimmie del 1968.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Wes Anderson parlerà di animazione ad Annecy 2020 22 Febbraio 2020 - 16:07

Wes Anderson con Jason Schwartzman e Roman Coppola sarà ospite della 60esima edizione del Festival di Annecy, per parlare di animazione

Volevo nascondermi: Elio Germano è Antonio Ligabue nelle nuove clip 22 Febbraio 2020 - 15:00

Dopo Pierfrancesco Favino in Hammamet di Gianni Amelio, è il turno di Elio Germano. Anche lui è irriconoscibile in Volevo nascondermi. Ecco due nuove clip.

Kumail Nanjiani protagonista del thriller politico The Independent 22 Febbraio 2020 - 14:00

La star de Gli Eterni sarà un giornalista alle prese con una cospirazione

7 cose che forse non sapevate su Lo strano mondo di Minù 18 Febbraio 2020 - 17:22

Storia e curiosità dell'anime della signora Minù: dalle origini norvegesi alle parentele con Macross e Bomb Jack (e L'allenatore nel pallone).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Relic Hunter 12 Febbraio 2020 - 17:53

Tia Carrere e Relic Hunter, un Tomb Raider per la TV in cui si girava il mondo (senza mai lasciare il Canada).

7 cose che forse non sapevate su The Mighty Hercules 11 Febbraio 2020 - 17:00

"Hercules, hero of song and story..." Il vecchio cartoon su Hercules: la sigla, gli anime, uno dei primi super-eroi animati della TV USA.