L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

A Space Godzilla di Otomo Katsuhiro

Di Redazione SW

a_space_godzilla_2_opt

ScreenWeek dal Giappone.

Siamo nel 1979, la prima lunga serie dedicata a Godzilla, la Showa Series, dopo 15 lavori nell’arco di 21 anni è finita, del lucertolone parlano oramai solo appassionati e, forse i nostalgici, il reboot del franchise è ancora lontano, si dovranno aspettare ancora 5 anni. Nello stesso anno la rivista di fantascienza americana Starlog (fondata nel 76) veniva pubblicata, in una versione speciale, anche nel Paese del Sol Levante e sempre nello stesso anno un giovane artista venticinquenne di nome Otomo Katsuhiro pubblicava i suoi primi lavori in un ambito importante.
Uniamo tutti questi fili e quello che otteniamo è A Space Godzilla, una storia illustrata pubblicata nel 1979 in due numeri di Starlog (edizione giapponese) per mano di Otomo.

godzilla_otomo

Nella storia, anch’essa scritta dall’artista giapponese, così come nelle illustrazioni, c’è tutta la fascinazione verso il mondo kubrickiano di 2001 odissea nello spazio, un film ed un regista che dichiaratamente hanno molto influenzato Otomo, ma anche temi che verranno rielaborati e sviluppati più compiutamente in Dome (1980) e naturalmente in Akira che verrà pubblicato nel 1982. La storia, seguendo quel che ne scrive in rete Tamura di Toho Kingdom, vede il cadavere di Godzilla portato sulla costa dalle onde ed il seguente viaggio quasi psichedelico della sua anima attraverso il cosmo, l’incontro e scontro con un avversario chiamato Gamora e l’evuluzione/resurrezione di Godzilla nell’infinito del paradiso dei kaiju. Si dice che in un certo momento si sia incominciato a discutere anche di un possibile film in stop motion ricavato da questa storia, ma qui come nell’immaginario di otomo fantasia/fantascienza e realtà di fondono e confondono.
(tutte le immagini sono tratte da questo sito

space_godzilla_otomo_opt

Il nuovo film di Godzilla uscirà nei cinema il 16 maggio 2014. Potete rimanere aggiornati sul film seguendo la Pagina Facebook ufficiale, l’account Twitter e il sito ufficiale Warner Bros.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Hellraiser – Odessa A’Zion sarà la protagonista del reboot 16 Giugno 2021 - 11:30

Pare che Odessa A’Zion (Grand Army) sia stata scritturata come protagonista del reboot di Hellraiser, diretto da David Bruckner.

Julia Butters da C’era una volta a Hollywood al biopic di Spielberg 16 Giugno 2021 - 10:30

L'attrice, attualmente impegnata sul set di The Gray Man dei fratelli Russo, sarà la sorella del protagonista, ispirato a Steven Spielberg

Morbius farà parte del MCU? Secondo Tyrese Gibson sì, ma la Sony smentisce 16 Giugno 2021 - 10:09

Nelle ultime ore Morbius, il cinecomic con Jared Leto basato sull’omonimo vampiro della Marvel, è tornato alla ribalta.

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.