L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Captain America sempre primo di giovedì, miglior media per Nymphomaniac!

Di Leotruman

NymphomaniacPrimo round della sfida del botteghino italiano del weekend, e ancora una volta è Captain America: The Winter Soldier a rimanere in testa. L’incasso di ieri si è stabilizzato intorno ai 135mila euro, con la media di 240 euro per sala (la seconda della classifica). Totale aggiornato, e pronto a ripartire con grinta nelle giornate di sabato e domenica: 3.73 milioni di euro. Attenzione agli incassi USA nel primo weekend d’esordio: gli analisti parlano di 90 e persino 100 milioni di dollari in tre giorni!

Seconda posizione per  Divergent, il film ispirato alla saga letteraria di Veronica Roth con protagonista Shailene Woodley (ma c’e anche Kate Winslet). Si parla di 101mila euro raccolti, con media di 210 euro (nonostante l’assenza di 3D la differenza di spettatori con Captain America è di oltre 5mila spettatori). Ci si aspettava un opening day più elevato (viste le 500 sale a disposizione), almeno grazie ai fan: accoreranno nel weekend oppure il film dimostra già di non avere troppa benzina nel serbatoio?

Dopo il drammatico Storia di una Ladra di Libri, addirittura in crescita del 3% rispetto allo scorso giovedì grazie al passaparola (79mila euro), troviamo l’atteso Nymphomaniac – Volume 1, il nuovo controverso film diretto da Lars von Trier presentato all’ultimo Festival di Berlino: è subito miglior media per copia della top-ten (quasi 400 euro) e 44mila euro incassati nelle 120 sale monitorate ieri, un ottimo antipasto per il fine settimana, e segno che incasserà ben più che i 600mila euro totali di Melancholia.

Deludente media di poco superiore ai 100 euro per Ti ricordi di me? di Rolando Ravello, commedia con i prezzemolini Ambra Angoilini e Edorardo Leo, che ieri non è andata oltre i 35mila euro, rischiando di farsi superare da Amici come Noi al suo terzo giovedì (32mila, 2 milioni e mezzo in totale). Sale al settimo posto ma scende la media di Quando c’era Berlinguer: ieri 20mila euro (190 per copia), per un totale di 317mila euro in otto giorni. Da segnalare in 14esima posizione l’ottimo esordio, però in una manciata di copie, di Father and Son, l’acclamata pellicola premiata a Cannes e campione di incassi in Giappone: solo 6mila euro raccolti, ma oltre 570 euro per sala, superiore persino a Nymphomaniac.

Chi vincerà la sfida del weekend? Fate la vostra previsione a questo link.

Cliccate MI PIACE sulla nostra PAGINA FACEBOOK: trovereteaggiornamenti costanti sugli incassi della pellicola nei prossimi giorni, come sempre anche nella nostra sezione dedicata al Boxoffice e sulla bacheca della nostra Box Office Cup

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

NBC ordina il pilot della sitcom Jefferies con Betsy Brandt 25 Febbraio 2020 - 0:19

L'attrice è reduce dal successo dell'altra sitcom Life in Pieces, dove recita con Colin Hanks.

Malin Akerman sarà nella sitcom The three of Us 24 Febbraio 2020 - 23:43

CBS ha ordinato il pilot in cui reciterà anche Oliver Hudson.

Anche Chris Evans nel nuovo La piccola bottega degli orrori 24 Febbraio 2020 - 21:56

Anche Taron Egerton e Scarlett Johansson sono più che interessati al progetto.

7 cose che forse non sapevate su Lo strano mondo di Minù 18 Febbraio 2020 - 17:22

Storia e curiosità dell'anime della signora Minù: dalle origini norvegesi alle parentele con Macross e Bomb Jack (e L'allenatore nel pallone).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Relic Hunter 12 Febbraio 2020 - 17:53

Tia Carrere e Relic Hunter, un Tomb Raider per la TV in cui si girava il mondo (senza mai lasciare il Canada).

7 cose che forse non sapevate su The Mighty Hercules 11 Febbraio 2020 - 17:00

"Hercules, hero of song and story..." Il vecchio cartoon su Hercules: la sigla, gli anime, uno dei primi super-eroi animati della TV USA.