L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Schwarzy conferma che in Terminator: Genesis vedremo un cyborg “invecchiato”

Di Filippo Magnifico

terminator 5 titolo TERMINATOR GENESIS

Quello che ci siamo chiesti un po’ tutti nel momento in cui è stato ufficializzato l’ingresso di Arnold Schwarzenegger nel cast di Terminator: Genesis, il nuovo capitolo della saga inaugurata da James Cameron nel 1984, e stato: come potrà interpretare il T-800 a 66 anni suonati?

L’attore non è più giovane e aitante come un tempo e già in Terminator 3 faticava a risultare credibile (è anche vero che Terminator Salvation ci ha dimostrato che la grafica digitale può fare miracoli), ma a quanto pare in questa nuova avventura interpreterà un Terminator… più Vecchio!

Sì, perché forse non tutti sanno che il tessuto vivente che ricopre lo scheletro del T-800 può anche invecchiare, nonostante la stazza rimanga sempre la stessa:

“Il regista vuole che io sia esattamente lo stesso del 1984, perché il cyborg e ricoperto di tessuto vivente, ma lo scheletro al suo interno è metallico. Quindi la pelle umana invecchia come quella di chiunque altro, ma lo scheletro non cambia. Esteticamente può anche essere più vecchio, ma la stazza deve rimanere costante. Il Terminator deve rimanere uguale dal punto di vista della grandezza fisica, ma potrà comparire con i capelli grigi e ad altre cose che hanno a che fare con il mio ritorno in quel ruolo. È fondamentale per me seguire un durissimo allenamento. Se prima facevo 45 minuti di pesi ora ne faccio il doppio, tutto questo per riacquistare un determinato tono muscolare. Il mio Terminator sarà una sorta di protettore, ma possiamo giocare con le linee temporali e mettere un cyborg di 25 anni contro uno di 35 o di 55 anni nel futuro. Si giocherà con tutte queste età, ma il corpo deve sempre rimanere lo stesso. Il make-up e i capelli cambieranno.”

Nel cast troveremo anche Jai Courtney nel ruolo di Kyle Reese, Jason Clarke in quello di John Connor e la star di Game of Thrones Emilia Clarke in quelli di Sarah Connor. Il reboot del franchise sarà prodotto dalla Paramount Pictures in collaborazione con Skydance Productions. Dietro la macchina da presa ci sarà il regista di Thor: The Dark World Alan Taylor. La trama del film dovrebbe attraversare diversi piani temporali, ripercorrendo la storia raccontata nelle due pellicole dirette da James Cameron (qui trovate maggiori informazioni).

Fonte: thearnoldfans


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Walking Dead: ecco il trailer della Stagione 11 25 Luglio 2021 - 0:46

In occasione del Comic-Con@Home, è stato diffuso il trailer dell’undicesima (e ultima) stagione di The Walking Dead.

The Walking Dead: World Beyond – La Stagione 2 dal 3 ottobre su AMC, ecco un assaggio 24 Luglio 2021 - 23:51

La stagione 2 di World Beyond, lo spin-off di The Walking Dead, è stata presentata durante il Comic-Con@Home.

Fear the Walking Dead: la stagione 7 arriverà il 17 ottobre su AMC, ecco un assaggio 24 Luglio 2021 - 22:47

La stagione 7 di Fear the Walking Dead è stata presentata durante il Comic-Con@Home.

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.